Slide background
Slide background




Protocollo di Aarhus (POPs)

ID 10284 | | Visite: 1736 | Regolamento POPsPermalink: https://www.certifico.com/id/10284

Protocollo di Aarhus  POPs

Protocollo di Aarhus (POPs)

L'organo esecutivo ha adottato il protocollo sugli inquinanti organici persistenti (POP) ad Aarhus (Danimarca) il 24 giugno 1998. Si concentra su un elenco di 16 sostanze che sono state individuate secondo i criteri di rischio concordati. Le sostanze comprendono undici pesticidi, due prodotti chimici industriali e tre sottoprodotti / contaminanti. L'obiettivo finale è quello di eliminare eventuali scarichi, emissioni e perdite di POP.

 Il protocollo vieta la produzione e l'uso di alcuni prodotti (aldrin, clordane, clordecone, dieldrin, endrin, hexabromobiphenyl, mirex e toxaphene). Altri sono programmati per l'eliminazione in una fase successiva (diclorodifeniltricloroetano (DDT), eptaclor, bifenili policlorurati (PCB), esaclorobenzene). Il protocollo include disposizioni per la gestione dei rifiuti di prodotti che saranno vietati. Obbliga inoltre le Parti a ridurre le loro emissioni di diossine, furani, idrocarburi policiclici aromatici (IPA) ed esaclorobenzene (HCB) al di sotto dei loro livelli nel 1990 (o un anno alternativo tra il 1985 e il 1995). Per l'incenerimento di rifiuti urbani, pericolosi e sanitari, stabilisce valori limite specifici.

Nel 2001 è stata adottata la Convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti, un trattato negoziato sotto gli auspici del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP). Basandosi sul protocollo di Aarhus del 1998, la Convenzione di Stoccolma ha innalzato il profilo dei POP a livello globale.

Nel 2009, le Parti del Protocollo sui POP hanno adottato le decisioni 2009/1 e 2009/2 per modificare il Protocollo per includere sette nuove sostanze: esaclorobutadiene, ottabromodifeniletere, pentaclorobenzene, pentabromodifeniletere, perfluoroottano solfonati, naftaleni policlorurati e clorurati a catena corta. Inoltre, le Parti hanno rivisto gli obblighi per DDT, eptaclor, hexachlorobenzene e PCB nonché i valori limite di emissione (ELV) per l'incenerimento dei rifiuti. Inoltre, al fine di facilitare la ratifica del protocollo da parte di paesi con economie in transizione, le parti hanno introdotto flessibilità per questi paesi in merito ai tempi di applicazione dei VLE e delle migliori tecnologie disponibili (BAT). Infine, le Parti hanno adottato decisioni 2009/3 e 2009/4 per aggiornare le linee guida sulle BAT per controllare le emissioni di POP nell'allegato V e trasformarne parti in un documento di orientamento, come indicato nell'allegato VII. 

Le modifiche agli allegati V e VII sono entrate in vigore per la maggior parte delle Parti il ​​13 dicembre 2010. In linea con l'articolo 14, paragrafo 3, l'entrata in vigore delle modifiche al testo del protocollo e ai suoi allegati I, II, III, IV, VI e VIII richiedono la ratifica di due terzi delle Parti. Gli emendamenti secondo le decisioni  2009/1  (che modificano il testo e gli allegati I, II, III, IV, VI e VIII) e  2009/2 (che modificano gli allegati I e II) richiedono ratifiche separate. Tali modifiche non sono ancora entrate in vigore.

TitoloENGEntrata in vigore

Il protocollo di Aarhus del 1998 sugli inquinanti organici persistenti (POP)  

PDF

23/10/2003

Il protocollo del 1998 di Aarhus sull'accesso persistenti Organi c inquinanti (POP), come modificato il 18 dicembre 2009  

PDF

Non ancora in vigore ad eccezione degli allegati V e VII: 13/12/2010

Rettifica

PDF

 

Collegati



Scarica questo file (Decision 2009 1.e.pdf)Decision 2009 1.eUNECE 2009UN51 kB(354 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 2.e.pdf)Decision 2009 2.eUNECE 2009EN10 kB(347 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 3.e.pdf)Decision 2009 3.eUNECE 2009EN8 kB(262 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 4.e.pdf)Decision 2009 4.eUNECE 2009EN4 kB(254 Downloads)

Tags: Chemicals Regolamento POPs

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Piano nazionale delle attivit  di controllo sui prodotti chimici 2021
Set 18, 2021 14

