Slide background

Focus piattaforme di trasporto | EN 16719:2018

ID 6081 | | Visite: 1846 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/6081

Focus piattaforme di trasporto

Focus piattaforme di trasporto | EN 16719:2018

Distanze di sicurezza e sistemi di protezione

Il presente focus analizza le distanze di sicurezza previste per la riduzione del rischio di schiacciamento/cesoiamento ed i sistemi di protezione relativi, in base quanto stabilito dalla norma EN 16719:2018 - Piattaforme di trasporto.

EN 16719:2018 tratta le piattaforme di trasporto motorizzate guidate verticalmente, temporaneamente installate, con trazione a pignone/cremagliera, dotate di piattaforma di carico aperta e comandi ad uomo presente, azionate da personale autorizzato ed addestrato presente sulla piattaforma. Adibite al trasporto di persone e materiali tra piani di sbarco fissi su edifici o strutture di cantiere per attività di costruzione, incluse ristrutturazione e manutenzione, con velocità limitata e minima distanza di sicurezza.

La norma identifica i pericoli che si presentano nelle diverse fasi di vita di tali attrezzature e descrive i metodi per la loro eliminazione o riduzione quando utilizzate come previsto dal fabbricante.

Traduzione IT non ufficiale

Download Preview Focus piattaforme di trasporto | EN 16719:2018

...

Excursus

Pianerottoli di accesso dove il carico/scarico avviene a piano terra

I cancelli dei pianerottoli non devono aprirsi prima che la piattaforma sia in posizione (apertura verso il vuoto).

I cancelli dei pianerottoli devono avere resistenza strutturale conforma al punto 5.5.4 della norma tecnica EN 16719:2018. Quando il cancello è costituito da materiale attraverso il quale non vi è visibilità, gli utilizzatori devono poter sapere se la piattaforma è in posizione per l’accesso.

Cancelli a scorrimento orizzontale o verticale devono essere muniti di movimenti guidati e limitati dalla presenza di arresti meccanici.

I cancelli a scorrimento verticale devono avere almeno due sospensioni indipendenti. Le sospensioni devono avere un fattore di sicurezza almeno pari a 6, rispetto la forza minima di rottura. Devono essere inoltre munite di sistemi che le tengano ancorate alle pulegge o ruote dentate.

Le pulegge utilizzate con i cancelli a scorrimento verticale devono avere un diametro di almeno 15 volte il diametro della fune. La forza delle terminazioni delle funi metalliche non deve essere inferiore all’80% del carico di rottura della fune metallica.

Ogni contrappeso utilizzato con il cancello deve esser guidato e deve essere impedito che esca dalle guide anche in caso di malfunzionamento delle sospensioni.

Devono essere forniti tutti i mezzi/soluzioni possibili per impedire il cesoiamento/schiacciamento delle dita tra i pannelli del cancello.

I cancelli dei pianerottoli non devono essere aperti e chiusi tramite un dispositivo azionato meccanicamente dal movimento della piattaforma.

Dove ogni distanza orizzontale tra il ponte della piattaforma e la soglia del pianerottolo viene ridotta manualmente tramite movimenti orizzontali della piattaforma, devono essere previsti almeno due sistemi indipendenti che impediscano movimenti pericolosi della piattaforma.

La massima distanza tra il cancello del pianerottolo chiuso ed ogni maniglia della piattaforma atta a chiudere ogni apertura orizzontale non deve essere maggiore di 0,6 m. La forza orizzontale per agire sulla maniglia non deve superare i 150 N anche in caso di vento sfavorevole.

Cancelli a tutta altezza

Le altezze dei cancelli e delle aperture devono essere conformi a quanto segue:

1. l’altezza dell'apertura nel telaio del cancello del pianerottolo non deve essere inferiore a 2,0 m sopra la soglia del pianerottolo, tranne nei casi dove la distanza disponibile sia inferiore, in tal caso in cancello deve estendersi per l’intera altezza dell’apertura;

2. devono essere previsti dei sistemi per ridurre automaticamente ogni apertura tra la piattaforma e la protezione laterale del pianerottolo di accesso ad una distanza inferiore a 150 mm prima che sia possibile eseguire l’accesso alla piattaforma;

3. la distanza orizzontale tra il davanzale del pianerottolo e quello della piattaforma non deve superare i 150 mm prima dell’apertura del cancello e i 50 mm durante il carico e lo scarico;

4. quando chiusi i cancelli del pianerottolo devono riempire lo spazio del vano di corsa;

5. ogni apertura intorno i ponti di ogni cancello o fra le sezioni del cancello devono essere conformi alla norma EN ISO 13857:2008, Tabella 4 ad eccezione per la parte sotto il cancello dove l’apertura non supera i 35 mm.

Figura 3

Figura 3 – Cancelli del pianerottolo a tutta altezza

Legenda

Ap > 0,5 m
B ≥ 0,4 m
C ≤ 50 mm
C1 ≤ 0,15 m
D ≤ 0,15 m
E ≤ 35 mm
M ≥ 2 m

Fonti:
EN 16719:2018

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2018
©Copia autorizzata Abbonati

Collegati

Pin It


Scarica questo file (Focus piattaforme di trasporto EN 16719 2018 Preview.pdf)Focus piattaforme di trasporto | EN 16719:2018 PreviewCertifico Srl - Rev. 0.0 2018IT513 kB(343 Downloads)

Tags: Normazione Norme CEN Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

UNI ISO 23815 1 Apparecchi di sollevamento   Manutenzione
Lug 16, 2019 53

UNI ISO 23815-1 Apparecchi di sollevamento - Manutenzione

UNI ISO 23815-1:2011 Apparecchi di sollevamento - Manutenzione - Parte 1: Generalità La norma stabilisce le modalità di manutenzione, da parte dei loro proprietari/utilizzatori, di apparecchi di sollevamento. Allegato Preview Collegati[box-note]ISO 23813:2011 Apparecchi di sollevamento - Lista di… Leggi tutto
UNI EN 12285 Serbatoi di acciaio prefabbricati
Lug 03, 2019 170

UNI EN 12285-2:2005 Serbatoi di acciaio prefabbricati

UNI EN 12285-2:2005 Serbatoi di acciaio prefabbricati - Parte 2: Serbatoi orizzontali cilindrici a singola e a doppia parete per depositi fuori-terra di liquidi infiammabili e non infiammabili che possono inquinare l'acqua La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma… Leggi tutto
UNI EN 12285 3 2019
Lug 03, 2019 170

UNI EN 12285-3:2019 Serbatoi in acciaio fabbricati in officina

UNI EN 12285-3:2019 Serbatoi in acciaio fabbricati in officina - Parte 3: Serbatoi cilindrici orizzontali a singola pelle e doppia pelle per lo stoccaggio sotterraneo di liquidi, infiammabili e non infiammabili che inquinano l'acqua, per il riscaldamento e il raffrescamento degli edifici La norma… Leggi tutto
Giu 25, 2019 102

UNI EN 482 Prestazioni procedure misura agenti chimici

UNI EN 482:2015 Esposizione negli ambienti di lavoro - Requisiti generali riguardanti le prestazioni delle procedure per la misura degli agenti chimici La norma specifica i requisiti generali riguardanti le prestazioni delle procedure per la determinazione della concentrazione degli agenti chimici… Leggi tutto

Più letti Normazione