Slide background

Moving to the 2006 IPCC Guidelines for UNFCCC reporting

ID 15497 | | Visite: 355 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/15497

Moving to the 2006 IPCC Guidelines for UNFCCC reporting

Moving to the 2006 IPCC Guidelines for UNFCCC reporting

Report ISPRA 358/2021

Nell’ambito dei negoziati internazionali sul clima della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC), la trasparenza relativa alla rendicontazione delle emissioni di gas serra ed al monitoraggio delle azioni dei Paesi riveste un ruolo essenziale. Le informazioni raccolte e trasmesse sono fondamentali per guidare le politiche necessarie per raggiungere l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi, perseguendo sforzi per mantenerlo al di sotto degli 1,5°C, nonché per accrescere la fiducia nel sistema e nelle azioni reciproche tra i Paesi.

Con l'adozione dell'Accordo di Parigi, è stato istituito un nuovo quadro di trasparenza rafforzato (ETF), con regole comuni applicabili a tutte i Paesi e la previsione di flessibilità specifiche per quei Paesi in via di sviluppo che ne hanno bisogno in virtù delle proprie capacità.

Alla COP24, le modalità, le procedure e le linee guida (MPG) per l'ETF sono state adottate come parte del Paris Rulebook, contenente le regole e i requisiti a cui tutti i paesi dovranno attenersi. In particolare, le Parti saranno tenute a presentare un Rapporto biennale sulla trasparenza (BTR) ogni due anni, che includa un inventario degli assorbimenti e delle emissioni di gas serra (GHGI) nel caso in cui non sia stato presentato come rapporto autonomo. In questo contesto, le linee guida IPCC del 2006 ‘2006 IPCC Guidelines’ sono state adottate come linee guida obbligatorie per tutte i Paesi nell'elaborazione dei propri inventari, che rappresentano una componente chiave dell'ETF.

Alla COP26, sono state adottate le nuove tabelle comuni (CRT) per la rendicontazione delle emissioni e degli assorbimenti di gas serra da utilizzare nell’ambito dell'Accordo di Parigi, ed entro il giugno 2024 sarà sviluppato un nuovo software per la loro trasmissione elettronica.

A livello internazionale, l'uso di queste nuove tabelle e del futuro software di rendicontazione porrà delle sfide ai Paesi in via di sviluppo, la maggior parte dei quali ha ad oggi un'esperienza limitata nell'uso delle Linee guida ‘2006 IPCC Guidelines’ e nell'uso di un software per la rendicontazione. Inoltre, le differenze tra la struttura delle Linee guida ‘2006 IPCC Guidelines’ e quella delle tabelle di rendicontazione UNFCCC accrescono ulteriormente le necessità di supporto tecnico nei Paesi in via di sviluppo.

Per contribuire ad affrontare alcune delle sfide sopra delineate, questo rapporto ha lo scopo di assistere i Paesi in via di sviluppo nell'implementazione delle Linee guida ‘2006 IPCC Guidelines’, in modo da poter soddisfare i nuovi requisiti di rendicontazione dell'Accordo di Parigi. A tal fine, il rapporto analizza i cambiamenti occorsi nelle Linee Guida ‘2006 IPCC Guidelines’ rispetto alle precedenti, fornendo suggerimenti su come intraprendere la rendicontazione dell'UNFCCC attraverso le nuove tabelle “CRT”, che dovranno essere utilizzare da tutti i Paesi.

Questo rapporto è strutturato in quattro moduli:

- Energia
- Processi industriali e usi di prodotto (IPPU),
- Agricoltura, silvicoltura e altri usi del suolo (AFOLU)
- Rifiuti.

Ciascun modulo è ulteriormente suddiviso secondo le categorie di reporting delle nuove tabelle “CRT”, nell’ottica di facilitare le attività di rendicontazione dei Paesi.

