Slide background




Diritto dell'Unione Europea in materia di sicurezza: Direttive Sociali

ID 2061 | | Visite: 12386 | Legislazione SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/2061

Direttive sociali lavoro UE   Quadro sinottico

Quadro sinottico Direttive sociali lavoro | 11.2019

ID 2061 | Update 02.11.2019

Download Quadro sinottico Preview

Status Direttive pubblicate non recepite

Elenco delle Direttive sociali pubblicate e non ancora recepite IT alla data:

Direttiva (UE) 2017/2398:  Agenti cancerogeni | Direttiva 2004/37/CE VI Direttiva sociale particolare
Direttiva (UE) 2019/130:  Agenti cancerogeni | Direttiva 2004/37/CE VI Direttiva sociale particolare
Direttiva (UE) 2019/983:  Agenti cancerogeni | Direttiva 2004/37/CE VI Direttiva sociale particolare
Direttiva (UE) 2019/1831: Agenti chimici | Direttiva 98/24/CE XIV Direttiva sociale particolare
Direttiva (UE) 2019/1832: DPI |  Direttiva 89/656/CEE III Direttiva sociale particolare
Direttiva (UE) 2019/1833: Agenti biologici | Direttiva 2000/54/CE VII Direttiva sociale particolare

In allegato Documento completo PDF Riservato Abbonati Sicurezza delle Direttive sociali lavoro recepite e non aggiornate alla data. Dopo il login quale Abbonato, scorri tutta la pagina per scaricare il file PDF.

Diritto dell'Unione Europea in materia di sicurezza: Direttive Sociali

L'Unione europea si fonda sul principio dello stato di diritto. Ciò significa che tutte le azioni intraprese dall'UE si fondano su trattati approvati liberamente e democraticamente da tutti i paesi membri dell'UE.

Il Diritto dell'Unione Europea, pertanto, è costituito da:

Atti direttamente vincolanti:
1. regolamenti: Un regolamento è un atto legislativo vincolante. Deve essere applicato in tutti i suoi elementi nell'intera Unione europea.

Atti che devono essere recepiti dagli Stati Membri:

2. direttive: Una direttiva è un atto legislativo che stabilisce un obiettivo che tutti i paesi dell'UE devono realizzare. Ciascun paese può però decidere come procedere.

Altri atti, quali:

3. decisioni:
una decisione è vincolante per i suoi destinatari (ad esempio un paese dell'UE o una singola impresa) ed è direttamente applicabile.

4. raccomandazioni:
una raccomandazione non è vincolante. Una raccomandazione consente alle istituzioni europee di rendere note le loro posizioni e di suggerire linee di azione senza imporre obblighi giuridici a carico dei destinatari.

5.pareri:
un parere è uno strumento che permette alle istituzioni europee di esprimere la loro posizione senza imporre obblighi giuridici ai destinatari. Un parere non è vincolante. Può essere emesso dalle principali istituzioni dell'UE (Commissione, Consiglio, Parlamento), dal Comitato delle regioni e dal Comitato economico e sociale europeo. Durante il processo legislativo, i comitati emettono pareri che riflettono il loro specifico punto di vista, regionale o economico e sociale.

Oltre agli "atti" costituenti la legislazione europea, il diritto dell'UE è determinato anche dalla giurisprudenza dell'UE composta dalle sentenze della Corte di giustizia dell'Unione europea, la quale interpreta la legislazione dell'UE.

In materia di sicurezza, l'Unione Europea è intervenuta ed interviene con due tipi di provvedimenti:

A. Sociali (direttive)
B. Prodotti (direttive e regolamenti)

Le normative (direttive) sociali di interesse sono:

0. Direttiva generale: 89/391/CEE concernente l'attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro.

1. Direttive particolari ad essa correlate, ovvero:

 

Direttiva sociale particolare
(1)

Modifiche
(2)

Stato
(3)

Atto di recepimento
(4)

In vigore

Abrogazione

I

Direttiva 89/654/CEE del Consiglio, del 30 novembre 1989, relativa alle prescrizioni minime di sicurezza e di salute per i luoghi di lavoro (prima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE);

 

V

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242

II

Direttiva 89/655/CEE del Consiglio, del 30 novembre 1989, relativa ai requisiti minimi di sicurezza e di salute per l'uso delle attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori durante il lavoro (seconda direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)
Abrogata dal 22/10/2009

Direttiva 95/63/CE
Abrogata dal 22/10/2009

 

X

Dal 22/10/2009
Direttiva 2009/104/CE

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242


Direttiva 2001/45/CE

Abrogata dal 22/10/2009

Direttiva 2009/104/CE
In vigore

 

III

Direttiva 89/656/CEE del Consiglio, del 30 novembre 1989, relativa alle prescrizioni minime in materia di sicurezza e salute per l'uso da parte dei lavoratori di attrezzature di protezione individuale durante il lavoro (terza direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE);

