Slide background

Linee Guida analisi sostanze prioritarie in matrici marine | Parte I

ID 6713 | | Visite: 3124 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/6713

leadImage mini

Linee Guida sulle analisi di sostanze prioritarie in matrici marine | Parte I

Verifica delle metodologie ufficiali esistenti e loro applicabilità alle matrici marine

ISPRA Manuali e linee guida 175/2018

Delibera del Consiglio SNPA. Seduta del 22.02.2018. Doc. n. 24/18

Linee Guida sulle analisi di sostanze prioritarie in matrici marine. Parte I. Verifica delle metodologie ufficiali esistenti e loro applicabilità alle matrici marine

Questo volume è il primo tra quelli che compongono le Linee guida sulle analisi di sostanze prioritarie in matrici marine, pianificate dal Programma Nazionale (2014-2016) del Sistema Nazionale di Protezione dell’Ambiente (SNPA).

Le Linee Guida mirano a fornire metodologie, aggiornate e condivise da SNPA, per l’analisi chimica delle sostanze prioritarie, a disposizione di tutti coloro che, a vario titolo, devono effettuare una caratterizzazione o un monitoraggio ambientale, in conformità con la normativa vigente. In questa prima parte, si riporta una panoramica delle metodologie analitiche utilizzate dalle Agenzie Regionali coinvolte nel monitoraggio e controllo delle aree marine costiere.

___________

INDICE
PREMESSA
1. OBIETTIVO DELLE LINEE GUIDA
2. FASE RICOGNITIVA
3. ACQUE MARINE
3.1 Composti organici
3.1.1 Composti organoclorurati
3.1.2 Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)
3.1.3 Erbicidi
3.1.4 Insetticidi organofosforati
3.1.5 Pentaclorofenolo
3.1.6 Alchilfenoli
3.1.7 Tributilstagno
3.1.8 Difeniletere bromato (PBDE)
3.1.9 Di [2-etilesilftalato]
3.1.10 Solventi organici
3.2 Metalli
4. SEDIMENTI MARINI
4.1 Composti organici
4.1.1 Composti organoclorurati
4.1.2 Policlorobifenili (PCB)
4.1.3 Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA)
4.1.4 Diossine, Furani e Policlorobifenili diossina simile (PCB-DL)
4.1.5 Organometalli (tributilstagno)
4.2 Metalli
5. ORGANISMI MARINI
5.1 Composti organici
5.1.1 Esaclorobutadiene (HCBD)
5.1.2 Esaclorobenzene (HCB)
5.1.3 Fluorantene e Benzo [a] pirene
5.1.4 Polibromodifeniletere (PBDE)
5.1.5 DDT totale
5.2 Metalli
6. CIRCUITI DI INTERCALIBRAZIONE
6.1 Acque marine
6.2 Sedimenti

Fonte: ISPRA

Collegati:

 

 

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Linee Guida sulle analisi di sostanze prioritarie in matrici marine Parte I.pdf)Linee Guida sulle analisi di sostanze prioritarie in matrici marine Parte I
 
IT2567 kB994

Tags: Ambiente Acque ISPRA Guida ISPRA

Più lette Guide ISPRA

Feb 05, 2022 17908

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

Grandi impianti di combustione ISPRA 2011
Mag 21, 2024 236

Grandi impianti di combustione: emissioni totali, emissioni specifiche e concentrazioni

Grandi impianti di combustione: emissioni totali, emissioni specifiche e concentrazioni ID 21898 | 21.05.2024 / Rapporto ISPRA 132/2011 Il presente rapporto contiene l’elaborazione dei dati delle emissioni in atmosfera di biossido di zolfo, di ossidi di azoto e di polveri, nonché dei combustibili… Leggi tutto
Linee guida per il monitoraggio della radioattivit
Feb 06, 2024 1135

Linee guida per il monitoraggio della radioattività

Linee guida per il monitoraggio della radioattività / ISPRA 2012 ID 21314 | 06.02.2024 / In allegato Il controllo della radioattività ambientale in Italia è regolato dal Decreto Legislativo n. 230 del 1995 e successive modifiche ed integrazioni (abrogato da Decreto Legislativo 31 Luglio 2020 n.… Leggi tutto