Slide background
Slide background
Slide background

ARPAE Linea guida odore attività produttive e impianti industriali

ID 8204 | | Visite: 329 | Documenti Ambiente EntiPermalink: https://www.certifico.com/id/8204

ARPAE Linea guida odore attivit  produttive e impianti industriali

ARPAE Linea guida odore attività produttive e impianti industriali

Indirizzi operativi sulle problematiche di odore associate ad attività produttive e impianti industriali

La Linea Guida di Arpae 35/DT “Indirizzo operativo sull´applicazione dell'art. 272 Bis del D.Lgs.152/2006 e ss.mm” relativa alle modalità di indagine sulle problematiche di odore associate ad attività produttive e impianti industriali operanti sul territorio regionale.

Le sostanze odorigene emesse da attività antropiche, infatti, possono limitare fortemente l’utilizzo del territorio ed anche in Emilia Romagna costituiscono uno dei più sentiti e rilevanti aspetti negativi di impatto ambientale di molte attività antropiche, potendo interferire negativamente con lo stato di benessere dell’organismo umano poichè gli odori molesti sono causa di indubbio e persistente fastidio, diventando spesso elemento di conflitto tra cittadini e attività produttive.

L’assenza di parametri oggettivi di confronto, non ancora definiti univocamente stante la complessità del sistema olfattivo umano e la soggettività (fisica e psichica) della percezione odorosa, unitamente alle complicate modalità di determinazione degli odori nell’ambiente, rende molto problematica la caratterizzazione del disagio percepito e, di conseguenza, l’attività dell’ente di controllo ambientale. Per tali motivazioni nel corso del 2018, grazie ad un finanziamento della Regione Emilia Romagna, è stata arricchita la dotazione tecnica dell'Agenzia potenziandone la capacità di indagine a seguito di segnalazioni.

In attesa di una normativa organica specifica in tema di odori, gli indirizzi operativi contenuti nella LG 35/DT forniscono indicazioni al personale dell´Agenzia, al fine di favorirne un approccio omogeneo nell’esercizio delle proprie funzioni e nello stesso tempo assicurare la piena trasparenza e tracciabilità dell’operato delle strutture di Arpae. Analogamente, i contenuti della LG35/DT possono essere un punto di riferimento per i cittadini e un utile supporto ai gestori degli impianti e di attività con potenziali problematiche di emissioni odorigene, per valutarne la effettiva rilevanza sia ai fini autorizzativi che di monitoraggio.

...

Fonte: Arpae

Collegati:

Pin It
Scarica questo file (Linea guida 35 DT Odori.pdf)Linea guida 35/DT OdoriARPAE 2018IT1821 kB(61 Downloads)

Tags: Ambiente Emissioni

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

First national census on HFC italian alternative technologies
Lug 22, 2019 5

First national census on HFC italian alternative technologies

First national census on HFC italian alternative technologies L'”Emendamento Kigali” al Protocollo di Montreal che mira a ridurre la produzione e il consumo di idrofluorocarburi (HFC), avrà impatti significativi sui Paesi in via di sviluppo, dove il passaggio dagli HCFC (Idroclorofluorocarburi)… Leggi tutto
Rapporto 310 2019
Lug 17, 2019 30

Le attività di ISPRA per la tutela dei beni culturali

Le attività di ISPRA per la tutela dei beni culturali: la partecipazione al progetto Artek ArTeK (Satellite Enabled Services for Preservation and Valorisation of Cultural Heritage) è un progetto finalizzato a fornire uno strumento che permetta di monitorare lo stato di conservazione e il rischio di… Leggi tutto
Delibera n  4 del 25 giugno 2019
Lug 13, 2019 96

Delibera n. 4 del 25 giugno 2019

Delibera n. 4 del 25 giugno 2019 (GU Serie Generale n.166 del 17-07-2019) Criteri e modalità di svolgimento delle verifiche per i responsabili tecnici di cui all’articolo 13 del decreto del Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dello sviluppo… Leggi tutto
Delibera n  3 del 25 giugno 2019
Lug 13, 2019 103

Delibera n. 3 del 25 giugno 2019

Delibera n. 3 del 25 giugno 2019 (GU Serie Generale n.166 del 17-07-2019) Modifiche e integrazioni alla deliberazione n. 6 del 30 maggio 2017, recante requisiti del responsabile tecnico di cui agli articoli 12 e 13 del decreto del Ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, di… Leggi tutto
Circolare n  6 del 10 luglio 2019
Lug 12, 2019 105

Circolare n. 6 del 10 luglio 2019

Circolare n. 6 del 10 luglio 2019 Attribuzione codice EER 20 03 07. Integrazione circolare prot. n. 691 del 12 giugno 2013 Estratto: "Sono pervenute a questo Comitato nazionale numerose richieste di attribuzione del codice EER 20.03.07 nelle iscrizioni alla categoria 2-bis delle imprese che… Leggi tutto
Circolare MATTM 20 05 2019
Lug 09, 2019 131

Circolare MATTM 20.05.2019 Accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati

Circolare “Gestione degli accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati" MATTM 20 maggio 2019 Oggetto: gestione degli accumuli di Posidonia oceanica spiaggiati Gli accumuli di Posidonia oceanica che si formano quando i residui di foglie e rizomi trascinati dalle correnti e dal moto ondoso raggiungono… Leggi tutto

Più letti Ambiente