Slide background

Linee guida SNPA 22/2019 | Terre e rocce da scavo

ID 9188 | | Visite: 631 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/9188

Temi: Ambiente , Suolo , ISPRA

Linee guida terre rocce da scavo

Linee guida sull’applicazione della disciplina per l’utilizzo delle terre e rocce da scavo

Linee Guida SNPA n. 22/2019

Le “linee guida (LG) sull’applicazione della disciplina per l’utilizzo di terre e rocce da scavo (TRS)” restituiscono una prospettiva del SNPA unitaria e trasparente del complesso tema delle terre e rocce da scavo.

Esse approfondiscono i temi trattati nel D.P.R. n. 120/2017, quali ad esempio: le operazioni di caratterizzazione di TRS (es. verifica dei requisiti ambientali, determinazione della percentuale del materiale antropico, determinazione dei valori di fondo); la gestione di TRS come sottoprodotto o nella previsione della loro esclusione dalla disciplina dei rifiuti, con particolare riferimento a contesti specifici quali ad esempio la gestione nei siti oggetto di procedimenti di bonifica, TRS contenenti amianto, presenza di materiali di riporto, chiarendo anche alcuni aspetti della “normale pratica industriale”.

Infine le LG forniscono delle indicazioni alle agenzie del SNPA circa i criteri per la programmazione delle ispezioni, controlli e verifiche nonché sui criteri per le verifiche tecniche ed amministrative finalizzate alla valutazione preliminare del piano di utilizzo.

_______

INDICE
1. INTRODUZIONE
2. INQUADRAMENTO NORMATIVO
2.1 Quadro complessivo della disciplina delle terre e rocce da scavo
2.2 DPR 120/2017- Definizioni ed esclusioni.
3. REQUISITI DI QUALITÀ AMBIENTALE PER L’UTILIZZO DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO COME SOTTOPRODOTTI
3.1 Premessa
3.2 Cantieri di grandi dimensioni non sottoposti a VIA o AIA
3.3 Cantieri di piccole dimensioni
4. TERRE E ROCCE DA SCAVO PRODOTTE NEI SITI OGGETTO DI BONIFICA
4.1 Premessa
4.2 Applicazione dell’art.12 - Titolo II: Terre e rocce da scavo che soddisfano la definizione di sottoprodotto
4.3 Terre e rocce da scavo prodotte in aree già bonificate e certificate
4.4 Riutilizzo in sito di terre e rocce da scavo nei siti oggetto di bonifica
4.5 Procedure sulla determinazione dei valori di fondo naturale
5. UTILIZZO NEL SITO DI PRODUZIONE DELLE TERRE E ROCCE ESCLUSE DALLA DISCIPLINA RIFIUTI AI SENSI DELL’ART. 24 DEL D.P.R. n. 120/2017
5.1 Terre e rocce da scavo con amianto (Art. 24, c. 2)
6. LA NORMALE PRATICA INDUSTRIALE
6.1 Premessa
6.2 Il DPR 120/2017
6.3 La normale pratica industriale nel DM 13 ottobre 2016, n. 264 “Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti”
6.4 Il trattamento a calce
7. LE MATRICI MATERIALI DI RIPORTO
7.1 Premessa
7.2 Valutazione dei riporti ai fini dell’esclusione del suolo dall’ambito di applicazione della disciplina dei rifiuti
7.3 Valutazione delle matrici materiali di riporto ai fini della qualifica del materiale escavato come sottoprodotto.
7.4 Indicazioni applicative sulla metodologia di cui all’Allegato 10 per la determinazione del 20% e della frazione sulla quale deve essere eseguito il test di cessione
8. DOCUMENTO DI TRASPORTO
8.1 Premessa
8.2 Modalità di compilazione
9. DICHIARAZIONE DI UTILIZZO E DI AVVENUTO UTILIZZO
9.1 Modalità di invio
9.2 Dichiarazioni per i Cantieri di grandi dimensioni connessi ad attività o opere sottoposte a VIA e/o AIA
9.3 Dichiarazioni per i Cantieri di piccole dimensioni e cantieri di grandi dimensioni non connessi ad attività o
opere sottoposte a VIA e/o AIA
10. DEFINIZIONE DI CRITERI COMUNI PER LA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ISPEZIONI, DEI CONTROLLI, DEI PRELIEVI E DELLE VERIFICHE DA PARTE DELLE AGENZIE REGIONALI E PROVINCIALI
10.1 Premessa
10.2 Cantieri di piccole dimensioni o di grandi dimensioni non soggetti a VIA/AIA
10.3 Cantieri di grandi dimensioni soggetti a VIA/AIA
10.4 Disposizioni comuni a tutte le tipologie di cantiere
11. DEFINIZIONE DI CRITERI E METODOLOGIE COMUNI PER LE VERIFICHE TECNICHE ED AMMINISTRATIVE FINALIZZATE ALLA VALIDAZIONE PRELIMINARE DEL PUT (Art. 9, comma 8)
ALLEGATO - MISURE PER LA MITIGAZIONE DEGLI EFFETTI DEL TRATTAMENTO A CALCE SULL’AMBIENTE