Direttiva (UE) 2019/1832
Entrata in vigore: 20.11.2019
Termine di recepimento:20.11.2021

 

V

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242

IV

Direttiva 90/269/CEE del Consiglio, del 29 maggio 1990, relativa alle prescrizioni minime di sicurezza e di salute concernenti la movimentazione manuale di carichi che comporta tra l'altro rischi dorso-lombari per i lavoratori (quarta direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE);

 

V

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242

V

Direttiva 90/270/CEE del Consiglio, del 29 maggio 1990, relativa alle prescrizioni minime in materia di sicurezza e di salute per le attività lavorative svolte su attrezzature munite di videoterminali (quinta direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE);

 

V

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242
Legge 3 febbraio 2003 n.14

VI

Direttiva 90/394/CEE del Consiglio, del 28 giugno 1990, sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti cancerogeni durante il lavoro (sesta direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)
Abrogata dal 19/05/2004

Direttiva 97/42/CE
Abrogata dal 19/05/2004

 

X

Dal 19/05/2004
Direttiva 2004/37/CE

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242

Direttiva 1999/38/CE
Abrogata dal 
19/05/2004

Direttiva 2004/37/CE
In vigore

Direttiva (UE) 2017/2398
Entrata in vigore: 16 gennaio 2018

Recepimento IT: 17 gennaio 2020.

Direttiva (UE) 2019/130

Entrata in vigore: 20.02.2019

Recepimento IT: 20.02.2021

Direttiva (UE) 2019/983

Entrata in vigore: 10.07.2019

Recepimento IT: 11.07.2021

VII

Direttiva 90/679/CEE relativa alla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un'esposizione ad agenti biologici durante il lavoro (settima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)
Abrogata dal 05/11/2000

Direttiva 2000/54/CE 
In vigore

 

X

Dal 05/11/2000
Direttiva 2000/54/CE 

 

Decreto legislativo del 19/09/1994 n. 626

Decreto legislativo del 19/03/1996 n. 242

Direttiva (UE) 2019/1833
Entrata in vigore: 20.11.2019

Recepimento IT: 20.11.2021

VIII

Direttiva 92/57/CEE del Consiglio, del 24 giugno 1992, riguardante le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili (ottava direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto legislativo del 14/08/1996 n. 494

IX

Direttiva 92/58/CEE del Consiglio, del 24 giugno 1992, recante le prescrizioni minime per la segnaletica di sicurezza e/o di salute sul luogo di lavoro (nona direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto legislativo del 14/08/1996 n. 493

X

Direttiva 92/85/CEE del Consiglio, del 19 ottobre 1992, concernente l'attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento (decima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Legge del 30/12/1971 n. 1204

Decreto del Presidente della Repubblica del 25/11/1976 n. 1026

Decreto legislativo del 25/11/1996 n. 645

XI

Direttiva 92/91/CEE del Consiglio, del 3 novembre 1992, relativa a prescrizioni minime intese al miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nelle industrie estrattive per trivellazione (undicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto legislativo del 25/11/1996 n. 624

XII

Direttiva 92/104/CEE del Consiglio, del 3 dicembre 1992, relativa a prescrizioni minime intese al miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori delle industrie estrattive a cielo aperto o sotterranee (dodicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto legislativo del 25/11/1996 n. 624

XIII

Direttiva 93/103/CE del Consiglio, del 23 novembre 1993, riguardante le prescrizioni minime di sicurezza e di salute per il lavoro a bordo delle navi da pesca (tredicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1 della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Legge del 19/02/1992 n. 142

Decreto ministeriale del 24/02/1994

Decreto Legislativo 17 agosto 1999 n. 298

Sicurezza lavoratori marittimi: quadro normativo

XIV

Direttiva 98/24/CE del Consiglio del 7 aprile 1998 sulla protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori contro i rischi derivanti da agenti chimici durante il lavoro (quattordicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

Direttiva 2000/39/CE 
1° Elenco

In vigore

Atto recepimento IT: Decreto 26 febbraio 2004

V

 

Legge n. 422 del 29 dicembre 2000 (Allegato A, legge comunitaria 2000)

Decreto legislativo 2 febbraio 2002, n° 25

Direttiva 2006/15/CE 
2° Elenco
In vigore

Atto recepimento IT: Decreto 4 febbraio 2008

Direttiva 2009/161/UE 
3° Elenco

In vigore

Atto recepimento IT: Decreto interministeriale 6 agosto 2012 

Direttiva (UE) 2017/164 
4° Elenco

In vigore

Scadenza recepimento IT: 21.08.2018

Direttiva (UE) 2019/1831 
5° Elenco
Entrata in vigore:20.11.2019

Scadenza recepimento IT: 20.05.2021

 

