Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




CEI 0-16

ID 5591 | | Visite: 29916 | Documenti impianti CEIPermalink: https://www.certifico.com/id/5591

CEI 0 16 2024

CEI 0-16 RT Connessione Utenti attivi/passivi reti AT - MT / Variante V4 Gennaio 2024

ID 5591 | Update news 19.02.2024

Timeline CEI 0-16:

CEI 0-16; V3:2024-01
CEI 0-16; V2:2023-05
CEI 0-16; V1:2022-12

CEI 0-16:2022
CEI 0-16; V1:2020-12
CEI 0-16:2019

Update 19.02.2024

Pubblicata a Gennaio 2024 la CEI 0-16;V3:2024-01

CEI 0-16;V3:2024-01
Pubblicata, nel mese di gennaio 2024, la nuova Norma CEI 0-16;V3 dal titolo “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica”.

Il presente documento costituisce la Variante 3 della Norma CEI 0-16:2022-03. Oltre ad introdurre alcune correzioni alla Norma base introduce modifiche all’Allegato Nbis elaborate dal Gruppo Congiunto CT120 – CT316 nell’ambito del mandato ricevuto relativamente alla semplificazione dei criteri di prova di sistemi di accumulo che prevedono la ripetizione delle prove di certificazione in caso di modifiche a uno dei sottosistemi del sistema originariamente certificato

Update 21.06.2023

Pubblicata a Maggio 2023 la CEI 0-16;V2:2023-05

CEI 0-16;V2:2023-05
Pubblicata, nel mese di maggio 2023, la nuova Norma CEI 0-16;V2 dal titolo “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica”.

Questa norma costituisce la Variante V2 della Norma CEI 0-16 (edizione marzo 2022), ed è costituita dall’Allegato T “Scambio informativo basato su standard IEC 61850” in versione consolidata come risultante dell’Allegato T della Norma CEI 0-16:2022-03, delle successive modifiche introdotte con la CEI 0-16/V1:2022-11 e delle modifiche ora introdotte (evidenziate con una riga verticale a lato del testo).

Update 21.12.2022

Pubblicata a Dicembre 2022 la CEI 0-16:2022;V1:2022-12

Update 20.04.2022

Pubblicata a Marzo 2022 la CEI 0-16:2022

CEI 0-16:2022
Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica

Classificazione CEI: 0-16

Update 12.12.2021

CEI 0-16; V2:2021-06

A partire dal 21 giugno 2021 il CEI ha reso disponibile la Variante 2 alla Norma CEI 0-16:2019-04 “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT e MT delle imprese distributrici di energia elettrica

Update 22.01.2021

CEI 0-16; V1:2020-12

A partire dal 23 dicembre 2020 il CEI ha reso disponibile la Variante 1 alla Norma CEI 0-16:2019-04 “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT e MT delle imprese distributrici di energia elettrica”.

In allegato o Vedi qui 

Update 18.04.2019

A partire dal 17 aprile 2019 il CEI ha reso disponibile la nuova edizione della Norma CEI 0-16, “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT e MT delle imprese distributrici di energia elettrica”, nella versione consolidata.

In un unico fascicolo sono ora accorpati i seguenti documenti:

Norma CEI 0-16:2014-09
Norma CEI 0-16; V1:2014-12
Norma CEI 0-16; V2:2016-07

Questa edizione sostituisce completamente la Norma CEI 0-16:2014-09 e sue successive Varianti.

Le principali novità di questa nuova edizione riguardano l’allineamento con quanto previsto dal Regolamento UE 2016/631, dal Regolamento UE 2016/1388 e dal Regolamento UE 2016/1447. In particolare, le maggiori modifiche sono state indotte dal recepimento del Regolamento UE 2016/631 (Requirements for Generators – RfG), che ha comportato la suddivisione dei generatori in 4 distinte classi, in base alla taglia e alla tensione del punto di connessione:

- Tipo A: potenza pari o superiore a 800 W e inferiore o pari a 11,08 kW
- Tipo B: potenza superiore a 11,08 kW e inferiore o pari a 6 MW
- Tipo C: potenza superiore a 6 MW e inferiore a 10 MW
- Tipo D: potenza superiore o pari a 10 MW o tensione del punto di connessione superiore o pari a 110 kV.
...

