Slide background




EN ISO 3691-X: Norme Sicurezza dei carrelli elevatori

ID 15464 | | Visite: 8854 | Documenti ISOPermalink: https://www.certifico.com/id/15464

EN ISO 3691 X Norme Sicurezza dei carrelli elevatori

EN ISO 3691-X: Norme della serie per la sicurezza dei carrelli industriali / elevatori - Update Agosto 2023

ID 15464 | 03.08.2023 / Documento completo allegato

Le norme per i carrelli elevatori possono suddividersi, in generale, nelle famiglie della serie UNI EN ISO 3691-X ed UNI EN 1459-X:

EN ISO 1691 X Carrelli industriali Schema 1

(*) I carrelli elevatori fuoristrada sono progettati per trasportare, sollevare e posizionare carichi e possono essere condotti su terreni accidentati.

Inoltre le norme della serie UNI EN 16307-X e della serie UNI EN 1275-X dettano, rispettivamente, i requisiti supplementari ed elettrici dei carrelli industriali:

EN ISO 1691 X Carrelli industriali Schema 2

Sono presenti, inoltre, altre norme per la sicurezza dei carrelli industriali per applicazioni specifiche, ecc.

Le norme sopra riportate, salvo taluni casi, sono armonizzate per la Direttiva macchine 2006/42/CE.

Update Rev. 3.0 2023
UNI EN ISO 3691-4:2023
Carrelli industriali – Requisiti di sicurezza e verifiche – Parte 4: Carrelli industriali senza guidatore a bordo e loro sistemi
Sostituisce: UNI EN ISO 3691-4:2020

Vedi tutte le norme armonizzate Direttiva macchine

Le norme della serie ISO 3691-X

UNI EN ISO 3691-1:2020
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 1: Carrelli industriali motorizzati, esclusi quelli senza conducente, i telescopici e i trasportatori per carichi
La presente parte della UNI EN ISO 3691 fornisce requisiti di sicurezza e i mezzi per la verifica dei seguenti tipi di carrelli industriali motorizzati come definito nella UNI ISO 5053:
- carrelli industriali elevatori controbilanciati con forche a sbalzo;
- carrelli con sollevatore retrattile o con piastra porta forche retrattile;
- carrelli elevatori con forche fra i longheroni;
- carrelli elevatori a forche ricoprenti;
- carrelli elevatori a pianale ad alto sollevamento;
- carrelli con posto di guida elevabile fino a 1 200 mm;
- carrelli elevatori a presa unilaterale;
- carrelli elevatori a presa bilaterale ed a presa frontale e laterale;
- carrelli per pallet (transpallets);
- carrelli elevatori bidirezionali e multi direzionali;
- carrelli trattori con forza di traino fino a 20 000 N, compresi;
- carrelli elevatori fuoristrada;
- carrelli industriali alimentati a batteria, a gasolio, benzina o GPL (gas di petrolio liquefatto).

UNI EN ISO 3691-2:2023
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 2: Carrelli industriali a braccio telescopico
La norma fornisce i requisiti di sicurezza e i mezzi per la loro verifica per carrelli industriali a braccio telescopico e carrelli portacontainer a braccio telescopico (reach stacker) come definiti nella ISO 5053-1, provvisti di forche o dispositivi integrati di movimentazione del carico per normali servizi industriali (per esempio: bracci a forca o mezzi, come bilancini (spreaders), per la movimentazione di containers).

La norma non si applica a:
- carrelli fuoristrada a braccio telescopico
- carrelli fuoristrada a braccio telescopico per la movimentazione di containers
- macchine progettate principalmente per il movimento terra (per esempio: caricatori e apripista), anche qualora le loro benne e lame siano sostituite con forche,
- macchine sulle quali il carico può oscillare liberamente in tutte le direzioni.

Per lo scopo di questa parte della ISO 3691, i bracci di forca e le attrezzature integrate sono considerate parte del carrello, mentre non lo sono attrezzature/equipaggiamenti montati sulla piastra portaforche o sui bracci di forca che sono intercambiabili dall'operatore. Tuttavia, requisiti per tali attrezzature sono anche forniti in questo documento.

UNI EN ISO 3691-3:2023
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 3: Requisiti supplementari per carrelli con posto di guida elevabile e carrelli specificatamente progettati per circolare con carichi elevati
La norma fornisce i requisiti essenziali di sicurezza ed i mezzi per la loro verifica, in aggiunta a quelli della ISO 3691-1, per carrelli industriali dotati di sollevatore verticale non inclinabile ed in particolare:

a) Per quei carrelli che hanno un posto di guida elevabile e per i carrelli commissionatori, come definiti nella norma ISO 5053-1, dove il posto di guida elevabile ed il dispositivo di movimentazione del carico si sollevano a più di 1200 mm sopra il livello del suolo;
b) Per i carrelli elevatori a presa frontale e laterale, come definiti nella norma ISO 5053-1, progettati per traslare con il dispositivo di movimentazione del carico sollevato a più di 1200 mm sopra il livello del suolo e con il dispositivo medesimo sollevato, abbassato o spostato lateralmente, con carico o a vuoto, mentre il carrello è in movimento.

Questi carrelli sono progettati per circolare in ambienti chiusi, su superfici preparate orizzontali e lisce (per esempio cemento) e possono essere utilizzati in sistemi di guida, senza sistemi di guida o in entrambi i sistemi e non ne è previsto l'uso per traino o spinta.

