Slide background




Regolamento (CE) n. 1881/2006

ID 13031 | | Visite: 3072 | Legislazione chemicals foodPermalink: https://www.certifico.com/id/13031

Regolamento CE n  1881 2006

Regolamento (CE) n. 1881/2006 / Consolidato Luglio 2022

Regolamento (CE) n. 1881/2006 della Commissione, del 19 dicembre 2006, che definisce i tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari

 (GU L 364/5 del 20.12.2006)

Articolo 1 Norme generali

1. I prodotti alimentari elencati nell'allegato non sono commercializzati se contengono uno dei contaminanti elencati nell'allegato in una quantità superiore al tenore massimo indicato nell'allegato medesimo.
2. I tenori massimi di cui all'allegato si applicano alla parte commestibile dei prodotti alimentari interessati, salvo quanto diversamente indicato nell'allegato medesimo.

Articolo 2 Prodotti alimentari essiccati, diluiti, trasformati e composti

1. Nell'applicare i tenori massimi di cui all'allegato ai prodotti alimentari essiccati, diluiti, trasformati o composti da più di un ingrediente, si tiene conto di quanto segue:
a) modifiche della concentrazione del contaminante causate dai processi di essiccazione o di diluizione;
b) modifiche della concentrazione del contaminante causate dalla trasformazione;
c) le proporzioni relative degli ingredienti nel prodotto;
d) il limite analitico di quantificazione.
2. I fattori specifici di concentrazione o diluizione relativi alle operazioni di essiccazione, diluizione, trasformazione e/o miscelazione di cui trattasi o ai prodotti alimentari essiccati, diluiti, trasformati e/o composti di cui trattasi vengono forniti e motivati dall'operatore del settore alimentare quando l'autorità competente effettua un controllo ufficiale.
Se l'operatore del settore alimentare non fornisce il fattore di concentrazione o diluizione necessario o se l'autorità competente ritiene tale fattore inidoneo alla luce della motivazione addotta, è l'autorità stessa a definire il fattore in base alle informazioni disponibili, perseguendo nel contempo la massima protezione della salute pubblica.
3. I paragrafi 1 e 2 si applicano in assenza di specifici tenori massimi comunitari stabiliti per questi prodotti alimentari essiccati, diluiti, trasformati o composti.
4. Ove la legislazione comunitaria non preveda tenori massimi specifici per gli alimenti destinati ai lattanti e ai bambini, gli Stati membri possono stabilire livelli più restrittivi.

Articolo 3 Divieti in materia di uso, miscelazione e detossificazione

1. I prodotti alimentari non conformi ai tenori massimi di cui all'allegato non possono essere utilizzati come ingredienti alimentari.
2. I prodotti alimentari conformi ai tenori massimi di cui all'allegato non possono essere miscelati con prodotti alimentari in cui tali tenori massimi siano superati.
3. I prodotti alimentari da sottoporre a cernita o ad altri trattamenti fisici per abbassare il livello di contaminazione non possono essere miscelati con prodotti alimentari destinati al consumo umano diretto, né con prodotti alimentari destinati a essere impiegati come ingredienti alimentari.
4. I prodotti alimentari contenenti i contaminanti di cui alla parte 2 dell'allegato (Micotossine) non possono essere sottoposti a detossificazione mediante trattamenti chimici.

Articolo 4 Disposizioni specifiche per le arachidi, gli altri semi oleosi, la frutta a guscio, la frutta secca, il riso e il granturco

Le arachidi, gli altri semi oleosi, la frutta a guscio, la frutta secca, il riso e il granturco non conformi ai corrispondenti tenori massimi di aflatossine di cui ai punti 2.1.5, 2.1.6, 2.1.7, 2.1.8, 2.1.10 e 2.1.11 dell’allegato possono essere commercializzati purché si tratti di prodotti alimentari che:
a) non sono destinati al consumo umano diretto o all’impiego come ingredienti di prodotti alimentari;
b) sono conformi ai corrispondenti tenori massimi di cui ai punti 2.1.1, 2.1.2, 2.1.3, 2.1.4, 2.1.9 e 2.1.12 dell’allegato;
c) sono sottoposti a un trattamento che comporti la cernita o altro trattamento fisico e purché dopo tale trattamento i tenori massimi di cui ai punti 2.1.5, 2.1.6, 2.1.7, 2.1.8, 2.1.10 e 2.1.11 dell’allegato non siano superati, e a condizione che il trattamento non produca altri residui nocivi;
d) recano un’etichettatura che ne specifichi chiaramente l’impiego, compresa l’indicazione «prodotto da sottoporre a cernita o ad altri trattamenti fisici, per abbassare il livello di contaminazione da aflatossine prima del consumo umano o dell’impiego come ingrediente di prodotti alimentari». Tale indicazione deve comparire sull’etichetta di ogni sacco, cassa, ecc. e sull’originale del documento di accompagnamento. Il codice identificativo della partita deve essere apposto in forma indelebile su ogni sacco, cassa, ecc. della partita e sull’originale del documento di accompagnamento.

________

In allegato Testo consolidato al 14.10.2020

Modificato da:

REGOLAMENTO (CE) N. 1126/2007 DELLA COMMISSIONE del 28 settembre 2007
REGOLAMENTO (CE) N. 565/2008 DELLA COMMISSIONE del 18 giugno 2008
REGOLAMENTO (CE) N. 629/2008 DELLA COMMISSIONE del 2 luglio 2008
REGOLAMENTO (UE) N. 105/2010 DELLA COMMISSIONE del 5 febbraio 2010
REGOLAMENTO (UE) N. 165/2010 DELLA COMMISSIONE del 26 febbraio 2010
REGOLAMENTO (UE) N. 420/2011 DELLA COMMISSIONE del 29 aprile 2011
REGOLAMENTO (UE) N. 835/2011 DELLA COMMISSIONE del 19 agosto 2011
REGOLAMENTO (UE) N. 1258/2011 DELLA COMMISSIONE del 2 dicembre 2011
REGOLAMENTO (UE) N. 1259/2011 DELLA COMMISSIONE del 2 dicembre 2011
REGOLAMENTO (UE) N. 219/2012 DELLA COMMISSIONE del 14 marzo 2012
REGOLAMENTO (UE) N. 594/2012 DELLA COMMISSIONE del 5 luglio 2012
REGOLAMENTO (UE) N. 1058/2012 DELLA COMMISSIONE del 12 novembre 2012
REGOLAMENTO (UE) N. 1067/2013 DELLA COMMISSIONE del 30 ottobre 2013
REGOLAMENTO (UE) N. 212/2014 DELLA COMMISSIONE del 6 marzo 2014
REGOLAMENTO (UE) N. 362/2014 DELLA COMMISSIONE del 9 aprile 2014
REGOLAMENTO (UE) N. 488/2014 DELLA COMMISSIONE del 12 maggio 2014
REGOLAMENTO (UE) N. 696/2014 DELLA COMMISSIONE del 24 giugno 2014
REGOLAMENTO (UE) N. 1327/2014 DELLA COMMISSIONE del 12 dicembre 2014
REGOLAMENTO (UE) 2015/704 DELLA COMMISSIONE del 30 aprile 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1005 DELLA COMMISSIONE del 25 giugno 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1006 DELLA COMMISSIONE del 25 giugno 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1125 DELLA COMMISSIONE del 10 luglio 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1137 DELLA COMMISSIONE del 13 luglio 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1933 DELLA COMMISSIONE del 27 ottobre 2015
REGOLAMENTO (UE) 2015/1940 DELLA COMMISSIONE del 28 ottobre 2015
REGOLAMENTO (UE) 2016/239 DELLA COMMISSIONE del 19 febbraio 2016
REGOLAMENTO (UE) 2017/1237 DELLA COMMISSIONE del 7 luglio 2017
REGOLAMENTO (UE) 2018/290 DELLA COMMISSIONE del 26 febbraio 2018
REGOLAMENTO (UE) 2019/1870 DELLA COMMISSIONE del 7 novembre 2019
REGOLAMENTO (UE) 2019/1901 DELLA COMMISSIONE del 7 novembre 2019
REGOLAMENTO (UE) 2020/685 DELLA COMMISSIONE del 20 maggio 2020
REGOLAMENTO (UE) 2020/1255 DELLA COMMISSIONE del 7 settembre 2020
REGOLAMENTO (UE) 2020/1322 DELLA COMMISSIONE del 23 settembre 2020
REGOLAMENTO (UE) 2020/2040 DELLA COMMISSIONE dell'11 dicembre 2020
REGOLAMENTO (UE) 2021/1317 della Commissione del 9 agosto 2021 
REGOLAMENTO (UE) 2021/1323 della Commissione del 10 agosto 2021
REGOLAMENTO (UE) 2021/1399 DELLA COMMISSIONE del 24 agosto 2021
REGOLAMENTO (UE) 2021/1408 DELLA COMMISSIONE del 27 agosto 2021 - Testo consolidato 01.2022
REGOLAMENTO (UE) 2021/2142 DELLA COMMISSIONE del 3 dicembre 2021 - Testo consolidato 07.2022
REGOLAMENTO (UE) 2022/617 della Commissione del 12 aprile 2022 - Testo consolidato 05.2022