Piano nazionale delle attività di controllo sui prodotti chimici 2021

Piano nazionale delle attività di controllo sui prodotti chimici 2021 A cura di Ministero della Salute Anno 2021 Il Piano è stato predisposto dal Ministero della Salute con la collaborazione del Gruppo tecnico interregionale REACH - CLP, con il Centro nazionale delle sostanze chimiche, prodotti… Leggi tutto
Set 02, 2021 78

Rettifica del regolamento (UE) 2020/1683 | 02.09.2021

Rettifica del regolamento (UE) 2020/1683 | 02.09.2021 Rettifica del regolamento (UE) 2020/1683 della Commissione, del 12 novembre 2020, che modifica gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 1223/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio sui prodotti cosmetici (Gazzetta ufficiale dell’Unione… Leggi tutto
Decisione di esecuzione della Commissione del 26 agosto 2021
Ago 30, 2021 81

Decisione di esecuzione della Commissione del 26 agosto 2021

Decisione di esecuzione della Commissione del 26 agosto 2021 Decisione di esecuzione della Commissione del 26 agosto 2021 che rettifica la decisione di esecuzione (UE) 2020/2182 che stabilisce, a nome dell’Unione, la risposta definitiva sulla futura importazione di talune sostanze chimiche a norma… Leggi tutto
Piano nazionale ricerca residui 2020
Ago 27, 2021 93

Piano nazionale per la ricerca dei residui relazione anno 2020

Piano nazionale per la ricerca dei residui relazione anno 2020 Il Piano Nazionale Residui viene predisposto annualmente dal Ministero della salute sulla base delle indicazioni previste dalle norme europee e viene attuato a livello locale grazie alla collaborazione delle Autorità competenti… Leggi tutto
Ago 27, 2021 75

Decreto Ministeriale 9 maggio 1927

Decreto Ministeriale 9 maggio 1927 Approvazione di disposizioni concernenti l'impiego dei gas tossici di cui al regolamento approvato con R.D. 9 gennaio 1927, n. 1947.(GU n. 111 del 13 maggio 1927) Collegati
Regio Decreto 9 gennaio 1927 n. 147
Leggi tutto
Ago 27, 2021 74

Decreto Luogotenenziale 12 luglio 1945 n. 417

Decreto Luogotenenziale 12 luglio 1945 n. 417 Istituzione dell'Alto Commissariato per L'igiene e la sanita' pubblica. (GU n.144 del 31.07.1945) Collegati
Regio Decreto 9 gennaio 1927 n. 147
Leggi tutto
Ago 27, 2021 123

Decreto ministeriale 23 settembre 1969

Decreto ministeriale 23 settembre 1969 Riconoscimento ufficiale come gas tossico della sostanza denominata «acido fluoridrico» (GU n. 240 del 22.09.1969) Collegati
Regio Decreto 9 gennaio 1927 n. 147Vademecum impiego gas tossiciGas tossici: quadro normativo
Leggi tutto
Ago 26, 2021 106

Decreto Ministeriale 20 gennaio 1978

Decreto Ministeriale 20 gennaio 1978 Riconoscimento dei gas tetraidrotiofene, dietilsolfuro, etilisopropilsolfuro, etilmercaptano ai sensi e per gli effetti del regolamento speciale per l'impiego di gas tossici. GU n. 43 del 13.02.1978)_______ Art. 1.Le sostanze denominte, « Tetraidrotiofene »,… Leggi tutto
Ago 26, 2021 90

Decreto ministeriale 27 agosto 1930

Decreto ministeriale 27 agosto 1930 Variazioni ed aggiunte al prospetto allegato al regolamento concernente l'impiego dei gas tossici approvato con R. decreto 9 gennaio 1927, n. 147. (G.U. n. 209 del 06.09.1930) Art. 2. La sostanza denominata «Piombo tetraetile» (Fluidoethyl), avente la formula… Leggi tutto
Ago 26, 2021 110

Decreto ministeriale 18 marzo 1931

Decreto ministeriale 18 marzo 1931 Variazioni ed aggiunte al prospetto allegato al regolamento per i gas tossici, approvato con R. decreto 9 gennaio 1927, n. 147. (G.U. n. 78 del 04.04.1931) Art. 2.La voce n. 5 - cianuri alcalini di potassio e di sodio - colonna 26 - dell'elenco dei gas tossici… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Mag 04, 2021 51001

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto