Slide background
Slide background
Slide background

Catalogo sussidi ambientalmente dannosi e favorevoli

ID 8231 | | Visite: 324 | Documenti AmbientePermalink: https://www.certifico.com/id/8231

Temi: Ambiente

Catalogo

Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli

Catalogo dei sussidi (2016)

L’art. 68 della Legge 28 dicembre 2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali) ha incaricato il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di predisporre, con cadenza annuale un “Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli”. In base alle disposizioni di legge, i sussidi del Catalogo sono intesi nella loro definizione più ampia e comprendono, tra gli altri, gli incentivi, le agevolazioni, i finanziamenti agevolati e le esenzioni da tributi direttamente finalizzati alla tutela dell'ambiente.

Il Ministero, attraverso la sua Direzione generale per lo Sviluppo sostenibile e con l’assistenza tecnica della Sogesid s.p.a., ha provveduto alla prima redazione del Catalogo. Il Catalogo verrà aggiornato, arricchito e possibilmente completato, a seguito degli approfondimenti e delle collaborazioni attivate, entro il 30 giugno di ogni anno.

Per la redazione del Catalogo il Ministero dell'Ambiente si avvale, oltre che delle informazioni nella disponibilità propria e dell'ISPRA (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), delle informazioni rese disponibili dall'ISTAT, dalla Banca d'Italia, dai Ministeri, dalle regioni e dagli enti locali, dalle università e dagli altri centri di ricerca, che forniscono i dati a loro disposizione secondo uno schema predisposto dal Ministero dell'Ambiente.

...

Art. 68. Legge 28 dicembre 2015, n. 221 Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli
1. A sostegno dell’attuazione degli impegni derivanti dalla comunicazione della Commissione europea «Europa 2020 - Una strategia per una crescita intelligente sostenibile e inclusiva» [COM (2010) 2020 definitivo], dalle raccomandazioni del Consiglio n. 2012/C219/14, del 10 luglio 2012, e n. 2013/C217/11, del 9 luglio 2013, e dal regolamento (UE) n. 691/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 6 luglio 2011, in accordo con le raccomandazioni contenute nel Rapporto OCSE 2013 sulle performance ambientali dell’Italia e con la dichiarazione conclusiva della Conferenza delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile svoltasi a Rio de Janeiro dal 20 al 22 giugno 2012, è istituito presso il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare il Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli, gestito sulla base delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. Per la redazione del Catalogo il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare si avvale, oltre che delle informazioni nella disponibilità propria e dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, delle informazioni rese disponibili dall’Istituto nazionale di statistica, dalla Banca d’Italia, dai Ministeri, dalle regioni e dagli enti locali, dalle università e dagli altri centri di ricerca, che forniscono i dati a loro disposizione secondo uno schema predisposto dal medesimo Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. I sussidi sono intesi nella loro definizione più ampia e comprendono, tra gli altri, gli incentivi, le agevolazioni, i finanziamenti agevolati e le esenzioni da tributi direttamente finalizzati alla tutela dell’ambiente.
2. Il Catalogo di cui al comma 1 è aggiornato entro il 30 giugno di ogni anno. Il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare invia alle Camere e alla Presidenza del Consiglio dei ministri, entro il 31 luglio di ogni anno, una relazione concernente gli esiti dell’aggiornamento del Catalogo.
3. All’attuazione del presente articolo si provvede con le risorse umane, strumentali e finanziarie previste a legislazione vigente.
 

