Slide background




Gestione dei lavori in ambienti confinati

ID 5555 | | Visite: 8675 | Documenti Riservati SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/5555

cover gestione dei  lavori ambienti confinati

Gestione dei lavori in ambienti confinati Linee di Indirizzo del Sistema SGI-AE | Allegato 6

Il presente documento è un estratto delle “Linee di Indirizzo del Sistema SGI-AE”. [INAIL ED. 2013]

Le “Linee di indirizzo SGI - AE” rappresentano uno strumento, ritenuto concordemente dal Gruppo misto, operativo in grado di affrontare, in una logica di sistema integrato di prevenzione, qualsiasi rischio, nella prospettiva concreta di realizzare una dinamica di miglioramento continuo.

Questo documento è rivolto a chi esegue effettivamente i lavori in ambienti confinati; con questo si intende che il datore di lavoro, il preposto/sovrintendente, il controllore e l’operatore qui citati, appartengono, nel caso i lavori siano affidati a terzi, alla società che effettua i lavori stessi (appaltatrice); dipendono invece dalla società che gestisce gli ambienti, nel caso i lavori siano affidati a personale dipendente (manutenzione). Si ricorda che nei lavori affidati a terzi, la società appaltante deve anzitutto attuare tutto quanto prescritto dagli articoli 26 o 97 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., promuovendo il dovuto controllo e coordinamento.

Sono stati integrati, tra l’altro, gli aggiornamenti legislativi derivanti dall’applicazione del D.P.R. 177/2011, dalla precedente Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n.42/2010, e tenendo conto delle indicazioni per Procedure di sicurezza riportate sul “Manuale illustrato per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati ai sensi dell’art. 3 comma 3 del D.P.R. 177/2011”, pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

...

INDICE

PREFAZIONE

ALLEGATO 6  GESTIONE DEI LAVORI IN AMBIENTI CONFINATI

PREMESSA

1. DEFINIZIONI
Ambiente confinato
Ingresso in Ambiente Confinato

2. NORMATIVA
ALLEGATO IV - REQUISITI DEI LUOGHI DI LAVORO
PRESENZA NEI LUOGHI DI LAVORO DI AGENTI NOCIVI
VASCHE, CANALIZZAZIONI, TUBAZIONI, SERBATOI, RECIPIENTI, SILOS

3. CAUSE/CARENZE PIÙ COMUNI IN CASO DI INCIDENTE

4. I PERICOLI NEGLI AMBIENTI CONFINATI
Livello di ossigeno non sicuro

fig 2

Deficienza di ossigeno
Arricchimento in ossigeno
Atmosfere infiammabili ed esplosive
Gas e vapori infiammabili
Agenti chimici pericolosi per la salute
Vie di esposizione
Sprofondamento
Altri rischi

5. GESTIONE DEI RISCHI
Valutazione dei rischi in ambienti confinati
Sistemi e procedure di lavoro sicuri
Procedura di sicurezza
Permesso di Lavoro
Addetti
Sovrintendente dei lavori
Controllore esterno
Impiego di Operatori idonei al tipo di lavoro
Gestione dell’ambiente confinato
Verifica dell’idoneità delle vie di accesso/uscita
Ventilazione dell’ambiente
Verifica dell’aria contenuta nell’ambiente confinato
Risanamento/bonifica atmosfera dell’ambiente confinato
Controllo dell’atmosfera
Controllo dell’ossigeno

Figura 1

Sistema di comunicazione
Controllo e allarme

6. MODALITÀ DI ACCESSO ALL’AMBIENTE CONFINATO
Ambienti confinati con atmosfera inquinata
Ambienti confinati con atmosfera infiammabile/esplosiva
Prescrizioni aggiuntive per lavori a caldo
Minime attività indispensabili

7. EMERGENZA
Piani e procedure di emergenza
Idoneità degli Addetti al soccorso
Comunicazioni
Equipaggiamenti di soccorso e rianimazione
Servizio di Pubblico Soccorso
Misure di emergenza

8. CONSIDERAZIONI SUL RECUPERO DA FOSSE O SCAVI
Scenario di soccorso programmato
Scenario di soccorso non programmato

9. DPI, STRUMENTAZIONE, SEGNALETICA DI SICUREZZA DPI
Strumentazione
Segnaletica di sicurezza

10. FORMAZIONE

fig 3
Formazione e addestramento generale
Formazione specifica
Formazione/addestramento per Preposti/Supervisori
Formazione/addestramento per il Personale di pronto intervento
Verifica della formazione/addestramento

