Slide background




CEI 23-151

ID 20606 | | Visite: 2098 | Documenti CEIPermalink: https://www.certifico.com/id/20606

CEI 23-151 / Adattatori elettrici con dispositivo di protezione da sovracorrente incorporato (Adattatori in salita)

ID 20606 | 16.10.2023 / In allegato preview

CEI 23-151
Spine e prese per usi domestici e similari
Parte 3: Prescrizioni particolari per adattatori con dispositivo di protezione da sovracorrente incorporato

Data pubblicazione: 08.2020

La presente Norma specifica le prescrizioni particolari per gli adattatori con dispositivi di protezione da sovracorrente incorporati con tensione nominale superiore a 50 V fino ad un massimo di 250 V e con corrente nominale non superiore a 16 A, destinati ad essere utilizzati negli ambienti domestici e similari. Sono esclusi dal suo campo di applicazione gli adattatori da viaggio coperti dalla Norma CEI 23-57:2020. La presente Norma fornisce prescrizioni riguardanti la costruzione e le modalità di prova degli adattatori di cui sopra, allo scopo di ottenere la sicurezza elettrica per gli utilizzatori e l’assenza di danni nell’ambiente circostante. Ai fini della presente Norma, per usi similari si intendono per esempio ambienti quali gli uffici, laboratori, alberghi, ospedali, scuole, negozi, interni di caravan e alloggi a bordo di navi. Gli adattatori conformi alla presente Norma sono adatti per essere utilizzati ad una temperatura ambiente normalmente non superiore a +40 °C, dove la media della temperatura ambiente per un periodo di 24 h non supera +35 °C con un limite inferiore di -5 °C.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI 23-50:2007-03.
_______

Gli adattatori conformi alla norma CEI 23-151 sono dotati di dispositivi di protezione unicamente con riarmo manuale. Una garanzia per consentire la rimessa in uso solo dopo aver verificato che non siano in essere condizioni potenzialmente pericolose. Una garanzia indispensabile per un componente elettrico che, a differenza degli apparecchi fissi, non può incorporare tecnologie più avanzate per la messa in sicurezza anche tramite riarmo automatico (es. controllo dell’isolamento).

La nuova norma CEI 23-151 introduce una deroga fondamentale alla norma base CEI 23-57 ammettendo la possibilità di realizzare i così detti “adattatori in salita”.

Le ragioni sono le seguenti:

- Questi prodotti sono presenti sul mercato, di conseguenza è assolutamente necessario avere un documento normativo di riferimento, per costruttori ed organismi di controllo;

- La tecnica permette di realizzare diversi tipi costruttivi, si conseguenza è assolutamente necessario definire quali sono i criteri minimi di sicurezza ed inserirli in un documento normativo di riferimento. Seguendo i principi sopra esposti, la norma CEI 23-151 copre gli adattatori con dispositivi di protezione da sovracorrente incorporati con tensione nominale superiore a 50 V, ma non superiore a 250 V e con corrente nominale non superiore a 16 A, ovvero un apparecchio mobile costruito come unica unità incorporante una parte spina e una o più parti presa con dispositivo di protezione da sovracorrente incorporato, che permette la connessione di una o più spine ad una presa appartenenti allo stesso sistema nazionale. 

I prodotti conformi alla norma CEI 23-151 garantiscono quindi la sicurezza anche degli adattatori in salita (con parte presa con corrente nominale superiore a quella della parte spina): prodotti oggi presenti sul mercato ma di sicurezza non comprovata in assenza di una norma specifica.

CEI 23 151 Schema1

Fig. 1 - Schema Adattatore in salita
...

Si evidenzia:

- Gli adattatori con dispositivo di protezione da sovracorrente incorporato devono essere costruiti in modo che non possano essere aperti con le mani o con un utensile di tipo comune, ad esempio un cacciavite usato come tale, senza renderli permanentemente inutilizzabili;

- I dispositivi di protezione da sovracorrente da incorporare negli adattatori devono essere a riarmo manuale e devono essere conformi alle norme CEI EN 60934 o CEI EN 60898-1;

- Dispositivi di protezione contro le sovracorrenti a riarmo automatico non sono ammessi.

Adattatore in salita

Fig. 2 - Esempio Adattatore in salita

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Adattatori in salita - Scheda IMQ.pdf
 
770 kB 4
Allegato riservato CEI 23-151_2020 Preview.pdf
 
157 kB 1

Tags: Normazione Norme CEI Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

Mag 13, 2024 71

UNI 11900:2023

UNI 11900:2023 / Requisiti Installatore di sistemi di ancoraggio ID 21848 | 13.05.2024 / Preview in allegato Attività professionali non regolamentate - Installatore di sistemi di ancoraggio - Requisiti di conoscenza, abilità, autonomia e responsabilità La norma definisce i requisiti relativi… Leggi tutto
Mag 02, 2024 118

UNI EN ISO 3834-2:2021

UNI EN ISO 3834-2:2021 ID 21794 | 02.05.2024 UNI EN ISO 3834-2:2021Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici - Parte 2: Requisiti di qualità estesi La norma definisce i requisiti di qualità estesi per la saldatura per fusione dei materiali metallici sia in officina… Leggi tutto
Mag 02, 2024 108

UNI EN ISO 3834-1:2021

UNI EN ISO 3834-1:2021 ID 21793 | 02.05.2024 UNI EN ISO 3834-1:2021Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici - Parte 1: Criteri per la scelta del livello appropriato dei requisiti di qualità La norma fornisce uno schema generale della UNI EN ISO 3834 e i criteri da… Leggi tutto
Apr 28, 2024 130

UNI ISO 9926-1

UNI ISO 9926-1:1992 ID 21778 | 28.04.2024 / In allegato Preview UNI ISO 9926-1:1992 Apparecchi di sollevamento. Addestramento degli operatori. Generalità. Versione in lingua italiana della ISO 9926/1 (dic. 1990), adottata senza varianti. Specifica il minimo addestramento che deve essere dato ai… Leggi tutto
Norme armonizzate Direttiva imbarcazioni diporto 12 2017
Apr 25, 2024 158

Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197

Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197 / Norme armonizzate imb. da diporto Aprile 2024 ID 21757 | 25.04.2024 Decisione di esecuzione (UE) 2024/1197 della Commissione, del 23 aprile 2024, che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2022/1954 per quanto riguarda le norme armonizzate per i sistemi… Leggi tutto
UNI iSO 37001 Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione
Apr 18, 2024 267

UNI ISO 37001:2016

UNI ISO 37001:2016 / Sistemi di gestione anticorruzione ID 21714 | 18.04.2024 / In allegato Preview UNI ISO 37001:2016Sistemi di gestione per la prevenzione della corruzione - Requisiti e guida all'utilizzo La UNI ISO 37001 specifica requisiti e fornisce una guida per stabilire, mettere in atto,… Leggi tutto

Più letti Normazione