Slide background




UNI/TS 11816-1:2021

ID 13591 | | Visite: 736 | News NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/13591

UNI TS 11815 1 2021 Valutazione degli effetti NaTech per sisma   Scheda speditiva

UNI/TS 11816-1:2021 / Scheda speditiva di valutazione degli effetti NaTech per sisma

ID 13591 | 25.10.2021 / Scheda speditiva di valutazione degli effetti NaTech per sisma - Allegata

In allegato estratto Scheda speditiva valutazione degli effetti NaTech per sisma dalla Specifica Tecnica UNI/TS 11816-1:2021- Linee guida per la gestione di eventi NaTech nell'ambito degli stabilimenti con pericolo di incidente rilevante - Parte 1: Requisiti generali e sisma.

UNI/TS 11816-1:2021
Linee guida per la gestione di eventi NaTech nell'ambito degli stabilimenti con pericolo di incidente rilevante - Parte 1: Requisiti generali e sisma

Data entrata in vigore: 20 maggio 2021

La specifica tecnica ha l'obiettivo di fornire, ai gestori di stabilimenti con pericolo di incidente rilevante, criteri, metodologie e procedure per la valutazione dei rischi NaTech sulla base delle migliori conoscenze al momento disponibili. I contenuti sono presentati secondo lo schema logico della gestione del rischio e includono le attività di previsione, prevenzione, pianificazione, gestione dell'emergenza e ripristino in caso di eventi naturali con effetti indotti su stabilimenti con pericolo di incidente rilevante.

La specifica tecnica evidenzia gli aspetti di interrelazione con il sistema di gestione della sicurezza per la prevenzione degli incidenti rilevanti (SGS-PIR) di stabilimenti soggetti alla direttiva 2012/18/UE (nota come Seveso III) fornendo alcuni orientamenti metodologici che possono contribuire ad una migliore attuazione della direttiva stessa relativamente agli eventi NaTech.

La presente specifica tecnica integra la UNI 10617, che si applica comunque per la gestione di tutti rischi associati ai pericoli di incidente rilevante dello stabilimento, ivi compresi quelli indotti da pericoli o disastri naturali o da atti deliberati.
La presente parte della specifica tecnica fornisce i requisiti generali per la gestione del rischio NaTech e i requisiti specifici per gli eventi indotti da sisma.

UNI TS 11816 1 2021

INTRODUZIONE

Con l’acronimo NaTech vengono individuati nella letteratura internazionale gli eventi nei quali un pericolo o un disastro naturale induce uno o più disastri tecnologici; più precisamente per eventi NaTech si intendono gli incidenti tecnologici, come incendi, esplosioni e rilasci tossici, che possono verificarsi all’interno di complessi industriali e lungo le reti di distribuzione a seguito di eventi calamitosi di matrice naturale.

In stabilimenti con pericolo di incidente rilevante tali eventi, in quanto non frequenti né prevedibili, possono determinare conseguenze che potrebbero non essere state adeguatamente considerate dal Sistema di Gestione della Sicurezza

Con la presente specifica tecnica, elaborata con il contributo del dipartimento della Protezione Civile nazionale, di ISPRA, del ministero dell’Interno, del dipartimento dei Vigili del Fuoco, dell’INAIL, delle ARPA regionali e delle aziende e associazioni di categoria interessate, si intende fornire ai gestori di stabilimenti con pericolo di incidente rilevante metodologie e strumenti in grado di contribuire in modo positivo alla gestione di eventi NaTech, con l’obiettivo di incrementare, ove praticabile, la resilienza delle strutture industriali di fronte a pericoli o disastri naturali.

L’approccio metodologico adottato, orientato alla gestione del rischio, considera dapprima gli elementi di consapevolezza degli effetti legati agli eventi NaTech e le modalità di analisi di sito per la valutazione dei rischi ad essi connessi; successivamente sono considerate alcune modalità di prevenzione e protezione e le relative metodologie di supporto con riferimento ai pericoli naturali sopra evidenziati.
...

