Slide background




Procedura per la movimentazione dei carichi: operazioni di imbracatura, sollevamento e spostamento

ID 1870 | | Visite: 37144 | Documenti Riservati SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/1870

Procedura movimentazione dei carichi

Procedura per la movimentazione dei carichi: operazioni di imbracatura, sollevamento e spostamento

ID 1870 | Rev. 2.0 2018

Procedura concernente l’uso di attrezzature di lavoro che servono alla movimentazione dei carichi, per operazioni di imbracatura, sollevamento e spostamento durante attività di carico e scarico. 
E’ rivolta a tutto il personale che effettua sollevamenti di carichi mediante l’utilizzo di attrezzature atte al sollevamento ed alla movimentazione.

1. PREMESSA
La procedura si applica a tutti gli operatori che, all’interno dello stabilimento produttivo, sono addetti alla movimentazione dei carichi mediante attrezzature adibite allo scopo.
La finalità è quella di fornire le corrette procedure per operazioni di imbracatura, sollevamento e movimentazione dei carichi e delinea l’uso in sicurezza, manutenzione e verifiche preliminari delle attrezzature di sollevamento.

2 RESPONSABILITÀ
Ai sensi dell’articolo 18 del D.Lgs. 81/2008 il datore di lavoro, che esercita le attività di cui all’articolo 3, e i dirigenti, che organizzano e dirigono le stesse attività secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono prendere le misure appropriate affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni e specifico addestramento accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico;

Ai sensi dell’articolo 20 del D.Lgs. 81/2008, ogni lavoratore deve prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui ricadono gli effetti delle sue azioni o omissioni, conformemente alla sua formazione, alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro.

Inoltre i lavoratori devono:
a) Osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal Datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva ed individuale;
b) Utilizzare correttamente le attrezzature di lavoro, le sostanze e i preparati pericolosi, i mezzi di trasporto, nonché i dispositivi di sicurezza;
c) Utilizzare in modo appropriato i dispositivi di protezione messi a loro disposizione;
d) Segnalare immediatamente al datore di lavoro, al dirigente o al preposto le deficienze dei mezzi e dei dispositivi di cui di cui alle lettere b) e c), nonché qualsiasi eventuale condizione di pericolo di cui vengano a conoscenza, adoperandosi direttamente in caso di urgenza, nell’ambito delle proprie competenze e possibilità per eliminare e ridurre le situazioni di pericolo grave e incombente, dandone notizia al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza RLS;
e) Non rimuovere o modificare senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo dei carrelli elevatori;
f) Non compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza ovvero che possono compromettere la sicurezza propria o di altri lavoratori.

