Slide background
Slide background




A guideline to EN ISO 13849-1

ID 978 | | Visite: 6428 | Documenti Marcatura CE ENTIPermalink: https://www.certifico.com/id/978


A guidelines EN ISO 13849-1

How to design safe machine control systems - A guideline to EN ISO 13849-1

The aim of this report is to give guidance when applying EN ISO 13849-1:2008 in  projects, both for companies developing subsystems and for companies that are  developing complete machines. 

The report will give support in different areas in EN ISO 13849-1:2008 that are difficult to understand or parts that are described briefly. 

The first part of the report gives some general information about the new EU machinery directive 2006/42/EC. 

The following part of the report is focused on management of functional safety which means how to maintain a high degree of safety during the different steps of the safety lifecycle, all the way from risk assessment until modifications of the safety function is done. 

The next part of the report describes shortly how to perform a risk assessment and define  an appropriate PLr (Performance Level required) for each identified safety function. 

A central part of EN ISO 13849-1:2008 is to choose an appropriate category for the identified safety functions. Categories were used also in the earlier machinery safety standard EN 954-1:1996. 

The report describes in detail the meaning of each category and  also gives an example of a category 2 safety function. 

The next step after the identification of an appropriate category is to determine the hardware reliability for each safety function. The report gives both background information about reliability theory and how to perform these calculations in practice. 

Diagnostic coverage is another important are in EN ISO 13849-1:2008 that together with  the category and MTTFd determines which PL that is possible to reach. 

The report gives a  number of examples on how different diagnostic coverage techniques can look like. 

The report also briefly discusses systematic failures, what it means and how to handle  these during design and use of safety functions. 

Software requirements are another area that is described in the report, where the report describes the difference  between different kinds of programming languages and what it  means to follow the V-model defined in EN ISO 13849-1:2008. 

Finally the report describes a number of different methods to check that the PLr is reached. 

This report shall be considered as an complement to the standard EN ISO 13849-1:2008 that gives examples on how different requirements can be interpreted.

Johan Hedberg Andreas Söderberg Jan Tegehall
SP Technical Research Institute of Sweden 
SP Rapport 2011:81 
ISBN 978-91-87017-14-8

Scarica questo file (A guideline to EN ISO 13849-1.pdf)A guideline to EN ISO 13849-1SP Technical Research Institute of Sweden EN2261 kB(650 Downloads)

Tags: Marcatura CE EN ISO 13849-1

Ultimi archiviati Marcatura CE

Set 08, 2021 49

Direttiva 79/196/CEE

Direttiva 79/196/CEE Direttiva 79/196/CEE del Consiglio, del 6 febbraio 1979, riguardante il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in atmosfera esplosiva, per il quale si applicano taluni metodi di protezione (GU L 43 del… Leggi tutto
Set 08, 2021 37

Direttiva 82/130/CEE

Direttiva 82/130/CEE Direttiva 82/130/CEE del Consiglio, del 15 febbraio 1982, riguardante il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in atmosfera esplosiva nelle miniere grisutose (GU L 59 del 2.3.1982) Abrogata… Leggi tutto
Set 08, 2021 43

Legge 17 aprile 1989 n. 150

Legge 17 aprile 1989 n. 150 Attuazione della direttiva 82/130/CEE e norme transitorie concernenti la costruzione e la vendita di materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in atmosfera esplosiva. (GU n.97 del 27.04.1989) Entrata in vigore della legge: 28/4/1989_______ Aggiornamenti all'atto… Leggi tutto
Set 08, 2021 35

Direttiva 76/117/CEE

Direttiva 76/117/CEE Direttiva 76/117/CEE del Consiglio, del 18 dicembre 1975, riguardante il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in «atmosfera esplosiva» (GU L 24 del 30.1.197) Abrogata da: Direttiva 94/9/CE… Leggi tutto
Set 08, 2021 34

DPR 21 luglio 1982 n. 727

DPR 21 luglio 1982 n. 727 Attuazione della direttiva (CEE) n. 76/117 relativa al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in "atmosfera esplosiva". (GU n.281 del 12.10.1982) Collegati
Direttiva 76/117/CEEDirettiva 94/9/CE ATEXNuova Direttiva ATEX Prodotti 2014/34/UE
Leggi tutto
Set 08, 2021 32

DPR 21 luglio 1982 n. 675

DPR 21 luglio 1982 n. 675 Attuazione della direttiva (CEE) n. 196 del 1979 relativa al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato in atmosfera esplosiva, per il quale si applicano taluni metodi di protezione. (GU n.264 del 24.09.1982) Collegati[box-note]Direttiva 79/196/CEEDirettiva 94/9/CE… Leggi tutto
Ago 24, 2021 106

Regolamento Delegato (UE) 2021/1398

Regolamento Delegato (UE) 2021/1398 Regolamento Delegato (UE) 2021/1398 della Commissione del 4 giugno 2021 che modifica il regolamento delegato (UE) 2017/654 che integra il regolamento (UE) 2016/1628 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda l’accettazione delle omologazioni… Leggi tutto

Più letti Marcatura CE

Giu 26, 2019 68460

Regolamento Prodotti da Costruzione (UE) 305/2011 - CPR

Regolamento CPR (UE) 305/2011 Regolamento (UE) N. 305/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2011 che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE) GU L 88/10… Leggi tutto