Fonte: ISPRA

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Moving to the 2006 IPCC Guidelines for UNFCCC reporting.pdf)Moving to the 2006 IPCC Guidelines for UNFCCC reporting
 
EN4854 kB62

Tags: Ambiente Emissioni Guida ISPRA

Più lette Guide ISPRA

Feb 05, 2022 16368

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

Manuale operativo prelievo di campioni biologici analisi genetiche Convenzione di Washington
Nov 21, 2022 115

Manuale operativo prelievo di campioni biologici analisi genetiche Convenzione di Washington

Manuale operativo prelievo di campioni biologici analisi genetiche Convenzione di Washington (CITES) ID 18127 | 21.11.2022 ISPRA Manuali e linee guida 201/2022 L’attività di verifica delle certificazioni di nascita in cattività di specie protette dalla Convenzione di Washington (CITES) è una delle… Leggi tutto
Relazione annuale qualit  dei combustibili per autotrazione 2021
Nov 08, 2022 76

Relazione annuale qualità dei combustibili per autotrazione 2021

Relazione annuale qualità dei combustibili per autotrazione 2021 ID 18017 | 08.11.2022 La qualità dei combustibili per autotrazione è regolamentata da norme tecniche che ne definiscono le caratteristiche minime necessarie per il corretto funzionamento dei motori a combustione interna, per il… Leggi tutto
Relazione annuale sul tenore di zolfo gasolio e dei combustibili 2021
Nov 08, 2022 109

Relazione annuale sul tenore di zolfo gasolio e dei combustibili 2021

Relazione annuale sul tenore di zolfo gasolio e dei combustibili / Anno 2021 ID 18016 | 08.11.2022 / In allegato Relazione 2021 Questa relazione presenta l’elaborazione dei dati relativi al tenore di zolfo dell’olio combustibile pesante, del gasolio e dei combustibili per uso marittimo utilizzati… Leggi tutto
Stima della concentrazione di PM10 in Italia con modelli statistici spazio temporali
Nov 08, 2022 88

Stima della concentrazione di PM10 in Italia con modelli statistici spazio-temporali

Stima della concentrazione di PM10 in Italia con modelli statistici spazio-temporali: esempi applicativi ID 18015 | 08.11.2022 / In allegato Rapporto Il rapporto illustra l’utilizzo di un modello spazio-temporale gerarchico Bayesiano per la stima ad alta risoluzione spaziale (1km x 1km) delle… Leggi tutto
Annuario in cifre 2021
Ott 28, 2022 122

Annuario dei Dati Ambientali 2021

Annuario dei Dati Ambientali 2021 ID 17946 | 28.10.2022 ISPRA Stato dell'Ambiente 97/2022 Annuario in cifre, rivolto ai cittadini, ai tecnici, agli studiosi e ai decisori politici, è un documento di tipo statistico che restituisce in forma sintetica e maggiormente divulgativa una selezione dei… Leggi tutto
Macroinvertebrati bentonici marini
Ott 11, 2022 155

Macroinvertebrati bentonici marini

Macroinvertebrati bentonici marini ID 17812 | 11.10.2022 Rapporto ISPRA 376/2022 - Macroinvertebrati bentonici marini: secondo confronto interlaboratorio nazionale in ambito SNPA (ISPRA-IC052) Il presente Rapporto illustra i risultati del secondo Confronto interlaboratorio sui macroinvertebrati… Leggi tutto
Linee guida per la gestione delle specie vegetali alloctone
Ott 02, 2022 134

Linee guida per la gestione delle specie vegetali alloctone

Linee guida per la gestione delle specie vegetali alloctone Manuali e linee guida ISPRA 200/2022 Queste linee guida presentano una raccolta di raccomandazioni e buone pratiche utili per prevenire e controllare la diffusione di alcune tra le più comuni specie vegetali invasive delle isole e delle… Leggi tutto
Il metano nell inventario nazionale
Set 30, 2022 187

Il metano nell’Inventario nazionale delle emissioni di gas serra

Il metano nell’Inventario nazionale delle emissioni di gas serra ID 17719 | 30.09.2022 Rapporto ISPRA n. 374/2022 - Il metano nell’Inventario nazionale delle emissioni di gas serra. L’Italia e il Global Methane Pledge Il metano è un potente gas serra secondo solo all’anidride carbonica in termini… Leggi tutto
Rapporto ISPRA 372 2022
Set 28, 2022 184

Indicatori, indici e scenari per l'analisi dei principali trend ambientali

Indicatori, indici e scenari per l'analisi dei principali trend ambientali ID 17698 | 28.09.2022 Rapporto ISPRA 372/2022 Il documento analizza le principali tematiche ambientali emergenti (capitale naturale, cambiamenti climatici, economia circolare e ambiente e salute) attraverso tre differenti… Leggi tutto