Scheda speditiva di valutazione degli effetti NaTech per sisma


5.7 Predisposizione dei piani di intervento (preparazione, risposta e ripristino)

5.7.1 Preparazione

Il gestore di uno stabilimento localizzato in un’area soggetta ad eventi NaTech originati da un sisma deve riesaminare il piano di emergenza interno e le altre pianificazioni per verificare che esse prendano in considerazione i possibili scenari incidentali indotti dal sisma individuati dall’analisi di rischio e, nel caso, procedere alla loro integrazione in termini di misure ed azioni di preparazione e risposta.

Nella pianificazione per far fronte ad emergenze originate da eventi sismici deve essere tenuta presente, in particolare, l’assenza o la limitatezza del preavviso; altri aspetti che rendono molto complessa la gestione dell’emergenza sono ascrivibili alla simultaneità di più eventi con contemporanee perdite di contenimento ed il danneggiamento con possibile indisponibilità, o funzionamento non come atteso, delle utilities e di alcune delle misure di mitigazione previste (per esempio per i sistemi contenimento e i sistemi antincendio).

Per gli eventi NaTech originati da sisma devono essere adottate procedure specifiche per la messa in sicurezza degli impianti e delle utilities.

In tale situazione assume pertanto una funzione essenziale l’individuazione e la salvaguardia in fase di risposta delle comunicazioni con il centro di coordinamento emergenze delle autorità, allo scopo di veicolare con continuità informazioni sulla situazione nello stabilimento (danni subiti, pericoli incombenti), oltre che la verifica della praticabilità del piano, attraverso esercitazioni periodiche.

5.7.2 Risposta

In questa fase il gestore, in concorso con le autorità e gli altri soggetti impegnati nel soccorso, a seguito dell’evento sismico deve mettere in atto le azioni pianificate per salvaguardare vite umane, recettori ambientali e beni e per fornire assistenza in emergenza.

L’aspetto essenziale in fase di risposta è acquisire indicazioni sugli effetti del sisma sulle apparecchiature individuate come critiche in fase di pianificazione; a tale scopo è necessario che il gestore predisponga e compili una scheda speditiva di valutazione degli effetti indotti dal sisma sugli impianti, sul modello di quella riportata in appendice L.
...

APPENDICE L SCHEDA SPEDITIVA DI VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI NATECH PER SISMA (informativa)

Prospetto L.1 Scheda speditiva di valutazione degli effetti NaTech per sisma

UNI TS 11815 1 2021 Valutazione degli effetti NaTech per sisma   Scheda speditiva   Allegato L
...

segue in allegato

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato UNI TS 11815-1 2021 Valutazione degli effetti NaTech per sisma - Scheda speditiva Rev. 00 2021.pdf
Certifico Srl - Rev. 0.0 2021
433 kB 14

Tags: Normazione Chemicals Rischio Incidente Rilevante Abbonati Chemicals

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

Gen 16, 2022 36

ISO Update 2022

ISO Update 2022 International Standards in process List of CD (committee draft) registered; DIS (draft International Standard) circulated, FDIS (final draft International Standard) circulated and Standards published, confirmed and withdrawn for a given period.____View Safety of machinery ISO/TC 199 Leggi tutto
Gen 15, 2022 22

CEI EN IEC 60695-1-12:2021

CEI EN IEC 60695-1-12:2021 Classificazione CEI: 89-41 Prove relative ai pericoli di incendioParte 1-12: Guida per la valutazione dei pericoli di incendio dei prodotti elettrotecnici - Ingegneria della sicurezza in caso di incendio Questa Norma è da intendersi come guida generale per i comitati di… Leggi tutto
Norme armonizzate regolamento dispositivi medico diagnostici in vitro
Gen 07, 2022 70

Decisione di esecuzione (UE) 2022/15

Decisione di esecuzione (UE) 2022/15 | Norme armonizzate Reg. DMD in vitro Decisione di esecuzione (UE) 2022/15 della Commissione del 6 gennaio 2022 che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2021/1195 per quanto riguarda le norme armonizzate per la sterilizzazione dei dispositivi medici, il… Leggi tutto
Norme della Serie EN 15085 X
Gen 06, 2022 51

Norme della Serie EN 15085-X

Norme della Serie EN 15085-X / Saldatura dei veicoli ferroviari ID 15381 | 07.01.2022 / Preview allegate UNI EN 15085-1:2014Applicazioni ferroviarie - Saldatura dei veicoli ferroviari e dei relativi componenti - Parte 1: Generalità La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della… Leggi tutto

Più letti Normazione