Delibera ARERA 149/2019/R/eel del 16 aprile 2019 

La Norma CEI 0-16 – Edizione 2016 e la Norma CEI 0-21 – Edizione 2016 si continuano ad applicare:

a) nel caso di impianti classificabili come esistenti ai sensi del regolamento RfG ovvero del regolamento DCC, come implementati con le deliberazioni 592/2018/R/eel e 82/2019/R/eel;
b) nel caso di connessioni alle reti elettriche di bassa e media tensione, ai sensi del TIC o del TICA, attivate entro il 21 dicembre 2019;
2. la Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 e la Norma CEI 0-21 – Edizione 2019 si applicano per le connessioni di nuovi impianti che non rientrano nelle casistiche di cui al punto 1;
3. ai fini dell’attestazione della conformità dei dispositivi installati e della certificazione della rispondenza alle disposizioni tecniche previste dalla Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 ovvero dalla Norma CEI 0-21 – Edizione 2019:
a) nel caso di richieste di connessione presentate fino al 31 marzo 2020, in relazione alle quali trovano applicazione la Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 e la Norma CEI 0-21 – Edizione 2019, la conformità alle medesime Norme CEI è attestata dai costruttori tramite dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà redatte ai sensi del D.P.R. 445/00;
b) nel caso di richieste di connessione presentate dal 1 aprile 2020, la conformità alla Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 e alla Norma CEI 0-21 – Edizione 2019 è attestata tramite dichiarazione redatta dai costruttori sulla base dei test report effettuati presso un laboratorio di terza parte accreditato secondo CEI UNI EN ISO/IEC 17025 ovvero sotto la sorveglianza e responsabilità di apposito organismo certificatore che sia accreditato secondo CEI UNI EN ISO/IEC 17065;
c) in deroga a quanto indicato nella precedente lettera b), nel caso dei generatori rotanti, la conformità alla Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 e alla Norma CEI 0-21 – Edizione 2019 è attestata dai costruttori tramite dichiarazioni sostitutive  di atto di notorietà redatte ai sensi del D.P.R. 445/00 anche nel caso di richieste di connessione presentate dal 1 aprile 2020;
4. per le casistiche di cui al precedente punto 3, lettera c), a seguito dell’approvazione e dalla pubblicazione, da parte del CEI, dell’Allegato Nter alla Norma CEI 0-16 – Edizione 2019 e dell’Allegato Bter alla Norma CEI 0-21 – Edizione 2019, l’Autorità, con successivo provvedimento definirà le tempistiche secondo cui la rispondenza alle medesime Norme CEI dovrà essere attestata tramite dichiarazione di conformità redatta dal costruttore sulla base dei test report effettuati presso un laboratorio di terza parte accreditato secondo CEI UNI EN ISO/IEC 17025 ovvero sotto la sorveglianza e responsabilità di apposito organismo certificatore che sia accreditato secondo CEI UNI EN ISO/IEC 17065.

________

A partire dal 1° ottobre 2014 il CEI  ha reso disponibile la terza edizione della Norma CEI 0-16, “Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica”, nella versione consolidata. In un unico fascicolo sono ora accorpati i seguenti documenti:

- Norma CEI 0-16:2012-12 (CEI 0-16:2014)
- Norma CEI 0-16;Ec:2013-05 (CEI 0-16:2014)
- Norma CEI 0-16;V1:2013-12 (CEI 0-16:2014)

A partire dal 1 Agosto 2016 il CEI ha reso disponibile:

- Norma CEI 0-16;V2:2016-07

A partire dal 1 Agosto 2017 il CEI ha reso disponibile:

- Norma CEI 0-16;V3:2017-07

La presente Norma ha lo scopo di definire i criteri tecnici per la connessione degli Utenti alle reti elettriche di distribuzione con tensione nominale in corrente alternata superiore a 1 kV fino a 150 kV. Per quanto attiene la connessione alle reti con tensione nominale superiore a 35 kV (reti AT – AAT), le prescrizioni della presente Norma si applicano esclusivamente alle connessioni di Utenti in antenna da Cabina Primaria.(2) Le soluzioni tecniche indicate rappresentano lo stato dell’arte attualmente praticabile. Soluzioni alternative rispetto a quelle qui indicate, in grado di ottenere le stesse prestazioni in termini di affidabilità e di sicurezza, possono essere praticate a condizione che siano preventivamente accettate dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (nel seguito AEEG) su proposta di un’apposita Commissione Tecnica costituita in accordo con la stessa AEEG in seno al CT 316.