0. REVISIONI
1. PREMESSA
2. RESPONSABILITÀ
2.1 INFORMAZIONE, FORMAZIONE E ABILITAZIONE SPECIFICA DEGLI OPERATORI5
2.2 CONSUMO DI BEVANDE ALCOLICHE E SUPERALCOLICHE
3. MACCHINE PER IL SOLLEVAMENTO
3.1 AUTOGRÙ
3.1.1 DESCRIZIONE
3.1.2 PIANO DI SICUREZZA
3.1.3 OPERATORI COINVOLTI
3.1.4 OBBLIGHI OPERATORI COINVOLTI NELLE OPERAZIONI CON AUTOGRÙ
3.1.5 OPERAZIONI DI SICUREZZA PRELIMINARI ALLA MOVIMENTAZIONE
3.1.6 USO IN SICUREZZA DELL’AUTOGRU
3.1.7 MISURE DA ADOTTARE IN CASO DI INTERRUZIONE DEL LAVORO
3.1.8 MISURE DA ADOTTARE DOPO IL LAVORO
3.1.9 MANUTENZIONE
3.1.10 DPI
3.2 GRU A BANDIERA
3.2.1 DESCRIZIONE
3.2.2 DISPOSITIVI DI COMANDO
3.2.3 OBBLIGHI DEGLI OPERATORI
3.2.4 OPERAZIONE DI SICUREZZA PRELIMINARI ALLA MOVIMENTAZIONE
3.2.5 USO DELLA GRU A BANDIERA
3.2.6 MISURE DA ADOTTARE DOPO IL LAVORO
3.2.7 DPI
3.3 PARANCHI ELETTRICI A CATENA/FUNE/MANUALI
3.3.1 DESCRIZIONE
3.3.2 OBBLIGHI DEGLI OPERATORI
3.3.3 OPERAZIONE DI SICUREZZA PRELIMINARI ALLA MOVIMENTAZIONE
3.3.4 USO DEL PARANCO
3.3.5  MISURE DA ADOTTARE DOPO IL LAVORO
3.3.6  DPI
3.4 ARGANO MANUALE
3.4.1 DESCRIZIONE
3.4.1 ANOMALIE DI FUNZIONAMENTO
3.4.1 USO IN SICUREZZA
4. ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO
4.1 DEFINIZIONE
4.1.1 BRACHE A CATENA
4.1.1.1 SCELTA DELLA CATENA INVECE DELLA FUNE IN ACCIAIO VANTAGGI/SVANTAGGI
4.1.1.2 VERIFICHE PRIMA DELL’USO
4.1.1.3 USO IN SICUREZZA
4.1.1.4  MESSA FUORI SERVIZIO/MANUTENZIONE
4.1.1.5  ESEMPIO TARGA PORTATE
4.1.2 BRACHE IN FUNE DI ACCIAIO
4.1.2.1 FUNI E PULEGGE
4.1.2.2 VERIFICHE PRIMA DELL’USO
4.1.2.3 USO IN SICUREZZA
4.1.2.4 MESSA FUORI SERVIZIO/MANUTENZIONE
4.1.2.5 ESEMPIO TARGA PORTATE
4.1.3 BRACHE IN TESSUTO
4.1.3.1 VERIFICHE PRIMA DELL’USO
4.1.3.2 USO IN SICUREZZA
4.1.3.3 MESSA FUORI SERVIZIO/MANUTENZIONE
4.1.3.4 ESEMPIO TARGA PORTATE
5. DISPOSITIVI DI PRESA DEL CARICO
5.1  VERIFICHE DA EFFETTUARE PRIMA DELL’USO
5.2 MORSE DI SOLLEVAMENTO
5.2.1.1 USO IN SICUREZZA
5.3 FORCHE PER PALLETS
5.3.1.1 USO IN SICUREZZA
6. PROCEDURE MOVIMENTAZIONE SICURA
6.1 PRINCIPI GENERALI
6.2 ESEMPI DI SOLLEVAMENTO
7. TRASPORTO DI PERSONE CON DISPOSITVI DI SOLLEVAMENTO
7.1 ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
7.2 CONTROLLO PRELIMINARI ALL’UTILIZZO DELLA CESTA
7.3 PERSONE DIRETTAMENTE INTERESSATE
7.4 PROCEDURA OPERATIVA
8. GESTIONE ATTREZZATURE
9. ALLEGATI

Pagine 95
Formato doc
Certifico Srl - IT | Rev. 2.0 2018 / DTS14

Matrice revisioni

Rev. Data Oggetto Autore
2.0 2018 Aggiornamenti grafici Certifico Srl
1.0 2015 --- Certifico Srl


Il Documento non è riservato Abbonati ma solo acquistabile al nostro Store.

Altre Info e acquisto Documento

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Procedura Movimentazione dei carichi Rev. 1.0 2015 Preview.pdf)Procedura Movimentazione dei carichi Rev. 1.0 2015 Preview
Certifico S.r.l. 2018
IT847 kB22185

Tags: Sicurezza lavoro Rischio attrezzature lavoro

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica
Mag 22, 2024 27

Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica

Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica ID 21911 | 22.05.2024 / In allegato Caratterizzazione tecnologica delle apparecchiature di risonanza magnetica installate sul territorio nazionale Fact sheet Inail - 2024 Nel fact sheet vengono presentati dati di caratterizzazione… Leggi tutto
Decisione 2006 213 CE Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno
Mag 22, 2024 48

Decisione 2006/213/CE

Decisione 2006/213/CE / Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno ID 21907 | 22.05.2024 Decisione della Commissione, del 6 marzo 2006, che determina le classi di reazione al fuoco di alcuni prodotti da costruzione per quanto concerne le pavimentazioni in legno e i rivestimenti… Leggi tutto
Linee guida Coordinamento Sicurezza realizzazione Grandi Opere
Mag 19, 2024 90

Linee guida Coordinamento Sicurezza realizzazione Grandi Opere

Linee guida per il Coordinamento della Sicurezza nella realizzazione delle Grandi Opere ID 21883 | 19.05.2024 / In allegato Le presenti Linee guida si applicano alle grandi opere pubbliche per la realizzazione di infrastrutture strategiche ed insediamenti produttivi con l’obiettivo di aiutare i… Leggi tutto

Più letti Sicurezza