Altre:
Direttiva 91/322/CEE 

 

V

 

Decreto del 15/08/1991 n. 277

XV

Direttiva 1999/92/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 1999, relativa alle prescrizioni minime per il miglioramento della tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori che possono essere esposti al rischio di atmosfere esplosive (quindicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto legislativo 12 giugno 2003, n. 233

XVI

Direttiva 2002/44/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 giugno 2002, sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (vibrazioni) (sedicesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE) - Dichiarazione congiunta del Parlamento europeo e del Consiglio

 

V

 

Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n.187

XVII

Direttiva 2003/10/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 6 febbraio 2003, sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (rumore) (diciassettesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto Legislativo 10 aprile 2006, n. 195

XVIII

Direttiva 2004/40/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) (diciottesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE) 
Abrogata dal 28/06/2013

 

 

X

Dal 28/06/2013
Direttiva 2013/35/UE

 

XIX

Direttiva 2006/25/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2006, sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (radiazioni ottiche artificiali) (diciannovesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE)

 

V

 

Decreto Legislativo 81/2008

XX

Direttiva 2013/35/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 giugno 2013, sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) (ventesima direttiva particolare ai sensi dell'articolo 16, paragrafo 1, della direttiva 89/391/CEE) e che abroga la direttiva 2004/40/CE.

 

V

 

D.lgs 159 2016
Decreto Legislativo 81/2008

---

Direttiva 2010/32/UE del Consiglio, del 10 maggio 2010, che attua l’accordo quadro, concluso da HOSPEEM e FSESP, in materia di prevenzione delle ferite da taglio o da punta nel settore ospedaliero e sanitario.

 

V

 

Decreto Legislativo 19 febbraio 2014, n. 19

(1) Direttiva particolare nativa
(2) Modifiche alla Direttiva particolare
(3) Stato Direttiva particolare nativa (in vigore/abrogata)
(4) Atto di recepimento originario

Matrice Revisioni

Rev. Data Oggetto Autore
0.0 02.11.2019 --- Certifico Srl

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2019
©Copia autorizzata Abbonati

Collegati

 
Pin It


Scarica questo file (Direttive sociali Update Rev. 00 2019 Preview.pdf)Direttive sociali Update Rev. 00 2019 PreviewCertifico S.r.l. Rev. 00 2019IT580 kB(102 Downloads)
Scarica questo file (21.Direttiva 2000 54 CE.pdf)21.Direttiva 2000/54/CEAgenti biologiciIT275 kB(283 Downloads)
Scarica questo file (20.Direttiva 2013 35 UE.pdf)20.Direttiva 2013 35 UE.pdfCampi elettromagneticiIT890 kB(492 Downloads)
Scarica questo file (19.Direttiva 2006 25 CE.pdf)19.Direttiva 2006 25 CE.pdfRadiazioni ottiche artificialiIT815 kB(460 Downloads)
Scarica questo file (18.Direttiva 2004 40 CE.pdf)18.Direttiva 2004 40 CE.pdfCampi elettromagneticiIT151 kB(499 Downloads)
Scarica questo file (17.Direttiva 2003 10 CE.pdf)17.Direttiva 2003 10 CE.pdfRumoreIT151 kB(439 Downloads)
Scarica questo file (16.Direttiva 2002 44 CE.pdf)16.Direttiva 2002 44 CE.pdfVibrazioniIT140 kB(458 Downloads)
Scarica questo file (15.Direttiva 1999 92 CE.pdf)15.Direttiva 1999 92 CE.pdfAtmosfere EsplosiveIT134 kB(426 Downloads)
Scarica questo file (14.Direttiva 98 24 CE.pdf)14.Direttiva 98 24 CE.pdfAgenti chimiciIT80 kB(1783 Downloads)
Scarica questo file (13.Direttiva 93 103 CE.pdf)13.Direttiva 93 103 CE.pdfLavoro marittimoIT1437 kB(546 Downloads)
Scarica questo file (00.Direttiva 89 391 CEE.pdf)00.Direttiva 89 391 CEE.pdfDirettiva generaleIT1046 kB(969 Downloads)
Scarica questo file (12.Direttiva 92 104 CEE.pdf)12.Direttiva 92 104 CEE.pdfEstrattive miniereIT1553 kB(502 Downloads)
Scarica questo file (11.Direttiva 92 91 CEE.pdf)11.Direttiva 92 91 CEE.pdfEstrattive trivellazioneIT1554 kB(499 Downloads)
Scarica questo file (10.Direttiva 92 85 CEE.pdf)10.Direttiva 92 85 CEE.pdfLavoratrici madriIT733 kB(473 Downloads)
Scarica questo file (09.Direttiva 92 58 CEE.pdf)09.Direttiva 92 58 CEE.pdfSegnaleticaIT1276 kB(539 Downloads)
Scarica questo file (08.Direttiva 92 57 CEE.pdf)08.Direttiva 92 57 CEE.pdfCantieriIT1471 kB(547 Downloads)
Scarica questo file (07.Direttiva 90 679 CEE.pdf)07.Direttiva 90 679 CEE.pdfAgenti biologiciIT284 kB(516 Downloads)
Scarica questo file (06. Direttiva 90 394 CEE.pdf)06. Direttiva 90 394 CEEAgenti cancerogeniIT853 kB(687 Downloads)
Scarica questo file (05.Direttiva 90 270 CEE.pdf)05.Direttiva 90 270 CEE.pdfVidetoterminaliIT540 kB(500 Downloads)
Scarica questo file (04.Direttiva 90 269 CEE.pdf)04.Direttiva 90 269 CEE.pdfMovimentazione manuale carichiIT425 kB(598 Downloads)
Scarica questo file (03.Direttiva 89 656 CEE.pdf)03.Direttiva 89 656 CEE.pdfDispositivi Protezione IndividualiIT874 kB(710 Downloads)
Scarica questo file (02.Direttiva 89 655 CEE.pdf)02.Direttiva 89 655 CEE.pdfAttrezzatureIT599 kB(527 Downloads)
Scarica questo file (01.Direttiva 89 654 CEE.pdf)01.Direttiva 89 654 CEE.pdfLuoghi di lavoroIT1074 kB(651 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischi specifici Abbonati Sicurezza