Gli impianti oggetto della presente Norma devono essere costruiti a regola d’arte; a tal fine è sufficiente la rispondenza alle norme del Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI).

I riferimenti a tutte le norme CEI nel presente testo devono essere intesi in tal senso.

Alcune parti della norma che riguardano aspetti “di prodotto” saranno espunte in una successiva riedizione, a valle della pubblicazione della relativa norma europea e/o italiana di prodotto, qualora dette norme ricomprendano i requisiti e le prove necessarie ai fini della connessione alla rete, contenute nella presente Norma.

Fonte: CEI (free sito CEI)

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (CEI 0-16 V3 2024.pdf)CEI 0-16 V3:2024
 
IT707 kB553
Scarica questo file (CEI 0-16 V2 2023.pdf)CEI 0-16 V2:2023
 
IT2436 kB987
Scarica questo file (CEI 0-16 2022.pdf)CEI 0-16 2022
 
IT13153 kB2345
Scarica questo file (CEI 0-16_V2_2021.pdf)CEI 0-16, V2:2021
 
IT2237 kB653
Scarica questo file (CEI 0-16_V1_2020.pdf)CEI 0-16, V1:2020
 
IT3190 kB774
Scarica questo file (Arera-Delibera-149-19.pdf)Delibera ARERA 149/2019/R/eel del 16 aprile 2019
 
IT216 kB949
Scarica questo file (0-16_2019.pdf)CEI 0-16:2019
 
IT5869 kB1926
Scarica questo file (CEI 0-16 V3 2017.pdf)CEI 0-16 V3:2017
 
IT274 kB965
Scarica questo file (CEI 0-16 V2 2016.pdf)CEI 0-16 V2:2016
 
IT595 kB1649
Scarica questo file (CEI 0-16 2014.pdf)CEI 0-16:2014
 
IT5966 kB1691

Tags: Impianti Impianti elettrici

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Rinnovabili 2024   Decreto FER 2
Giu 11, 2024 887

Rinnovabili 2024: Decreto FER 2

Rinnovabili 2024: Decreto FER 2 / Bozza DM al 04.06.2024 ID 22041 | 11.06.2024 / In allegato Schema DM 04.06.2024 Il 04 giugno 2024, la Commissione Europea ha approvato lo schema di decreto che promuove la realizzazione di impianti di produzione da fonti rinnovabili non pienamente mature o con… Leggi tutto
Raccomandazione  UE  2024 1344
Mag 21, 2024 202

Raccomandazione (UE) 2024/1344

Raccomandazione (UE) 2024/1344 / Progettazione aste energie rinnovabili ID 21897 | 21.05.2024 Raccomandazione (UE) 2024/1344 della Commissione, del 13 maggio 2024, sulla progettazione delle aste per le energie rinnovabili C/2024/2650 GU L 2024/1344 del 21.5.2024 _______ LA COMMISSIONE EUROPEA,… Leggi tutto
Il sistema elettrico italiano   Analisi rapporti di sostenibilit  imprese elettriche 2020   2022
Mag 18, 2024 153

Il sistema elettrico italiano - Analisi rapporti di sostenibilità imprese elettriche 2020 - 2022

Il sistema elettrico italiano - Analisi rapporti di sostenibilità delle imprese elettriche per gli anni 2020 - 2022 ID 21880 | 18.05.2024 / In allegato Partendo dai dati forniti nei bilanci di sostenibilità 2023 di 11 tra i maggiori produttori di energia elettrica in Italia (ENEL, Edison, Hera,… Leggi tutto
Mag 17, 2024 165

Decreto 14 febbraio 2017

Decreto ministeriale 14 febbraio 2017 Disposizioni per la progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili. (GU n.114 del 18.05.2017)________ Le isole minori coinvolte dal provvedimento sono: - isole non interconnesse alla rete… Leggi tutto
Regolamento  UE  2024 1309
Mag 08, 2024 163

Regolamento (UE) 2024/1309

Regolamento (UE) 2024/1309 / Regolamento infrastruttura Gigabit ID 21821 | 08.05.2024 Regolamento (UE) 2024/1309 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2024, recante misure volte a ridurre i costi dell’installazione di reti di comunicazione elettronica Gigabit, che modifica… Leggi tutto