Slide background

Rapporto Rifiuti Speciali - Ed. 2017

ID 4364 | | Visite: 3247 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/4364

Temi: Ambiente , Rifiuti

Rapporto Rifiuti Speciali - Ed.2017 versione integrale

Versione integrale - ISPRA 264/2017

Il Rapporto Rifiuti Speciali, giunto alla sua sedicesima edizione, è frutto di una complessa attività di raccolta, analisi ed elaborazione di dati da parte del Centro Nazionale per il ciclo dei Rifiuti dell’ISPRA, con il contributo delle Agenzie regionali e provinciali per la Protezione dell’Ambiente, in attuazione di uno specifico compito istituzionale previsto dall’art.189 del d.lgs. n. 152/2006.

Attraverso un efficace e completo sistema conoscitivo sui rifiuti, si intende fornire un quadro di informazioni oggettivo, puntuale e sempre aggiornato di supporto al legislatore per orientare politiche e interventi adeguati, per monitorarne l’efficacia, introducendo, se necessario, eventuali misure correttive.

Il Rapporto Rifiuti Speciali - Edizione 2017 fornisce i dati, all’anno 2015, sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, a livello nazionale e regionale, e per la gestione anche a livello provinciale; e sull’import/export.
....

Indice Versione integrale

CAPITOLO 1 - CONTESTO EUROPEO
1.1 Premessa
1.2 La produzione totale di rifiuti in Europa
1.3 Correlazione tra la produzione di rifiuti e driver economici
1.4 La gestione dei rifiuti in Europa
CAPITOLO 2 - PRODUZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI
2.1 Fonte dei dati
2.2 La produzione dei rifiuti speciali a livello nazionale
2.2.1 Produzione totale dei rifiuti speciali
2.2.2 Produzione dei rifiuti speciali per attività economica
2.2.2.1 Il settore manifatturiero
2.2.3 Produzione dei rifiuti speciali per capitolo dell’elenco europeo dei rifiuti
2.3 La produzione dei rifiuti speciali a livello di macroarea geografica e su scala regionale
2.3.1 Premessa
2.3.2 Produzione pro capite di rifiuti speciali per macroarea geografica
2.3.3 Produzione totale dei rifiuti speciali per macroarea geografica
2.3.4 Produzione totale dei rifiuti speciali a livello regionale
2.3.5 Produzione dei rifiuti speciali per attività economica
2.3.6 Produzione regionale dei rifiuti speciali per capitolo dell’elenco europeo dei rifiuti
2.3.7 Analisi delle principali tipologie di rifiuti speciali prodotti
CAPITOLO 3 - GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI
3 La gestione dei rifiuti speciali
3.1 Il recupero energetico dei rifiuti speciali
3.2 L’incenerimento dei rifiuti speciali
3.3 Lo smaltimento in discarica
3.3.1 Fonte dei dati
3.3.2 Analisi dei dati
3.3.3 Le quantità di rifiuti speciali smaltiti in discarica
3.3.4 Smaltimento dei rifiuti a livello regionale
3.3.5 Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi in discariche per rifiuti non pericolosi
3.3.6 Smaltimento in discarica dei rifiuti speciali per capitolo dell’Elenco Europeo dei rifiuti
3.3.6.1 Lo smaltimento in discarica dei rifiuti da costruzione e demolizione
3.3.7 Lo smaltimento in discarica di rifiuti contenenti amianto
3.3.7.1 La normativa sullo smaltimento di rifiuti di amianto
3.3.8 Lo smaltimento in discarica del Fluff
3.3.9 Lo smaltimento in discarica di scorie dell’incenerimento e ceneri pesanti
3.3.10 I fanghi smaltiti in discarica
3.4 Il trasporto transfrontaliero dei rifiuti
3.4.1 Esportazione dei rifiuti speciali
3.4.2 Importazione dei rifiuti speciali
CAPITOLO 4 - MONITORAGGIO DI SPECIFICI FLUSSI DI RIFIUTI
4.1 Rifiuti contenenti amianto
4.1.1 Introduzione
4.1.2 Analisi dei dati
4.2 Veicoli fuori uso
4.3 Pneumatici fuori uso (PFU)
4.3.1 Introduzione
4.3.2 Analisi dei dati
4.4 Fanghi provenienti dal trattamento delle acque reflue urbane
4.5 I rifiuti da costruzioni e demolizioni
4.5.1 Obiettivi di riciclaggio
4.5.2 L’analisi dei dati
4.6 I dati dell’Inventario Nazionale degli apparecchi contenenti PCB
APPENDICE 1 - DETTAGLIO, PER MACROAREA GEOGRAFICA E PER REGIONE, DEI DATI DI PRODUZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI, ANNO 2015
APPENDICE 2 - QUADRO REGIONALE DELLA PRODUZIONE E DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI, ANNO 2015
2.1 Piemonte, anno 2015
2.2 Valle d’Aosta, anno 2015
2.3 Lombardia, anno 2015
2.4 Trentino Alto Adige, anno 2015
2.5 Veneto, anno 2015
2.6 Friuli Venezia Giulia, anno 2015
2.7 Liguria, anno 2015
2.8 Emilia Romagna, anno 2015
2.9 Toscana, anno 2015
2.10 Umbria, anno 2015
2.11 Marche, anno 2015
2.12 Lazio, anno 2015
2.13 Abruzzo, anno 2015
2.14 Molise, anno 2015
2.15 Campania, anno 2015
2.16 Puglia, anno 2015
2.17 Basilicata, anno 2015
2.18 Calabria, anno 2015
2.19 Sicilia, anno 2015
2.20 Sardegna, anno 2015
APPENDICE 3 - DETTAGLIO REGIONALE DELLO SMALTIMENTO IN DISCARICA DEI RIFIUTI SPECIALI