UNI EN ISO 3691-4:2023
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 4: Carrelli industriali senza guidatore a bordo e loro sistemi

La norma specifica i requisiti di sicurezza e i mezzi per la loro verifica per i carrelli industriali senza guidatore e i loro sistemi

UNI EN ISO 3691-5:2020
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 5: Carrello elevatore con operatore a piedi
 
La norma fornisce requisiti di sicurezza e i mezzi per la loro verifica per i seguenti tipi di carrelli elevatori con operatore a piedi, attrezzati con dispositivi di carico manuale per normali dotazioni industriali, per esempio bracci a forche e piattaforme, o attrezzature integrate per applicazioni particolari:
- carrello elevatore con operatore a piedi con forche tra i longheroni;
- carrello elevatore impilatore con forche tra i longheroni;
- carrelli industriali con capacità non maggiori di 1 000 kg con batteria manuale o elettrica per il sollevamento;
- carrelli per pallet a bassa elevazione, con altezze di sollevamento non maggiori di 300 mm o capacità di carico fino a 2 300 kg;
- carrelli elevatori a pantografo con altezza di sollevamento maggiore di 1 000 mm o capacità di carico fino a 1 000 kg con batteria manuale o elettrica per il sollevamento.

UNI EN ISO 3691-6:2022
Carrelli industriali - Requisiti di sicurezza e verifiche - Parte 6: Carrello trasportatore per carichi e persone.

Recepisce: EN ISO 3691-6:2021

Adotta: ISO 3691-6:2021

Data entrata in vigore: 31 marzo 2022

La norma fornisce requisiti di sicurezza e i mezzi per la loro verifica per carrelli semoventi progettati per il trasporto di carichi senza il sollevamento, come definito nella ISO 5053, e/o carrelli per il trasporto di persone con tre o più ruote, una velocità massima non maggiore di 56 km/h e una capacità di carico non maggiore di 5 000 kg.

Sostituisce: UNI EN ISO 3691-6:2015 
 
ISO/TS 3691-7:2011 RITIRATA SENZA SOSTITUZIONE
Industrial trucks - Safety requirements and verification — Part 7: Regional requirements for countries within the European Community
 
ISO 3691-7:2010 gives regional requirements specific to the countries within the European Community (EC) and European Economic Area (EEA) for the types of industrial trucks specified in the scopes of ISO 3691‑1, ISO 3691‑2, ISO 3691-3, ISO 3691-4, ISO 3691-5 and ISO 3691-6, respectively. It is intended to be used in conjunction with each of those parts of ISO 3691.

ISO/TS 3691-8:2019
Industrial trucks - Safety requirements and verification — Part 8: Regional requirements for countries outside the European Community

This document gives regional requirements for specific countries outside the European Community (EC) and European Economic Area (EEA) for the types of industrial trucks specified in the scopes of ISO 3691-1, ISO 3691-2, ISO 3691-3, ISO 3691-4 and ISO 3691-6.
...
segue in allegato

Certifico Srl - IT | Rev. 3.0 2023
©Copia autorizzata Abbonati 

Matrice revisioni

Rev. Data Oggetto Autore
3.0 03.08.2023 UNI EN ISO 3691-4:2023 Certifico Srl
2.0 24.03.2023 UNI EN ISO 3691-2:2023
UNI EN ISO 3691-3:2023
Certifico Srl
1.0 01.04.2022 UNI EN ISO 3691-6:2022 Certifico Srl
0.0 15.01.2022 -- Certifico Srl
 

Tags: Normazione Norme ISO Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

Mag 13, 2024 76

UNI 11900:2023

UNI 11900:2023 / Requisiti Installatore di sistemi di ancoraggio ID 21848 | 13.05.2024 / Preview in allegato Attività professionali non regolamentate - Installatore di sistemi di ancoraggio - Requisiti di conoscenza, abilità, autonomia e responsabilità La norma definisce i requisiti relativi… Leggi tutto
Mag 02, 2024 121

UNI EN ISO 3834-2:2021

UNI EN ISO 3834-2:2021 ID 21794 | 02.05.2024 UNI EN ISO 3834-2:2021Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici - Parte 2: Requisiti di qualità estesi La norma definisce i requisiti di qualità estesi per la saldatura per fusione dei materiali metallici sia in officina… Leggi tutto
Mag 02, 2024 114

UNI EN ISO 3834-1:2021

UNI EN ISO 3834-1:2021 ID 21793 | 02.05.2024 UNI EN ISO 3834-1:2021Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici - Parte 1: Criteri per la scelta del livello appropriato dei requisiti di qualità La norma fornisce uno schema generale della UNI EN ISO 3834 e i criteri da… Leggi tutto
Apr 28, 2024 137

UNI ISO 9926-1

UNI ISO 9926-1:1992 ID 21778 | 28.04.2024 / In allegato Preview UNI ISO 9926-1:1992 Apparecchi di sollevamento. Addestramento degli operatori. Generalità. Versione in lingua italiana della ISO 9926/1 (dic. 1990), adottata senza varianti. Specifica il minimo addestramento che deve essere dato ai… Leggi tutto
Norme armonizzate Direttiva imbarcazioni diporto 12 2017
Apr 25, 2024 165

Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197

Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197 / Norme armonizzate imb. da diporto Aprile 2024 ID 21757 | 25.04.2024 Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197 della Commissione, del 23 aprile 2024, che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2022/1954 per quanto riguarda le norme armonizzate per i sistemi… Leggi tutto

Più letti Normazione