Slide background




EN ISO 3834-2 Manuale della qualità delle saldature

ID 1826 | | Visite: 25347 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/1826

EN ISO 3834-2 Manuale della qualità delle saldature 

Rev. 2.0 Update ISO 9001:2015

Modello di Manuale qualità
 in accordo con EN ISO 3834-2 per la saldatura per fusione dei materiali metallici sia in officina sia nel cantiere di messa in opera (requisiti estesi).

La norma ISO 3834-2 è applicabile sia alle aziende che operano in regime «volontario» (ad es. Direttiva PED 2014/68/UE, Direttiva Macchine 2006/42/CE ecc.), il cui prodotto sia realizzato mediante la realizzazione di giunzioni permanenti/saldatura di materiali metallici (prodotti/strutture metalliche saldate) sia in officina di produzione, sia in cantieri esterni e anche in combinazione tra di loro (officina produzione + cantieri esterni), sia alle aziende che operano nei sett.EA 17/28a in regime «cogente» (rif. D.M. 14-01-2008 / Norme Tecniche per le Costruzioni, e dal 01-07-2014 secondo EN 1090-1 per la marcatura CE secondo il Regolamento CPR (UE) 305/2011).

Inoltre, con il nuovo scenario normativo europeo che impone la marcatura CE per i prodotti strutturali metallici secondo EN 1090-1, la conformità alla ISO 3834 diventa obbligatoria e propedeudica per tutte le aziende che producono prodotti metallici strutturali assemblati mediante giunzioni saldate. 

Indice 
Premessa
1. Scopo e campo di applicazione
2. Riferimenti normativi
3. Termini e definizioni
4. Uso della presente parte della ISO 3834
5. Riesame dei requisiti e riesame tecnico
6. Subfornitura
7. Personale di saldatura
8. Personale addetto a ispezioni e prove
9. Attrezzature
10. Saldatura e attività connesse
11. Materiali di apporto di saldatura
12. Immagazzinamento dei materiali base
13 Trattamento termico dopo saldatura
14. Ispezioni e prove
15. Non conformità ed azioni correttive
16. Taratura e convalida di attrezzature di misura, ispezione e prova
17. Identificazione e rintracciabilità
18. Documenti di attestazione della qualità

...

Aggiornamento 16.04.2019
Si porta all'attenzione degli utenti che i capitoli 11 e 12 del presente documento sono stati oggetto di modifica

Pag. 36
Formato doc
Ed. 2017
_____

Matrice Revisioni:

Rev. Data Elaborato
1.0 Febbraio 2016 Certifico Srl
2.0 Febbraio 2017 Certifico Srl

Attenzione: ISO 9000:2008 sostituita da ISO 9001:2015 transizione entro 15 Settembre 2018

A 3 anni dalla pubblicazione della nuova edizione 2015 della ISO 9001 - cesseranno di valere - e saranno contestualmente revocate - le certificazioni rilasciate a fronte della ISO 9001:2008.

EN ISO 3834-2:2006

Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici - Parte 2: Requisiti di qualità estesi

La presente norma è la versione ufficiale della norma europea EN ISO 3834-2 (edizione dicembre 2005) e tiene conto dell'errata corrige del dicembre 2005 (AC:2005). 
La norma definisce i requisiti di qualità estesi per la saldatura per fusione dei materiali metallici sia in officina sia nel cantiere di messa in opera.

​La qualità dei procedimenti di saldatura è difficile da verificare. Per le attività di saldatura, infatti, la qualità non può essere totalmente controllata sul prodotto, ma deve essere "costruita" nel prodotto: nasce da qui l’introduzione della norma ISO 3834 che definisce i “Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici”.

La norma ISO 3834 è di fatto una norma di processo che affronta, indipendentemente dal prodotto, tutte le attività connesse ad un determinato processo produttivo, e anche una norma di tipo trasversale poiché applicabile a manufatti e settori diversi.

Essa è composta in totale di 5 parti:

- Parte 1: Criteri per la scelta del livello appropriato dei requisiti di qualità 
- Parte 2: Requisiti di qualità estesi (oggetto di certificazione)
- Parte 3: Requisiti di qualità normali (oggetto di certificazione)
- Parte 4: Requisiti di qualità elementari (oggetto di certificazione)
- Parte 5: Documenti ai quali è necessario conformarsi

http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/uni-en-iso-3834-2-2006.html

http://www.iso.org/iso/catalogue_detail.htm?csnumber=35145

Maggiori Info e acquisto Documento

Documento compreso nel Servizio di Abbonamento Normazione

Vedi prodotto EN 1090



Tags: Normazione Regolamento CPR Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

EN 14276 2 2020
Set 10, 2020 98

UNI EN 14276-2:2020

UNI EN 14276-2:2020 Attrezzature a pressione per sistemi di refrigerazione e per pompe di calore - Parte 2: Tubazioni - Requisiti generali Data entrata in vigore: 10 settembre 2020 La norma specifica i requisiti per i materiali, la progettazione, la costruzione, le prove e la documentazione per le… Leggi tutto
EN 14276 1 2020
Set 10, 2020 100

UNI EN 14276-1:2020

UNI EN 14276-1:2020 Attrezzature a pressione per sistemi di refrigerazione e per pompe di calore - Parte 1: Recipienti - Requisiti generali Data entrata in vigore: 10 settembre 2020 La norma specifica i requisiti per i materiali, la progettazione, la costruzione, le prove e la documentazione dei… Leggi tutto
95 3
Lug 30, 2020 193

UNI/PdR 95.3:2020 | Misure COVID-19 parchi divertimento

UNI/PdR 95.3:2020 | Misure di contenimento del contagio da COVID-19 nel settore dei parchi divertimento Pubblicata il 29 Luglio 2020 la UNI/PdR 95.3:2020 "Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19 del comparto turistico- Parchi". La prassi di… Leggi tutto
UNI PdR 95 2 2020 Linee guida misure COVID 19 impianti di risalita
Lug 22, 2020 272

UNI/PdR 95.1:2020 Linee guida misure COVID-19 Impianti di risalita

UNI/PdR 95.1:2020 Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 del comparto turistico - Impianti di risalita La prassi di riferimento ha l’obiettivo di definire delle linee guida sulle soluzioni da attuare nel settore “impianti di risalita”, per garantire… Leggi tutto
Lug 17, 2020 161

UNI EN 16873:2016

UNI EN 16873:2016 Conservazione dei beni culturali - Linee guida per la gestione di legni archeologici imbibiti provenienti da ambiti umidi terrestri La presente norma fornisce delle linee guida per la gestione di legni archeologici imbibiti provenienti da siti collocati in ambienti umidi terrestri… Leggi tutto

Più letti Normazione