ISPRA

Rapporto 264/2017 Versione integrale

Normativa correlata:

TUA | Testo Unico Ambiente

Pin It
Scarica questo file (Rapporto Rifiuti Speciali Ed.2017.pdf)Rapporto Rifiuti SpecialiEd. 2017IT20396 kB(389 Downloads)

Tags: Ambiente Rifiuti

Più lette Guide ISPRA

Feb 27, 2017 13096

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

Piano Comunicazione SNPA 2020 2022
Feb 10, 2020 47

Piano di comunicazione SNPA 2020-2022

Piano di comunicazione SNPA 2020-2022 Il Consiglio del Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell’Ambiente, con Delibera 65/2019, ha approvato il Piano di comunicazione SNPA 2020-2022. Il Piano di comunicazione rappresenta il punto di partenza della programmazione e della progettazione delle… Leggi tutto
Elementi per la definizione dei LEPTA
Feb 10, 2020 47

Elementi per la definizione dei LEPTA

Elementi per la definizione dei LEPTA Elementi per la definizione dei LEPTA Livelli Essenziali delle Prestazioni Tecniche Ambientali Studio ed applicazione ad attività prioritarie previste dal Piano Triennale 2018 – 2020 del SNPA. L’introduzione del concetto di Livello Essenziale delle Prestazioni… Leggi tutto
Programma Triennale Attivita  PTA SNA 2018 2020
Feb 10, 2020 57

Programma Triennale Attivita' (PTA) SNPA 2018-2020

Programma Triennale Attivita' (PTA) SNPA 2018-2020 Il passaggio della gestione dei controlli ambientali dalle USL alle agenzie regionali per l’ambiente Con il referendum della primavera del 1993, il Paese si espresse a favore di un presidio dei controlli ambientali attraverso uno specifico servizio… Leggi tutto
Catalogo Nazionale Servizi SNPA 2018
Feb 10, 2020 57

Catalogo Nazionale Servizi SNPA 2018

Catalogo Nazionale Servizi SNPA 2018 Il Consiglio del Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell’Ambiente ha approvato nel Dicembre 2017 il Catalogo Nazionale dei Servizi del SNPA. Ciascun Servizio, individuato secondo l’articolo 3 comma 1 della legge, è stato articolato in Prestazioni.… Leggi tutto
SUOLO DI ROMA
Gen 15, 2020 158

Il consumo di suolo nel territorio di Roma Capitale

Il consumo di suolo nel territorio di Roma Capitale Analisi della copertura di suolo e delle aree a rischio nel territorio di Roma Capitale La UO di Statistica – Open Data di Roma Capitale, ha continuato nel 2019 il progetto iniziato nel 2018 sul tema del consumo di suolo nell'ambito del Servizio… Leggi tutto
Manuali habitat
Dic 27, 2019 288

Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario

Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario (Direttiva 92/43/CEE e Direttiva 09/147/CE) in Italia: ambiente marino ISPRA Manuali e linee guida 190/2019 Le Direttive Habitat e Uccelli richiedono… Leggi tutto
Rapporto 308 2019
Dic 02, 2019 196

Interconfronto sulle diatomee bentoniche (IC67 TS2018)

Interconfronto sulle diatomee bentoniche (IC67 TS2018) ISPRA 308/2019 Le Agenzie Ambientali del Friuli Venezia Giulia e della Lombardia hanno organizzato con il CISBA (Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale), in collaborazione con ISPRA e ASSOARPA un confronto interlaboratorio finalizzato a… Leggi tutto
Regolamento EMAS piscicoltura
Nov 19, 2019 211

Linee guida Regolamento EMAS piscicoltura

Linee guida per l’applicazione del Regolamento EMAS al settore della piscicoltura L’acquacoltura è l’insieme delle attività, distinte dalla pesca, finalizzate alla produzione controllata di organismi acquatici. Con riferimento alla specie prodotta, si parla più specificatamente di molluschicoltura… Leggi tutto