...

Fonte: SNPA

Collegati:

Pin It
Scarica questo file (Linee guida n. 22 2019.pdf)Linee guida SNPA n. 22/2019Terre e rocce da scavoIT2463 kB(169 Downloads)

Tags: Ambiente Suolo ISPRA

Più lette Guide ISPRA

Feb 27, 2017 12995

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

SUOLO DI ROMA
Gen 15, 2020 70

Il consumo di suolo nel territorio di Roma Capitale

Il consumo di suolo nel territorio di Roma Capitale Analisi della copertura di suolo e delle aree a rischio nel territorio di Roma Capitale La UO di Statistica – Open Data di Roma Capitale, ha continuato nel 2019 il progetto iniziato nel 2018 sul tema del consumo di suolo nell'ambito del Servizio… Leggi tutto
Manuali habitat
Dic 27, 2019 216

Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario

Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario Manuali per il monitoraggio di specie e habitat di interesse comunitario (Direttiva 92/43/CEE e Direttiva 09/147/CE) in Italia: ambiente marino ISPRA Manuali e linee guida 190/2019 Le Direttive Habitat e Uccelli richiedono… Leggi tutto
Rapporto 308 2019
Dic 02, 2019 147

Interconfronto sulle diatomee bentoniche (IC67 TS2018)

Interconfronto sulle diatomee bentoniche (IC67 TS2018) ISPRA 308/2019 Le Agenzie Ambientali del Friuli Venezia Giulia e della Lombardia hanno organizzato con il CISBA (Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale), in collaborazione con ISPRA e ASSOARPA un confronto interlaboratorio finalizzato a… Leggi tutto
Regolamento EMAS piscicoltura
Nov 19, 2019 177

Linee guida Regolamento EMAS piscicoltura

Linee guida per l’applicazione del Regolamento EMAS al settore della piscicoltura L’acquacoltura è l’insieme delle attività, distinte dalla pesca, finalizzate alla produzione controllata di organismi acquatici. Con riferimento alla specie prodotta, si parla più specificatamente di molluschicoltura… Leggi tutto
Il danno ambientale
Ott 17, 2019 372

Il danno ambientale in Italia: i casi accertati negli anni 2017 e 2018

Il danno ambientale in Italia: i casi accertati negli anni 2017 e 2018 Rapporto ISPRA 312/2019 L’edizione 2019 del Rapporto sul Danno Ambientale in Italia rappresenta il primo rapporto ISPRA sull’azione dello Stato in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale. Il Rapporto si… Leggi tutto
Frutti dimenticati recuperata
Ago 23, 2019 436

Frutti dimenticati e biodiversità recuperata | Quaderni 2019

Frutti dimenticati e biodiversità recuperata Il germoplasma frutticolo e viticolo delle agricolture tradizionali italiane. Casi studio: Campania e Veneto ISPRA | Quaderni Agosto 2019 Con la pubblicazione di questo Quaderno sui frutti dimenticati e la biodiversità recuperata, dedicato alle regioni… Leggi tutto
First national census on HFC italian alternative technologies
Lug 22, 2019 458

First national census on HFC italian alternative technologies

First national census on HFC italian alternative technologies L'”Emendamento Kigali” al Protocollo di Montreal che mira a ridurre la produzione e il consumo di idrofluorocarburi (HFC), avrà impatti significativi sui Paesi in via di sviluppo, dove il passaggio dagli HCFC (Idroclorofluorocarburi)… Leggi tutto