Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

La manutenzione degli impianti ad uso civile

ID 6105 | | Visite: 789 | Documenti impianti ENTIPermalink: https://www.certifico.com/id/6105

La manutenzione degli impianti ad uso civile

La manutenzione degli impianti ad uso civile

Considerazioni in ordine alla periodicità

CNA 2018

La vigente legislazione (art. 7, D.P.R. 74/13) affida all’installatore (impianti nuovi) ed al manutentore (impianti esistenti) il compito di stabilire qualità e frequenza degli interventi di manutenzione sull’impianto termico.

Occorre però considerare che l’impianto termico è costituito da un insieme complesso di dispositivi ed apparecchiature diverse, genericamente identificati come “sistemi” nella sua definizione, per cui risulta del tutto evidente che ogni indicazione circa i necessari interventi di manutenzione non possa prescindere da un’attenta analisi di ciascun “sistema” costituente l’impianto per valutarne non solo il potenziale deperimento ma anche l’eventuale vigenza di altri provvedimenti legislativi di interesse.

In altre parole non è pensabile stabilire aprioristicamente alcuna periodicità degli interventi di manutenzione sull’impianto termico nella sua interezza, ma occorre scandire tali attività in funzione delle peculiarità delle apparecchiature e dei dispositivi ivi installati, avvalendosi anche della documentazione del progettista piuttosto che dei fabbricanti, ma tenendo sempre in debito conto potenziali prescrizioni di carattere normativo e/o legislativo.

Proprio sulla scorta di quest’ultima considerazione, si è ritenuto opportuno procedere con l’analisi di quei provvedimenti legislativi o normativi che afferiscono alle apparecchiature tipicamente utilizzate negli impianti termici, onde valutarne eventuali riflessi in merito alla periodicità degli interventi di manutenzione.

Il compito del tecnico è quello di stabilire periodicità e qualità degli interventi di manutenzione sull’impianto ma, come evidente, ogni sua decisione in materia deve comunque essere in linea e coerente con l’intero quadro legislativo vigente per quello specifico impianto/apparecchio. Di qui le implicazioni connesse al concetto di “uso normale” dell’apparecchio piuttosto che gli obblighi di verifica sugli F-Gas ed ancora il rispetto della “regola dell’arte” per la biomassa.

Considerato che oggettivamente non è affatto semplice districarsi nel nugolo di provvedimenti e norme che regolamentano il settore, di seguito si è tentato di riassumere le tempistiche minime di intervento attualmente previste per le tipologie di impianto più diffuse nel settore civile, facendo riferimento non solo agli apparecchi utilizzati ma anche ai sottosistemi che li costituiscono dando evidenza degli interventi comunque prescritti ai sensi di norme cogenti piuttosto che di altra legislazione.

Impianti ad uso civile Periodicità interventi di manutenzione

La manutenzione degli impianti ad uso civile CNA

Tabella - CNA "La manutenzione degli impianti ad uso civile".

 

________

Contenuto:

1. Premessa
2. Apparecchi a gas
3. Apparecchi contenenti gas fluorurati
4. Apparecchi a biomassa
5. Considerazioni finali

Fonte: CNA

Collegati:

Scarica questo file (La manutenzione degli impianti ad uso civile.pdf)La manutenzione degli impianti ad uso civileCNA 2018IT747 kB(106 Downloads)

Tags: Impianti Impianti termici

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Gen 21, 2019 6

Decreto 12 dicembre 2018

Decreto 12 dicembre 2018 Misure di sicurezza ed integrita' delle reti di comunicazione elettronica e notifica degli incidenti significativi (GU Serie Generale n.17 del 21-01-2019) Art. 1 Definizioni 1. Ai fini del presente decreto si intende per: a) «incidente di sicurezza»: una violazione della… Leggi tutto
Guida DPA
Gen 12, 2019 93

Distanza di prima approssimazione (DPA)

Distanza di prima approssimazione (DPA) da linee e cabine elettriche Linea Guida per l’applicazione del § 5.1.3 dell’Allegato al DM 29.05.08 Il presente documento è stato elaborato da Enel Distribuzione S.p.A., a cura della funzione Qualità, Sicurezza ed Ambiente (QSA) in collaborazione con la… Leggi tutto
Guida integrazione architettonica del fotovoltaico GSE
Gen 12, 2019 51

Guida integrazione architettonica del fotovoltaico

Guida integrazione architettonica del fotovoltaico Guida agli interventi validi ai fini del riconoscimento dell’integrazione architettonica del fotovoltaico Integrazione architettonica parziale I moduli fotovoltaici possono essere montati su edifici o componentistica di arredo urbano, come… Leggi tutto
diagnosi energetiche e certificazione ISO 50001
Dic 20, 2018 161

Diagnosi energetiche e certificazione ISO 50001

Chiarimenti in materia di diagnosi energetiche e certificazione ISO 50001 MISE - Dicembre 2018 1. CERTIFICAZIONE ISO 50001 – Esenzione dalla diagnosi energetica La grande impresa che adotta un sistema di gestione volontaria ISO 50001, certificato da un Organismo di certificazione regolarmente… Leggi tutto
Dic 13, 2018 91

Provvedimento 5 ottobre 2006

Provv. Conf. Perm. Stato Regioni 5 ottobre 2006, n. 2636 (G.U. 3.11.2006, n. 256 SO n. 207) Accordo, ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante: "Linee guida per la… Leggi tutto
UNI EN 13565 22018
Dic 01, 2018 217

UNI EN 13565-2:2018 | Sistemi fissi di lotta contro l'incendio - Sistemi a schiuma

UNI EN 13565-2:2018 | Sistemi fissi di lotta contro l'incendio - Sistemi a schiuma Sistemi fissi di lotta contro l'incendio - Sistemi a schiuma - Parte 2: Progettazione, costruzione e manutenzione Data entrata in vigore: 29 novembre 2018 La norma specifica i requisiti e descrive i metodi per la… Leggi tutto