Slide background




Regolamento di esecuzione (UE) 2020/2156

ID 12398 | | Visite: 468 | Legislazione costruzioni EUPermalink: https://www.certifico.com/id/12398

Regolamento di esecuzione UE 2020 2156

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/2156

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/2156 della Commissione del 14 ottobre 2020 che specifica le modalità tecniche per l’attuazione efficace di un sistema comune facoltativo a livello di Unione per valutare la predisposizione degli edifici all’intelligenza.

GU L 431/25 del 21.12.2020

_______

Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione

Il presente regolamento specifica le modalità tecniche per l’attuazione efficace di un sistema comune facoltativo a livello di Unione per valutare la predisposizione degli edifici all’intelligenza istituito dal Regolamento delegato (UE) 2020/2155.

Articolo 2 Definizioni

Ai fini del presente regolamento si applicano le definizioni di cui al Regolamento delegato (UE) 2020/2155.

Si applica inoltre la seguente definizione:

«modalità dell’indicatore di predisposizione all’intelligenza»: le modalità tecniche per l’attuazione efficace del sistema comune facoltativo a livello di Unione per valutare la predisposizione degli edifici all’intelligenza istituito dal Regolamento delegato (UE) 2020/2155.

Articolo 3 Accreditamento e qualifica degli esperti dell’indicatore di predisposizione all’intelligenza

1. Qualora decidano di attuare il sistema di indicatore di predisposizione all’intelligenza, gli Stati membri possono decidere che gli esperti accreditati o qualificati per il rilascio degli attestati di prestazione energetica, o per l’ispezione degli impianti di riscaldamento, degli impianti di condizionamento dell’aria, degli impianti di riscaldamento o di condizionamento dell’aria e ventilazione combinati di cui alla direttiva 2010/31/UE, o per lo svolgimento degli audit energetici a norma della direttiva 2012/27/UE, sono competenti anche per il rilascio dei certificati relativi all’indicatore di predisposizione all’intelligenza. In tal caso, gli Stati membri possono decidere di fissare prescrizioni supplementari per la qualifica degli esperti ai fini del rilascio dei certificati relativi all’indicatore di predisposizione all’intelligenza, in particolare per quanto concerne la loro formazione.
2. Gli Stati membri mettono a disposizione del pubblico informazioni sulle qualifiche degli esperti incaricati di valutare la predisposizione all’intelligenza.
3. Se del caso, gli Stati membri possono mettere a disposizione del pubblico elenchi periodicamente aggiornati di esperti qualificati o accreditati o elenchi periodicamente aggiornati di società accreditate che offrono i servizi di tali esperti. A tal fine, gli Stati membri possono utilizzare gli stessi strumenti previsti per gli esperti in materia di certificazione della prestazione energetica e di ispezioni a norma dell’articolo 17 della direttiva 2010/31/UE.

Articolo 4 Emissione del certificato relativo all’indicatore di predisposizione all’intelligenza e condizioni d’uso

1. Qualsiasi operatore economico può chiedere agli esperti di cui all’articolo 3 una valutazione e un certificato relativi all’indicatore di predisposizione all’intelligenza dell’edificio o dell’unità immobiliare in questione.
2. L’esperto verifica l’affidabilità delle informazioni raccolte per valutare la predisposizione dell’edificio o dell’unità immobiliare all’intelligenza e per il rilascio del certificato relativo all’indicatore di predisposizione all’intelligenza.
3. Se del caso, al momento di valutare la predisposizione di un edificio o di un’unità immobiliare all’intelligenza, l’esperto può tener conto di altri indicatori regionali o nazionali e dei relativi metodi di valutazione.
4. Il certificato relativo all’indicatore di predisposizione all’intelligenza è rilasciato solo in base alla valutazione di un esperto qualificato o accreditato.
5. Il certificato relativo all’indicatore di predisposizione all’intelligenza comprende gli elementi elencati nell’allegato IX del Regolamento delegato (UE) 2020/2155.
6. Il certificato relativo all’indicatore di predisposizione all’intelligenza è valido al massimo dieci anni. Tuttavia, in caso di modifica significativa in un edificio o un’unità immobiliare, tale da incidere sulla valutazione iniziale della predisposizione all’intelligenza, è raccomandato un nuovo certificato.

[...]

Collegati:

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Regolamento di esecuzione UE 2020 2156.pdf)Regolamento di esecuzione (UE) 2020/2156
 
IT524 kB129

Tags: Costruzioni Efficienza energetica edifici

Articoli correlati

Ultimi archiviati Costruzioni

Decreto 4 aprile 2022
Mag 13, 2022 90

Decreto 4 aprile 2022

Decreto 4 aprile 2022 / Variazioni percentuali II° sem. 2021 prezzi materiali da costruzione Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all'8 per cento, verificatesi nel secondo semestre dell'anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione piu'… Leggi tutto
UNI EN 1996 1 1 2022   Eurocodice 6
Mag 13, 2022 69

UNI EN 1996-1-1:2022

UNI EN 1996-1-1:2022 - Eurocodice 6 - Progettazione delle strutture in muratura UNI EN 1996-1-1:2022 Eurocodice 6 - Progettazione delle strutture in muratura - Parte 1-1: Regole generali per strutture di muratura armata e non armata Recepisce: EN 1996-1-1:2022 Data entrata in vigore: 12 maggio 2022… Leggi tutto
Osservatorio Nazionale della Condizione Abitativa
Apr 29, 2022 63

Osservatorio Nazionale della Condizione Abitativa (Osca)

Osservatorio Nazionale della Condizione Abitativa (Osca) Al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) viene istituito l’Osservatorio Nazionale della Condizione Abitativa (Osca) per approfondire, attraverso la creazione di un sistema informativo, le situazioni abitative… Leggi tutto
Comitato di monitoraggio sistema della congruit  nel settore edile
Apr 21, 2022 70

Comitato di monitoraggio sistema della congruità nel settore edile

Comitato di monitoraggio sistema della congruità nel settore edile Decreto Direttoriale n. 17 del 15 aprile 2022 Con decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 15 aprile 2022 è stato costituito il comitato di monitoraggio previsto nell’ambito del settore edile, introdotto con… Leggi tutto
Apr 20, 2022 69

DPR 21 dicembre 1999 n. 554

Decreto del Presidente della repubblica 21 dicembre 1999 n. 554 Regolamento di attuazione della legge quadro in materia di lavori pubblici 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni. (GU n.98 del 28-04-2000 - S.O. n. 66) Provvedimento abrogato da: D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207… Leggi tutto
Manuali e Guide Quotazioni OMI
Apr 19, 2022 134

Osservatorio del Mercato Immobiliare / Manuali e Guide Quotazioni

Osservatorio del Mercato Immobiliare / Manuali e Guide Quotazioni L'Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI) è lo strumento dell’Agenzia delle Entrate per poter accertare e – eventualmente – rettificare il valore degli immobili che viene dichiarato dai contribuenti. L'OMI è uno strumento… Leggi tutto
Linee guida per la valutazione immobiliare
Apr 19, 2022 123

Linee guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie

Linee guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie IV Edizione 2022 L’Associazione Bancaria Italiana – Abi, l’Associazione delle Società di Valutazioni Immobiliari – Assovib, il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati, il Collegio… Leggi tutto

Più letti Costruzioni