ALLEGATO 6-a  ESEMPIO DI PROCEDURA
1 - Scopo
2 - Campo di applicazione
3 - Riferimenti normativi
4 - Definizioni
Bonifica
Ciecatura
Permesso di lavoro (pdl)
Punto di isolamento
Responsabile in turno o Capo turno
Schema di isolamento
Sezionamento elettrico
Ambiente confinato
Supervisore/preposto
5 - Pericoli
6 - Precauzioni
7 - Attività e verifiche preliminari
Addetti alle attività
Vie di accesso/uscita
Illuminazione
Sistema di comunicazione
Controllo e allarme
Bonifica apparecchiature dall’esterno
Bonifica con Azoto e Flussaggio con Aria
Collegamenti elettrici o pneumatici
Verifiche ambientali
8 - Ingresso
9 - Esecuzione lavori
Ingresso nell’apparecchiatura
Prescrizioni aggiuntive per lavori a caldo
10 - Emergenza
11 - Informazione, formazione, addestramento e idoneità sanitaria

Allegato 6b: Modulo autorizzazione ingresso in ambiente confinato (in allegato formato word/compilabile)

figura alleg B

segue

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2018
Riservato Abbonati: Sicurezza/2X/3X/4X/Full

Collegati:



Tags: Sicurezza lavoro Rischio ambienti confinati Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Decreto Direttoriale n 58 del 24 02 2021
Feb 25, 2021 37

Decreto Direttoriale n.58 del 24.02.2021

Decreto Direttoriale n.58 del 24.02.2021 Misure in materia di lavoro agile in forma semplificata. Aggiornamento criteri_______ DECRETA Articolo 1 (Misure in materia di lavoro agile in forma semplificata) 1. L’art. 2, comma 3, del decreto direttoriale n.226 del 28 ottobre 2020 è sostituito dal… Leggi tutto
Feb 22, 2021 27

Decreto 7 febbraio 1979

Decreto 7 febbraio 1979 Modificazioni al decreto ministeriale 1° marzo 1974, recante norme per l'abilitazione alla conduzione di generatori di vapore (G.U. 15 marzo 1979, n. 74) ______ Collegati
Decreto 1° marzo 1974
Leggi tutto
Feb 22, 2021 35

Decreto 1° marzo 1974

Decreto 1° marzo 1974 Decreto ministeriale 1° marzo 1974 Norme per l'abilitazione alla conduzione di generatori di vapore (G.U. n. 99 del 16 aprile 1974) Modificato da:Decreto 7 febbraio 1979 [box-warning]In base all'art. 11 del Decreto 7 Agosto 2020: Decreto 1° marzo 1974 abrogato dal… Leggi tutto
Decreto 26 agosto 1992
Feb 21, 2021 88

Decreto 26 agosto 1992

Decreto 26 agosto 1992 Norme di prevenzione incendi per l'edilizia scolastica (GU n. 218 del 16 settembre 1992) Vedi il Quadro normativo/Scadenze: Prevenzione Incendi scuole: la normativa Collegati[box-note]Prevenzione Incendi scuole: la normativaD.M. 18 dicembre 1975Decreto Presidente della… Leggi tutto
Feb 20, 2021 37

D.P.R. 12 aprile 2006 n. 214

D.P.R. 12 aprile 2006 n. 214 Regolamento recante semplificazione delle procedure di prevenzione di incendi relative ai depositi di g.p.l. in serbatoi fissi di capacita' complessiva non superiore a 5 metri cubi. (GU n.138 del 16-06-2006) Abrogato da: D.P.R. 1 agosto 2011 n. 151… Leggi tutto
Feb 20, 2021 31

Legge 26 luglio 1965 n. 966

Legge 26 luglio 1965 n. 966 Disciplina delle tariffe, delle modalita' di pagamento e dei compensi al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco per i servizi a pagamento. (GU n.204 del 16-08-1965)_______ [box-note]Legge 26 luglio 1965 n. 966... Art. 4. I depositi e le industrie pericolose… Leggi tutto
Tribunale di Messina Sez  Lav  del 12 dicembre 2020 n  23455
Feb 19, 2021 64

Tribunale di Messina Sez. Lav. del 12 dicembre 2020 n. 23455

Tribunale di Messina Sez. Lav. del 12 dicembre 2020 n. 23455 Accolto il ricorso dell'infermiera contro il decreto dell’assessore alla Sanità che prevede l’obbligo della vaccinazione antinfluenzale per medici e operatori sanitari .... [panel]Ordinanza letta l’istanza cautelare proposta da C.C.C. con… Leggi tutto

Più letti Sicurezza