Slide background




Check list autovalutazione Sicurezza

ID 2266 | | Visite: 23505 | Documenti Sicurezza ASLPermalink: https://www.certifico.com/id/2266

Check list autovalutazione Sicurezza

Aggiornamento: Aprile 2016

4 Check list elaborate da ULSS 9 Treviso relative all'autovalutazione ottemperanza obblighi sicurezza per ispezione e controllo da parte Organi di vigilanza locali.

Le check list sono finalizzate a favorire la trasparenza dell'attività di controllo e l'ottemperanza alle misure di prevenzione da parte delle aziende; poichè alcuni argomenti sono molto complessi, si è cercato di mantere contemporaneamente la completezza e la semplicità delle informazioni ma non sempre ciò è stato possibile.

Si ribadisce che l'unico riferimento valido è il testo della legge citato nei documenti; è raccomandato, pertanto, di prenderne visione ed avere a disposizione il testo completo della normativa durante la lettura delle schede

1. Elenco della documentazione sulla sicurezza di cui l'azienda deve disporre (versione 14 - del 19/04/2016).
Questa Check List è stata condivisa dai tre SPISAL della provincia di Treviso e dagli Enti che costituiscono il Comitato di Coordinamento Provinciale al fine di rendere uniforme l'azione di vigilanza.

2. Criteri di valutazione dei piani di bonifica amianto (versione 1 del 29 maggio 2014).  
Questa check list viene utilizzata dal personale SPISAL che valuta i piani di bonifica amianto presentati dalle ditte bonificatrici 30 giorni prima dell'effettuazione dei lavori. In caso di carenza o incompletezza di informazione, può essere effettuata una richiesta di integrazione o un'ispezione in cantiere. La lista consente al datore di lavoro di autovalutare la completezza e coerenza dei propri piani di lavoro, prima dell'invio allo SPISAL, sulla base dei criteri seguiti dall'organo di vigilanza per gli aspetti di maggior rilevanza. Ciò non esclude l'obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa.

3. Autovalutazione dei DPI (Versione 1.3 con istruzioni V. 1.3 del 07/01/2016).
Questa check list è prevista per l'autovalutazione da parte delle aziende. E' stata costruita con riferimento alle problematiche più frequenti e alle modalità con cui viene usulamente effettuato il controllo in azienda da parte dello SPISAL.  Ciò non esclude l'obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa. 

4. Autovalutazione della sicurezza delle macchine  (Versione 1.4 del 22/04/2016)
Questa check list è prevista per l'autovalutazione da parte delle aziende. E' stata costruita con riferimento alle problematiche più frequenti e alle modalità con cui viene usulamente effettuato il controllo in azienda da parte dello SPISAL. Ciò non esclude l'obbligo di rispettare comunque tutte le indicazioni previste dalla normativa.

ULSS 9 Treviso

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (04. Scheda macchine v A1_4.pdf)04. CHECK Scheda 4 macchine
Versione 1.4 - 22/04/2016
IT374 kB13355
Scarica questo file (03. CHECK Scheda 3 DPI v A1_3 e Istruzioni v 1_3.pdf)03. CHECK Scheda 3 DPI
Versione 1.3 - 07/01/2016
IT217 kB10486
Scarica questo file (02. CHECK Piani amianto v1 29 maggio 2014.pdf)02. CHECK Piani amianto
Versione 1 - 29/052014
IT188 kB2657
Scarica questo file (01. Check Documentazione Sicurezza azienda V.14.pdf)01. CHECK Documentazione azienda
Versione 14 - 19/04/2016
IT416 kB7749

Tags: Sicurezza lavoro Valutazione dei Rischi

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Smart working  procedura telematica emergenziale fino al 31 dicembre 2022
Set 28, 2022 28

Smart working: procedura telematica “emergenziale” fino al 31.12.2022

Smart working: procedura telematica “emergenziale” fino al 31 dicembre 2022 Comunicato MLPS 28.09.2022 ​L'art. 25 bis del Decreto Aiuti bis (D.L. n. 115/2022, convertito con modificazioni in Legge 21 settembre 2022, n. 142) ha prorogato fino al 31 dicembre 2022 la procedura emergenziale… Leggi tutto
Sicurezza in risonanza magnetica   La comunicazione di avvenuta installazione
Set 27, 2022 60

Sicurezza in risonanza magnetica: la comunicazione di avvenuta installazione

Attuazione dei nuovi standard di sicurezza in risonanza magnetica: la comunicazione di avvenuta installazione da inviare all’inail La comunicazione di avvenuta installazione di un tomografo di risonanza magnetica (CAI) è atto dovuto ai sensi del decreto del Ministero della salute del 10 agosto… Leggi tutto
Manuale ISPRA n  93 2013
Set 26, 2022 106

Valutazione rischio biologico nelle attività istituzionali delle Agenzie per la Protezione dell’Ambiente

Valutazione rischio biologico nelle attività istituzionali delle Agenzie per la Protezione dell’Ambiente ID 17692 | 26.09.2022 / In allegato Linee guida Manuale ISPRA 93/2013 Criteri ed indirizzi per la tutela della salute e sicurezza in tema di valutazione del rischio biologico nelle attività… Leggi tutto
Scheda nazionale infortuni sul lavoro COVID 19
Set 23, 2022 98

Covid-19 | Contagi sul lavoro denunciati all’INAIL: 31 Agosto 2022

Covid-19 | Contagi sul lavoro denunciati all’INAIL: 31 Agosto 2022 Covid-19, i contagi sul lavoro denunciati all’Inail dall’inizio della pandemia sono quasi 300mila Come emerge dal nuovo report bimestrale curato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Istituto, pubblicato oggi insieme alle… Leggi tutto
Regio Decreto Legge 15 marzo 1923 n  692
Set 20, 2022 173

R.D.L. 15 marzo 1923 n. 692

Regio Decreto-Legge 15 marzo 1923 n. 692 / Durata massima orario di lavoro effettivo 8 ore/giorno o le 48 ore/sett. (in vigore) Relativo alla limitazione dell'orario di lavoro per gli operai ed impiegati delle aziende industriali o commerciali di qualunque natura. (GU n.84 del 10.04.1923) - Regio… Leggi tutto

Più letti Sicurezza