_________

INDICE SINTETICO
ABBREVIAZIONI
PREMESSA
INTRODUZIONE
SINTESI
EXECUTIVE SUMMARY
1. CHE COS’È UN SUSSIDIO?
1.1. Definizione di sussidio
1.2. Come si determina un sussidio ambientalmente dannoso (SAD)
1.3. Come si determina un sussidio ambientalmente favorevole (SAF)
1.4. La definizione di sussidio adottata nel Catalogo
2. QUADRO INTERNAZIONALE E NAZIONALE
2.1. Organismi Sovranazionali
2.2. Unione Europea
2.3. Esperienze Nazionali
2.4. Dibattito scientifico
2.5. L’esperienza italiana
2.6. Le osservazioni degli organismi internazionali in relazione all’Italia
2.7. Industria, mondo della ricerca e società civile
3. LA METODOLOGIA
3.1. Strumenti proposti per identificare un SAD e un SAF
3.2. Come si quantifica un sussidio
4. I SAD E I SAF IN ITALIA
4.1. Introduzione metodologica
4.2. Agricoltura (con la partecipazione del CREA)
4.3. Energia
4.4. Trasporti
4.5. Altri sussidi
4.6. IVA agevolata
4.7. Tabella di sintesi
5. RACCOMANDAZIONI
5.1. Orientamento generale
5.2. Suggerimenti di policy
5.3. Cosa manca in questo catalogo
APPENDICE A - SCHEDE SUI SINGOLI SUSSIDI
A.1. Linee guida
A.2. Scheda di rilevazione
APPENDICE B – SUSSIDI IN AGRICOLTURA – CREA
B.1. Prima ricognizione dei sussidi in campo agricolo agroalimentare e forestale
B.2. Schede di rilevamento dati
APPENDICE C – SPESE FISCALI MEF
C.1. Prima ricognizione dei sussidi in campo economico-finanziario: compilazione dati quantitativi DSREF
C.2. Schede di rilevamento dati
APPENDICE D – ENERGIA ED EFFICIENZA ENERGETICA
D.1. Conto Energia (Fonte Solare Fotovoltaica)
D.2. Gli incentivi alle FER elettriche diverse dal fotovoltaico
D.3. Gli incentivi alle FER termiche e all’Efficienza Energetica
APPENDICE E – METODOLOGIA DI STIMA QUANTITATIVA DELL’IVA
APPENDICE F – METODOLOGIA DI STIMA QUANTITATIVA PER LE AGEVOLAZIONI DI CUI AL PUNTO 11 DEL TESTO UNICO DELLE ACCISE (TUA)
BIBLIOGRAFIA
GRUPPO DI LAVORO

....

Fonte: MATTM

Collegati:

Pin It
Scarica questo file (Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli.pdf)Catalogo dei sussidi IT7292 kB(33 Downloads)

Tags: Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

First national census on HFC italian alternative technologies
Lug 22, 2019 5

First national census on HFC italian alternative technologies

First national census on HFC italian alternative technologies L'”Emendamento Kigali” al Protocollo di Montreal che mira a ridurre la produzione e il consumo di idrofluorocarburi (HFC), avrà impatti significativi sui Paesi in via di sviluppo, dove il passaggio dagli HCFC (Idroclorofluorocarburi)… Leggi tutto
Rapporto 310 2019
Lug 17, 2019 30

Le attività di ISPRA per la tutela dei beni culturali

Le attività di ISPRA per la tutela dei beni culturali: la partecipazione al progetto Artek ArTeK (Satellite Enabled Services for Preservation and Valorisation of Cultural Heritage) è un progetto finalizzato a fornire uno strumento che permetta di monitorare lo stato di conservazione e il rischio di… Leggi tutto
Delibera n  4 del 25 giugno 2019
Lug 13, 2019 96

Delibera n. 4 del 25 giugno 2019

Delibera n. 4 del 25 giugno 2019 (GU Serie Generale n.166 del 17-07-2019) Criteri e modalità di svolgimento delle verifiche per i responsabili tecnici di cui all’articolo 13 del decreto del Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dello sviluppo… Leggi tutto
Delibera n  3 del 25 giugno 2019
Lug 13, 2019 103

Delibera n. 3 del 25 giugno 2019

Delibera n. 3 del 25 giugno 2019 (GU Serie Generale n.166 del 17-07-2019) Modifiche e integrazioni alla deliberazione n. 6 del 30 maggio 2017, recante requisiti del responsabile tecnico di cui agli articoli 12 e 13 del decreto del Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, di… Leggi tutto
Circolare n  6 del 10 luglio 2019
Lug 12, 2019 105

Circolare n. 6 del 10 luglio 2019

Circolare n. 6 del 10 luglio 2019 Attribuzione codice EER 20 03 07. Integrazione circolare prot. n. 691 del 12 giugno 2013 Estratto: "Sono pervenute a questo Comitato nazionale numerose richieste di attribuzione del codice EER 20.03.07 nelle iscrizioni alla categoria 2-bis delle imprese che… Leggi tutto
Circolare MATTM 20 05 2019
Lug 09, 2019 131

Circolare MATTM 20.05.2019 Accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati

Circolare “Gestione degli accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati" MATTM 20 maggio 2019 Oggetto: gestione degli accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati Gli accumuli di Posidonia oceanica che si formano quando i residui di foglie e rizomi trascinati dalle correnti e dal moto ondoso raggiungono… Leggi tutto

Più letti Ambiente