Slide background
Slide background
Slide background




Criteri EU GPP Tessile

ID 15571 | | Visite: 282 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/15571

Criteri EU GPP   Tessile

Criteri EU GPP Tessile (2017)

I criteri per i prodotti tessili si riferiscono ai seguenti prodotti, che comprendono tanto prodotti finiti quanto prodotti intermedi e accessori:

- abbigliamento e accessori tessili: divise, abbigliamento da lavoro, dispositivi di protezione individuale (DPI) e accessori costituiti per almeno l'80 % del peso da fibre tessili in forma tessuta, non tessuta o lavorata a maglia;
- tessili per interni: prodotti tessili per interni costituiti per almeno l'80 % del peso da fibre tessili in forma tessuta, non tessuta o lavorata a maglia. Questa categoria include lenzuola, asciugamani, biancheria da tavola e tende;
- fibre tessili, filati, tessuti e pannelli lavorati a maglia: prodotti intermedi destinati a essere usati in abbigliamento e accessori tessili e in tessuti per interni, ivi inclusi i tessuti per tappezzerie e le fodere per materassi prima dell'applicazione di sostegni e trattamenti associati al prodotto finale;
- elementi non costituiti da fibre: prodotti intermedi che dovranno essere integrati in abbigliamento e accessori tessili e in tessili per interni.

Ciò include cerniere lampo, bottoni e altri accessori, nonché membrane, rivestimenti e laminati che costituiscono parte della struttura di capi di abbigliamento o tessili per interni e che possono avere anche uno scopo funzionale.

Ai fini di tali criteri, le fibre tessili includono le fibre naturali, le fibre sintetiche e fibre di cellulosa artificiali.

Le fibre tessili per le quali sono stabiliti criteri GPP sono le seguenti:

- fibre naturali: cotone e altre fibre di cellulosa naturali, lana e altre fibre cheratiniche;
- fibre sintetiche: poliammide e poliestere;
- fibre di cellulosa artificiali: lyocell, modal e viscosa.

Fonte: CE

Collegati

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente GPP

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano
Mag 24, 2022 71

Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano

Linee Guida per una pianificazione integrata dell'inquinamento acustico in ambito urbano (HUSH Harmonization of Urban noise reduction Strategies for Homogeneous action plans) L’inquinamento acustico ambientale è considerato uno dei maggiori problemi ambientali, con elevato e diffuso impatto sulla… Leggi tutto
Regolamento delegato UE 2022 759
Mag 18, 2022 97

Regolamento delegato (UE) 2022/759

Regolamento delegato (UE) 2022/759 / Modifica Alleg. VII RED II Regolamento delegato (UE) 2022/759 della Commissione del 14 dicembre 2021 che modifica l’allegato VII della direttiva (UE) 2018/2001 per quanto riguarda la metodologia di calcolo della quantità di energia rinnovabile usata per il… Leggi tutto
Mag 16, 2022 56

Direttiva 2002/63/CE

Direttiva 2002/63/CE Direttiva 2002/63/CE della Commissione, dell'11 luglio 2002, che stabilisce metodi comunitari di campionamento ai fini del controllo ufficiale dei residui di antiparassitari sui e nei prodotti alimentari di origine vegetale e animale e che abroga la direttiva 79/700/CEE GU L… Leggi tutto
Mag 16, 2022 72

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601 della Commissione del 13 aprile 2021 relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2022, il 2023 e il 2024, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di… Leggi tutto
Mag 16, 2022 57

Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741

Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741 Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741 della Commissione del 13 maggio 2022 relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2023, il 2024 e il 2025, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di… Leggi tutto

Più letti Ambiente