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Nov 15, 2019 17

Cassazione Penale Sent. Sez. F Num. 45719 | 11 Novembre 2019

Cassazione Penale Sez. Fer. dell' 11 novembre 2019, n. 45719 Rischio da schiacciamento per oscillazione. Sebbene non vi sia un divieto di intervenire manualmente sui carichi, è necessario garantire il pieno governo del carico da parte del lavoratore Penale Sent. Sez. F Num. 45719 Anno 2019… Leggi tutto
D Lgs  14 agosto 1996 n  494
Nov 14, 2019 38

D.Lgs. 14 agosto 1996 n. 494

D.Lgs. 14 agosto 1996 n. 494 Attuazione della direttiva 92/57/CEE concernente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili. (GU n.223 del 23-9-1996 - SO n. 156) Abrogato da: D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 Testo nativo allegato a scopo di Archivio.… Leggi tutto
RapportoISTISAN 1919
Nov 12, 2019 31

Tecnologie wireless applicate ai dispositivi medici

Tecnologie wireless applicate ai dispositivi medici Valutazione dell’impatto su qualità e sostenibilità dei servizi offerti dalla rete dell’emergenza-urgenza Rapporto ISTISAN 19/19 I dispositivi e i sistemi che ci consentono di comunicare senza utilizzare supporti fisici, come cavi in rame o… Leggi tutto
Guidelines Exposure to Time Varying Electric  Magnetic  and Electromagnetic Fields  Up to 300 GHz
Nov 12, 2019 41

Guidelines Exposure to Time-Varying Electric, Magnetic, and Electromagnetic Fields (Up to 300 GHz)

Guidelines for Limiting Exposure to Time-Varying Electric, Magnetic, and Electromagnetic Fields (Up to 300 GHz) INTRODUCTION IN 1974, the International Radiation Protection Association (IRPA) formed a working group on non-ionizing radiation (NIR), which examined the problems arising in the field of… Leggi tutto
Guidelines on Limits of Exposure to Static Magnetic Fields
Nov 12, 2019 40

Guidelines on Limits of Exposure to Static Magnetic Fields

Guidelines on Limits of Exposure to Static Magnetic Fields INTRODUCTION THE RAPID development of technologies in industry and medicine using static magnetic fields has resulted in an increase in human exposure to these fields and has led to a number of scientific studies of their possible health… Leggi tutto
Guidance compliance of exposure to pulsed and complex non sinusoidal waveforms below 100 kHz
Nov 12, 2019 35

Guidance compliance of exposure to pulsed and complex non-sinusoidal waveforms below 100 kHz

Guidance compliance of exposure to pulsed and complex non-sinusoidal waveforms below 100 kHz THE INTERNATIONAL Commission on Non-Ionizing Radiation Protection (ICNIRP) has published guidelines for limiting exposure to electric, magnetic and electromagnetic fields (ICNIRP 1998a, b) and has provided… Leggi tutto
Guidelines for limiting exposure to time varying electric and magnetic fields  1 Hz to 100 kHz
Nov 12, 2019 34

Guidelines exposure time-varying electric and magnetic fields (1Hz - 100 KHz)

Guidelines for limiting exposure to time-varying electric and magnetic fields (1 hz to 100 khz) International Commission on Non-Ionizing Radiation Protection INTRODUCTION In this document, guidelines are established for the protection of humans exposed to electric and magnetic fields in the… Leggi tutto

Più letti Sicurezza