Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Studio valutazione del ciclo di vita e di impronta ambientale negli appalti pubblici

ID 17478 | | Visite: 932 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/17478

Studio valutazione del ciclo di vita e di impronta ambientale negli appalti pubblici

Studio valutazione dei metodi di valutazione del ciclo di vita e di impronta ambientale negli appalti pubblici / EC 2021

ID 17478 | 30.08.222 / In allegato

Le Direttive (UE) 2014/24/UE2014/25/UE definiscono il quadro normativo europeo in materia di appalti pubblici. Consentono agli appaltatori pubblici di utilizzare criteri ecologici nei loro appalti, ad esempio quelli sviluppati e pubblicati dalla Commissione europea (criteri GPP dell'UE). La valutazione del ciclo di vita (LCA) gioca un ruolo in alcuni di questi criteri. Le rispettive legislazioni degli Stati membri del SEE incoraggiano l'uso di criteri ambientali e consentire strumenti basati sui metodi LCA. 
 
La Commissione europea ha lanciato la sua iniziativa per l'impronta ambientale nel 2013 (Raccomandazione 2013/179/UE / ndr) per sostenere l'armonizzazione metodologica nel campo dell'LCA come potenziale base adatta per sostenere politiche orientate all'ambiente. 
 
Questo studio mira a supportare la Commissione nel valutare come affrontare al meglio le informazioni basate sull'LCA nelle procedure di appalto pubblico valutando le pratiche esistenti in nove paesi del SEE e valutando in che modo gli strumenti basati sull'LCA possono essere utili alle amministrazioni aggiudicatrici e agli offerenti. Un'analisi delle normative rilevanti, della letteratura e un approccio empirico che integrava interviste con esperti di Green Public Procurement ha identificato diversi strumenti di interesse. Tutti questi comportano vantaggi e limiti e nessuno può essere considerato applicabile in tutti i paesi del SEE senza adattamento. 
 
Tuttavia, questo studio mostra i requisiti esistenti e identifica i possibili approcci delle migliori pratiche e le opzioni future.
...
EC 2021

segue in allegato
 

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Lug 11, 2024 79

Legge 29 ottobre 1987 n. 441

Legge 29 ottobre 1987 n. 441 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 agosto 1987, n. 361, recante disposizioni urgenti in materia di smaltimento dei rifiuti. (GU n.255 del 31.10.1987) Collegati
Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361
Leggi tutto
Lug 11, 2024 74

Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361

Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361 Disposizioni urgenti in materia di smaltimento dei rifiuti. Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 ottobre 1987, n. 441 (in G.U. 31/10/1987, n.255). (GU n.203 del 01.09.1987)______ Aggiornamenti all'atto 31/10/1987 LEGGE 29 ottobre 1987, n.… Leggi tutto
Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia Anno 2023
Lug 01, 2024 112

Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia: Anno 2023

Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia: Anno 2023 ID 22151 | 01.07.2024 / In allegato Durante il 2023 l’Italia è stata colpita da incendi boschivi per una superficie complessiva di 1073 km2 (quasi un terzo della Val D’Aosta). Di questi, circa 157 km2 (una superficie confrontabile con… Leggi tutto
Raccomandazione  UE  2024 1722
Giu 19, 2024 166

Raccomandazione (UE) 2024/1722 della Commissione del 17.06.2024

Raccomandazione (UE) 2024/1722 | Recepimento nuova direttiva sull'efficienza energetica ID 22089 | 19.06.2024 Raccomandazione (UE) 2024/1722 della Commissione, del 17 giugno 2024, che stabilisce orientamenti per l’interpretazione dell’articolo 4 della direttiva (UE) 2023/1791 del Parlamento europeo… Leggi tutto
UNMIG databook 2024
Giu 11, 2024 170

UNMIG databook 2024

UNMIG databook 2024 ID 22042 | 11.06.2024 / In allegato La pubblicazione riporta i dati riferiti alle attività 2023 svolte dagli Uffici territoriali dell’UNMIG e dai Laboratori chimici e mineralogici, unitamente ai dati relativi alla situazione in Italia, al 31 dicembre 2023, delle attività di… Leggi tutto

Più letti Ambiente