Slide background

Studio dell’area d’influenza gestione delle acque di balneazione

ID 14166 | | Visite: 1908 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/14166

Linee guida SNPA 31 2021

Studio dell’area d’influenza per la gestione delle acque di balneazione. Parte I: analisi delle pressioni e strumenti di gestione

Linee Guida SNPA n. 31/2021 

La Direttiva 2006/7/CE, la cui finalità è quella di tutelare la salute del bagnante da una scarsa qualità ambientale, individua un sistema di gestione della qualità delle acque di balneazione basato su attività di monitoraggio, valutazione e prevenzione. Più precisamente, al monitoraggio viene affiancato un ulteriore strumento di gestione: il profilo dell’acqua di balneazione che rappresenta uno strumento di supporto contenente informazioni sulle principali attività antropiche (o fonti di contaminazione) presenti nel territorio e sulla loro incidenza sulla qualità delle acque. Il punto fondamentale, ai fini della stesura del profilo, è l’individuazione dell’area di influenza, definita come l’area di riferimento per lo studio delle caratteristiche ambientali di un’acqua di balneazione e delle connessioni con le fonti di contaminazione che potrebbero condizionarne, in maniera diretta o indiretta, la qualità. Pertanto, le presenti Linee Guida hanno lo scopo di delineare buone pratiche condivise per l’identificazione dell’area d’influenza sulla base delle pressioni presenti, al fine di avere una gestione della balneabilità che tenga realmente conto di tutti i potenziali pericoli per il bagnante.

Queste Linee Guida, redatte nell’ambito del Sistema SNPA, rappresentato da ISPRA e le ARPA costiere e frutto della sinergia con l’Istituto Superiore di Sanità (ISS), vogliono fornire un metodo condiviso per la gestione delle acque di balneazione, derivante dalla messa a sistema dei criteri tecnici e delle procedure adottate dalle Agenzie Regionali in diversi contesti territoriali della costa italiana. Inoltre, rispondono ad alcune criticità emerse nel primo ciclo di attuazione della Direttiva Balneazione (2010-2020), alla luce della diversità della costa italiana e dell’elevato numero di acque di balneazione identificate nel nostro Paese. Pertanto, possono essere considerate uno strumento di supporto tecnico alle politiche di sostenibilità ambientale e di prevenzione sanitaria a tutela della salute pubblica.

...

Fonte: SNPA

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Studio area influenza gestione delle acque di balneazione Parte I.pdf)Studio dell’area d’influenza gestione delle acque di balneazione
Parte I
IT8257 kB251

Tags: Ambiente Acque ISPRA

Più lette Guide ISPRA

Feb 05, 2022 17919

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

Grandi impianti di combustione ISPRA 2011
Mag 21, 2024 248

Grandi impianti di combustione: emissioni totali, emissioni specifiche e concentrazioni

Grandi impianti di combustione: emissioni totali, emissioni specifiche e concentrazioni ID 21898 | 21.05.2024 / Rapporto ISPRA 132/2011 Il presente rapporto contiene l’elaborazione dei dati delle emissioni in atmosfera di biossido di zolfo, di ossidi di azoto e di polveri, nonché dei combustibili… Leggi tutto
Linee guida per il monitoraggio della radioattivit
Feb 06, 2024 1155

Linee guida per il monitoraggio della radioattività

Linee guida per il monitoraggio della radioattività / ISPRA 2012 ID 21314 | 06.02.2024 / In allegato Il controllo della radioattività ambientale in Italia è regolato dal Decreto Legislativo n. 230 del 1995 e successive modifiche ed integrazioni (abrogato da Decreto Legislativo 31 Luglio 2020 n.… Leggi tutto