Rettificato da:

Rettifica, GU L 234, 10.9.2011, pag. 47 (629/2008)
Rettifica, GU L 095, 31.3.2012, pag. 14 (1259/2011)
Rettifica, GU L 267, 18.10.2017, pag. 6 (696/2014)
Rettifica, GU L 298, 19.11.2019, pag. 12 (2019/1870)
Rettifica, GU L 310, 2.12.2019, pag. 60 (2019/1870)

Tags: Chemicals Food Abbonati Chemicals

Articoli correlati

Ultimi archiviati HACCP

Regolamento delegato UE 2019 625
Nov 24, 2022 25

Regolamento delegato (UE) 2019/625

Regolamento delegato (UE) 2019/625 Regolamento delegato (UE) 2019/625 della Commissione, del 4 marzo 2019, che integra il regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le prescrizioni per l'ingresso nell'Unione di partite di determinati animali e merci… Leggi tutto
Nov 18, 2022 301

Regolamento delegato (UE) 2022/2258

Regolamento delegato (UE) 2022/2258 Regolamento delegato (UE) 2022/2258 della Commissione del 9 settembre 2022 che modifica e rettifica l’allegato III del regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai requisiti specifici in materia di igiene per gli alimenti di… Leggi tutto
Nov 18, 2022 179

Regolamento delegato (UE) 2019/624

Regolamento delegato (UE) 2019/624 Regolamento delegato (UE) 2019/624 della Commissione, dell'8 febbraio 2019, recante norme specifiche per l'esecuzione dei controlli ufficiali sulla produzione di carni e per le zone di produzione e di stabulazione dei molluschi bivalvi vivi in conformità al… Leggi tutto
Nov 07, 2022 264

Decreto 26 ottobre 2022

Decreto 26 ottobre 2022 / Scambio di informazioni non conformità prodotti biologici Misure e procedure documentate per consentire lo scambio di informazioni tra Autorita' competente e organismi di controllo ai sensi dell'articolo 9, paragrafo 6 del Reg. (UE) 2021/279 del 22 febbraio 2021 e… Leggi tutto
Ott 15, 2022 292

Decreto 29 luglio 2022

Decreto 29 luglio 2022 / Piano di controllo nazionale pluriennale alimenti e mangimi Modalita' di trasmissione al Ministero della salute degli esiti dei controlli delle autorita' competenti e dei Corpi di polizia che effettuano i controlli ufficiali nei settori di cui all'articolo 1, comma 2,… Leggi tutto
Etichette e igiene   Regole MdS
Ott 06, 2022 223

Etichette e igiene - Regole MdS per la sicurezza alimentare

in HACCP
Etichette e igiene - Regole Ministero della Salute per la sicurezza alimentare ID 17773 | 06.10.2022 / In allegato nota completa A seguito delle ultime allerte alimentari per casi di listeria legati al ceppo St 155, il Ministero della salute, Direzione generale della sicurezza degli alimenti e la… Leggi tutto
Set 21, 2022 252

Rettifica del regolamento (UE) 2022/1616 - 21.09.2022

Rettifica del regolamento (UE) 2022/1616 Rettifica del regolamento (UE) 2022/1616 della Commissione, del 15 settembre 2022, relativo ai materiali e agli oggetti di materia plastica riciclata destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari e che abroga il regolamento (CE) n. 282/2008 GU L… Leggi tutto

Più letti HACCP

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 71798

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Apr 26, 2021 42477

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto
Regolamento  CE  852 2004
Set 23, 2022 40395

Regolamento (CE) 852/2004

Regolamento (CE) 852/2004 / Consolidato Marzo 2021 Regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari(GU L 139/1 del 30.4.2004)________ Testo consolidatiModifiche: M1 - Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17… Leggi tutto