Slide background
Slide background
Slide background




BAT prodotti chimici organici in grandi volumi | JRC 2018

ID 5376 | | Visite: 2574 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/5376

BAT 2018

BAT Per la fabbricazione di prodotti chimici organici in grandi volumi 

JRC 03.01.2018

Best Available Techniques (BAT) Reference Document for the Production of Large Volume Organic Chemicals

Industrial Emissions Directive 2010/75/EU (Integrated Pollution Prevention and Control)

Il documento di riferimento sulle migliori tecniche disponibili (BAT) per la produzione di prodotti chimici organici di grande volume fa parte di una serie di documenti che presentano i risultati di uno scambio di informazioni tra gli Stati membri dell'UE, le industrie interessate, le organizzazioni non governative che promuovono protezione, e la Commissione, elaborare, riesaminare e, ove necessario, aggiornare i documenti di riferimento sulle BAT come richiesto dall'articolo 13, paragrafo 1, della direttiva 2010/75/UE sulle emissioni industriali (direttiva).

Questo documento è pubblicato dalla Commissione europea ai sensi dell'articolo 13, paragrafo 6, della direttiva.

[box-ino]Il BREF per la produzione di prodotti chimici organici di grande volume copre la produzione dei seguenti prodotti chimici organici, come specificato nella sezione 4.1 dell'allegato I della direttiva 2010/75/UE:

a. idrocarburi semplici (lineari o ciclici, saturi o insaturi, alifatici o aromatici);

b. idrocarburi contenenti ossigeno come alcoli, aldeidi, chetoni, acidi carbossilici, esteri e miscele di esteri, acetati, eteri, perossidi e resine epossidiche;

c. idrocarburi solforosi;

d. idrocarburi azotati come ammine, ammidi, composti nitrosi, composti nitro o composti nitrati, nitrili, cianati, isocianati;

e. idrocarburi contenenti fosforo;

f. idrocarburi alogenati;

g. composti organometallici;

k. agenti tensioattivi e tensioattivi.[/box-ino]

Questo documento riguarda anche la produzione di perossido di idrogeno come specificato nella sezione 4.2 (e) dell'allegato I della direttiva 2010/75/UE; e la combustione di combustibili in forni di processo/riscaldatori, dove questo è parte delle attività sopra menzionate.

La produzione dei suddetti prodotti chimici è coperta da questo documento quando viene eseguita in processi continui in cui la capacità produttiva totale di tali prodotti chimici supera i 20 kt/anno.

Questioni importanti per l'attuazione della direttiva 2010/75/UE nella produzione di sostanze chimiche organiche di grande volume sono la riduzione delle emissioni nell'aria e nell'acqua dai processi chimici, l'uso efficiente di energia e acqua, l'efficienza delle risorse, la minimizzazione, il recupero e il riciclaggio del processo residui; nonché un'efficace attuazione dei sistemi di gestione ambientale ed energetica.

Questo BREF contiene quattordici capitoli. I capitoli 1 e 2 forniscono informazioni generali sul settore industriale "Large Volume Organics" e sui processi generici di produzione industriale utilizzati in questo settore. I capitoli da 3 a 12 forniscono informazioni generali, processi e tecniche applicati, livelli attuali di emissione e consumo, tecniche da considerare nella determinazione delle BAT e tecniche emergenti per vari processi illustrativi: olefine inferiori, aromatici, etilbenzene e stirene, formaldeide, ossido di etilene e glicoli etilenici , fenolo, etanolammine, toluene diisocianato e metilene difenil diisocianato, etilene dicloruro e cloruro di vinile monomero e perossido di idrogeno. Il capitolo 13 presenta le conclusioni sulle BAT come definite all'articolo 3, paragrafo 12 della direttiva. Osservazioni conclusive e raccomandazioni per i lavori futuri sono presentate nel capitolo 14.

Fonte: Commissione Europea

Correlati:

Pin It


Tags: Ambiente Emissioni Abbonati Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Il declino delle api e impollinatori  Riposte alle domande pi  frequenti
Lug 02, 2020 23

Il declino delle api e impollinatori. Riposte alle domande più frequenti

Il declino delle api e impollinatori. Riposte alle domande più frequenti Quasi il 90% delle piante selvatiche che fioriscono e oltre il 75% delle principali colture agrarie esistenti necessitano dell'impollinazione animale per produzione, resa e qualità dei prodotti. Essi sono essenziali per… Leggi tutto
Giu 25, 2020 98

Direttiva 2013/12/UE

Direttiva 2013/12/UE Direttiva 2013/12/UE del Consiglio, del 13 maggio 2013, che adatta la direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del Consiglio sull’efficienza energetica, in conseguenza dell’adesione della Repubblica di Croazia GU L 141 del 28.5.2013 Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Giu 25, 2020 89

Raccomandazione (UE) 786/2019

Raccomandazione (UE) 786/2019 Al fine di agevolare il recepimento entro il 10/03/2020 della Direttiva 30/05/2018 n.844 (recante le disposizioni modificative e integrative della Direttiva sulla Prestazione energetica nell’edilizia 2010/31/UE recepita in Italia con la L.90), è stata pubblicata nella… Leggi tutto
Linee guida licheni
Giu 23, 2020 65

Linee guida per l'utilizzo dei licheni come bioaccumulatori

Linee guida per l'utilizzo dei licheni come bioaccumulatori ISPRA, 23.06.2020 Queste linee guida sono basate sulla revisione delle migliori pratiche e dei risultati di recenti studi metodologici e applicativi. Esse riguardano l’utilizzo di licheni epifiti (bioaccumulo mediante licheni nativi e… Leggi tutto
DIRETTIVA 2004 101 CE
Giu 17, 2020 65

Direttiva 2004/101/CE

Direttiva 2004/101/CE Direttiva 2004/101/CE del Parlamento europeo e Del consiglio del 27 ottobre 2004 recante modifica della direttiva 2003/87/CE che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunità, riguardo ai meccanismi di progetto del Protocollo… Leggi tutto
D LGS 4 APRILE 2006 N  216
Giu 17, 2020 79

D.Lgs.4 aprile 2006 n. 216

D.Lgs.4 aprile 2006 n. 216 Attuazione delle direttive 2003/87 e 2004/101/CE in materia di scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nella Comunita', con riferimento ai meccanismi di progetto del Protocollo di Kyoto. (GU n.140 del 19-6-2006 - Suppl. Ordinario n. 150 ) Entrata in vigore… Leggi tutto
Decisione 2014 746 UE
Giu 16, 2020 89

Decisione 2014/746/UE

Decisione 2014/746/UE Decisione del 27 ottobre 2014 che determina, a norma della direttiva 2003/87/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, un elenco dei settori e dei sottosettori ritenuti esposti a un rischio elevato di rilocalizzazione delle emissioni di carbonio per il periodo dal 2015 al… Leggi tutto

Più letti Ambiente