Slide background




Lavori elettrici: D.Lgs. 81/2008 e norma CEI 11-27

ID 2818 | | Visite: 118481 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/2818

Lavori elettrici: D.Lgs. 81/2008 e la norma CEI 11-27

ID 2818 | 03.01.2017

La norma CEI 11-27 "Lavori su impianti elettrici" è la norma tecnica di riferimento per tutte le attività di lavoro sugli impianti elettrici, che sono normate dal D.Lgs. 81/2008 in particolare dagli Artt. 82 (lavori sotto tensione) e 83 (Lavori in prossimità di parti attive) e ne rimandano l'applicazione.

La Norma CEI 11-27 si applica alle operazioni ed attività di lavoro sugli impianti elettrici, ad essi connesse e vicino ad essi ed esercitati a qualunque livello di tensione, destinati alla produzione, alla trasmissione, alla trasformazione, alla distribuzione e all'utilizzazione dell'energia elettrica, fissi, mobili, permanenti o provvisori.

La Norma fornisce le prescrizioni di sicurezza per attività sugli impianti elettrici sopra descritte e, in particolare, si applica alle procedure di lavoro e a quelle di esercizio durante i lavori e di manutenzione.

La Norma si applica a tutti i lavori elettrici ed anche ai lavori non elettrici quali ad esempio lavori edili eseguiti in vicinanza di impianti elettrici, di linee elettriche aeree o in vicinanza di cavi sotterranei non isolati o insufficientemente isolati (vedi D. Lgs 81/2008).

Il D.Lgs. 81/2008

Articolo 82 Lavori sotto tensione

1. E’ vietato eseguire lavori sotto tensione. Tali lavori sono tuttavia consentiti nei casi in cui le tensioni su cui si opera sono di sicurezza, secondo quanto previsto dallo stato della tecnica o quando i lavori sono eseguiti nel rispetto delle seguenti condizioni:

a) le procedure adottate e le attrezzature utilizzate sono conformi ai criteri definiti nelle norme tecniche.
...

Art. 83 Lavori in prossimità di parti attive
...
2. Si considerano idonee ai fini di cui al comma 1 le disposizioni contenute nelle pertinenti norme tecniche.
...

I 2 articoli del D.Lgs. 81/2008 rimandano alle "pertinenti norme tecniche", quindi, anche alla norma tecnica CEI 11-27.

La norma CEI 11-27

La norma CEI 11-27 individua 3 distanze limite (aree) in cui definire le zone di lavoro sulle parti elettriche:  DL, DV e DA9 

DL = distanza che definisce il limite della zona di lavoro sotto tensione 
DV = distanza che definisce il limite della zona di lavoro in prossimità 
DA9 = distanza che definisce il limite della zona dei lavori non elettrici

Nella tabella sottostante sono riportate le Distanze limite in relazione la tensione nominale del sistema:


....

Sono definiti gli operatori:

PERSONA ESPERTA (PES)
Persona formata, in possesso di specifica istruzione ed esperienza tali da consentirle di evitare i pericoli che l’elettricità può creare

PERSONA AVVERTITA (PAV)
Persona formata, adeguatamente istruita in relazione alle circostanze contingenti, da Persone Esperte, per metterla in grado di evitare i pericoli che l’elettricità può creare

PERSONA COMUNE (PEC)
Persona non Esperta e non Avvertita nel campo delle attività elettriche

PERSONA IDONEA ai lavori sotto Tensione (PEI)
Persona Esperta o Avvertita che ha le conoscenze teorico/pratiche richieste per i lavori sotto tensione in Bassa Tensione

Il LAVORO SOTTO TENSIONE in BT può essere eseguito solo da Persona Idonea (PEI)

Nel grafico sottostante le Distanze limite, il tipo di lavoro e i requisiti di formazione del personale

Segue in allegato

Elaborato: Certifico S.r.l. Rev. 1.0 2016 su norma Licenza CEI

Formato: pdf/doc

Abbonati normazione: SI
Copiabile/stampabile: SI
Rielaborazione autorizzata: SI

Collegati



Tags: Normazione Norme CEI Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

Ago 02, 2021 128

UNI EN ISO 14046 Impronta idrica (water footprint)

UNI EN ISO 14046:2016 Gestione ambientale - Impronta Idrica (Water Footprint) - Principi, requisiti e linee guida La ISO 14046:2014 specifica principi, requisiti e linee guida relativi alla valutazione dell'Impronta Idrica (Water Footprint) di prodotti, processi e organizzazioni basata sulla… Leggi tutto
Pdr 115 2021
Lug 30, 2021 38

UNI/PdR 115:2021: Gestione del legno di recupero

UNI/PdR 115:2021: Gestione del legno di recupero UNI, 30.07.2021 Pubblicata la Prassi di riferimento UNI/PdR 115:2021 "Gestione del legno di recupero per la produzione di pannelli a base di legno": il documento descrive le buone pratiche per la gestione dei rifiuti di legno utilizzati nel processo… Leggi tutto
UNI TS 11710 2018
Lug 26, 2021 108

UNI/TS 11710:2018 - Cappe per la manipolazione di sostanze chimiche

UNI/TS 11710:2018 - Cappe per la manipolazione di sostanze chimiche UNI/TS 11710:2018 Cappe per la manipolazione di sostanze chimiche - Valori limite per contenimento, velocità frontale e ricambi d'aria Data entrata in vigore: 10 maggio 2018 La specifica tecnica contiene le specifiche prestazionali… Leggi tutto
Lug 25, 2021 52

UNI EN ISO 16890:2017

UNI EN ISO 16890-1:2017 Filtri d'aria per ventilazione generale - Parte 1: Specifiche tecniche, requisiti e sistema di classificazione dell'efficienza basato sul particolato (ePM) La norma stabilisce un sistema di classificazione dell'efficienza dei filtri per ventilazione generale basato sul… Leggi tutto
CEN CENELEC Annual Report 2020
Lug 23, 2021 53

CEN-CENELEC Annual Report 2020

CEN-CENELEC Annual Report 2020 Pubblicato il CEN-CENELEC Annual Report 2020, il documento di riepilogo delle attività di normazione europea. Il 2020 è stato un anno impegnativo per tutti e anche per la comunità europea della normazione, rappresentata da CEN e CENELEC. Molte sono state le sfide… Leggi tutto
Lug 22, 2021 48

UNI EN ISO 8041-1:2017

UNI EN ISO 8041-1:2017 UNI EN ISO 8041-1:2017Risposta degli esseri umani alle vibrazioni - Strumenti di misurazione - Parte 1: Strumenti per la misura di vibrazioni per uso generale La norma, aggiornata nel suo contenuto tecnico in modo sostanziale per l'aggiunta di nuove metodologie di prova degli… Leggi tutto

Più letti Normazione