Slide background
Slide background




Risultati eurobarometro sulla sicurezza chimica

ID 4145 | | Visite: 1870 | Documenti Chemicals UEPermalink: https://www.certifico.com/id/4145

Temi: Reach

Risultati eurobarometro sulla sicurezza chimica

8 maggio 2017

Il commissario Bieńkowska presenta i risultati del sondaggio Eurobarometro sulla sicurezza chimica nel suo discorso alla forum sostanze chimiche di Helsinki.

Lo studio rivela l'impatto di REACH ha avuto nella vita dei suoi 10 anni. Il 1 ° giugno 2007, il regolamento REACH, pietra angolare della legislazione UE sulle sostanze chimiche, è entrato in vigore. Uno dei motivi per lo sviluppo di REACH è stato quello di migliorare la fiducia dei cittadini nel quadro normativo dell'UE e la sicurezza dei prodotti.

Il 44% dei cittadini europei ritiene che la sicurezza delle sostanze chimiche contenute nei prodotti è migliorata negli ultimi 10-15 anni. Essi hanno anche un più elevato livello di fiducia nei prodotti fabbricati nell'UE rispetto a quelli importati dall'esterno.
Due terzi dei cittadini si sentono preoccupati di essere esposti a sostanze chimiche pericolose, mentre in generale, i cittadini del Nord Europa si sentono meglio informati circa i potenziali pericoli di sostanze chimiche di cittadini in Europa meridionale. Le principali fonti di informazioni utilizzate dal pubblico per ottenere tali informazioni sono le etichette dei prodotti e dei media.

La percezione della sicurezza variano notevolmente tra i paesi dell'UE, anche se quasi la metà degli intervistati ritiene che i prodotti chimici sono sicuri per la salute umana e l'ambiente. Di conseguenza, la metà degli intervistati ha dichiarato che l'attuale livello di regolamentazione e gli standard nella UE non è abbastanza alta e dovrebbe essere aumentato.

Due su tre intervistati sanno che se chiedono se un prodotto contiene sostanze chimiche particolarmente pericolose, il venditore è tenuto per legge a informarli. Solo una piccola minoranza non pensa che questo sia il caso.
Ci sono diverse percezioni di chi ha attualmente e che dovrebbe avere la responsabilità di garantire la sicurezza delle sostanze chimiche contenute nei prodotti di consumo nell'UE. Tre su dieci intervistati ritiene questa responsabilità attualmente risiede con molteplici attori (ad esempio autorità UE, le autorità nazionali o produttori), mentre più di 4 su 10 intervistati ritiene che tale responsabilità dovrebbe spettare più di un attore.

La pietra angolare di informazioni sulla sicurezza è l'etichetta, come disciplinato dal regolamento CLP dell'UE. Consapevolezza e comprensione di pittogrammi di pericolo sull'etichetta CLP, varia da pittogrammi. Essi sono piuttosto alti per alcuni pittogrammi, soprattutto per il pittogramma 'infiammabilità', ma solo 1 su 5 dicono di aver visto il grave pericolo per la salute pittogramma prima, e solo 1 in 6 conoscere il significato del pittogramma punto esclamativo.

Questa indagine contribuisce alla Commissione di valutazione REACH REFIT e al controllo di idoneità della legislazione chimica (esclusa REACH) , che fornisce informazioni sulla percezione del pubblico in generale della sicurezza chimica. La dimensione del campione di destinazione nella maggior parte dei paesi era di 1.000 interviste. In totale, sono state condotte interviste 28.157.

Fonte: Commissione europea

Normativa collegata:

REGOLAMENTO (CE) N. 1907/2006 REACH

Pin It
Scarica questo file (Special Eurobarometer 456 Chemical safety.pdf)Special Eurobarometer 456 Chemical safety.pdfREACHEN10999 kB(376 Downloads)

Tags: Reach

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Study on workability 1272 2008
Gen 23, 2020 48

Relazione UE: CLP Informazioni armonizzate risposta emergenza sanitaria

Relazione UE: CLP Informazioni armonizzate risposta emergenza sanitaria EU, 23.01.2020 Questa è la relazione finale (EN) per uno studio su questioni di lavorabilità relative all'attuazione dell'allegato VIII del regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alle informazioni armonizzate relative alla… Leggi tutto
EIGA 177 20
Gen 21, 2020 45

Medical Gas Cylinders Colour Coding

Medical Gas Cylinders Colour Coding EIGA Doc. 177/20 Medical Gas Cylinders Colour Coding Questo documento tratta la codifica a colori delle bombole utilizzati per l'uso di gas medicinali e medici in Europa, dove vengono applicati gli standard europei (EN). Può essere utilizzato anche in altri paesi… Leggi tutto
livelli massimi di tetraidrocannabinolo
Gen 15, 2020 173

Decreto Ministero della Salute 4 novembre 2019

Decreto Ministero della Salute 4 novembre 2019 Definizione di livelli massimi di tetraidrocannabinolo (THC) negli alimenti. (GU Serie Generale n.11 del 15-01-2020) Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto fissa i valori delle concentrazioni massime (limiti massimi) di THC totale… Leggi tutto
Regolamento delegato UE 2020 11
Gen 10, 2020 368

Regolamento delegato (UE) 2020/11

Regolamento delegato (UE) 2020/11 Regolamento delegato (UE) 2020/11 della Commissione del 29 ottobre 2019 che modifica il regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele per quanto… Leggi tutto
Gen 08, 2020 88

Nichel: Quadro Chemicals

Nichel: Chemicals, Health e Safety Il Nichel e suoi composti sono naturalmente presenti nella crosta terrestre e sono emessi in atmosfera attraverso fonti naturali (come la polvere portata dal vento, le eruzioni vulcaniche, i fumi prodotti da incendi boschivi e la polvere meteorica), nonché da… Leggi tutto
Piano nazionale OGM 2015 2018
Gen 06, 2020 105

Piano nazionale OGM 2015-2018

Piano nazionale OGM 2015-2018 Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati negli alimenti 2015-2018 Il Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) negli alimenti rappresenta la realizzazione di una… Leggi tutto
Relazione Piano nazionale OGM   risultati del 2018
Gen 06, 2020 104

Relazione Piano nazionale OGM | risultati del 2018

Relazione Piano nazionale OGM | Risultati del 2018 Piano nazionale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati negli alimenti risultati anno 2018 Il 2018 è il quarto anno della programmazione del Piano Nazionale OGM 2015-2018. Introduzione Con il 2018 si conclude il… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 23232

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto
Mar 02, 2019 21996

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto
Regolamento  CE  n  178 2002
Set 04, 2019 21778

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto