Slide background




Linee di indirizzo utilizzo in sicurezza sostanze cancerogene e mutagene

ID 21615 | | Visite: 846 | Documenti Riservati SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/21615

Linee di indirizzo utilizzo in sicurezza di sostanze cancerogene e mutagene

Linee di indirizzo PMP utilizzo in sicurezza sostanze cancerogene e mutagene - RL 2024

ID 21615 | 03.04.2024 / In allegato

Prime linee di indirizzo per l’attivazione del Piano Mirato di Prevenzione a valenza regionale relativo all’utilizzo in sicurezza di sostanze cancerogene e mutagene soggette ad autorizzazione REACH (Allegato XIV)

La Regione Lombardia ha approvato con Decreto n. 9 del 04 gennaio 2024, le linee di indirizzo per l’attivazione del Piano Mirato di Prevenzione a valenza regionale relativo all’utilizzo in sicurezza di sostanze cancerogene e mutagene soggette ad autorizzazione REACH (Allegato XIV).

Lo scopo del documento è aiutare le aziende ad orientarsi negli obblighi derivanti dal Titolo VII del Reg. REACH (autorizzazione), mettendo in evidenza quelle che sono le similitudini con i requisiti del capo II Titolo IX del D.Lgs.81/08 in materia di gestione delle sostanze cancerogene e mutagene.

Il Piano Regionale della Prevenzione 2021- 2025 prevede nell’ambito dei programmi predefiniti PP8 (Prevenzione del rischio cancerogeno professionale, delle patologie professionali dell’apparato muscoloscheletrico e del rischio stress correlato al lavoro) e PP9 (Ambiente, clima e salute) – PP8, obiettivo 7, azione 7.1; PP9, obiettivo 7, azione 9.3 - la realizzazione di un Piano Mirato di Prevenzione (PMP) a valenza regionale sul rischio da esposizione ad agenti chimici e cancerogeni, attenzionati dal Regolamento CE n. 1907/2006 (REACH) e presenti in uno o più dei seguenti elenchi: Elenco delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione, Elenco delle sostanze soggette all’Autorizzazione (Allegato XIV), Elenco delle sostanze soggette a Restrizione (Allegato XVII).

Gli elenchi citati sono soggetti a continui aggiornamenti e integrazioni di nuove sostanze ed è possibile verificarli consultando il sito dell’ECHA (Agenzia europea delle sostanze chimiche) e l’ultima versione del Regolamento Reach.

In via prioritaria le azioni succitate del PRP prevedono l’attivazione di un PMP regionale sulla promozione del corretto utilizzo di sostanze cancerogene e mutagene soggette ad autorizzazione REACH (allegato XIV) in quanto per tali sostanze le disposizioni previste per le aziende ai sensi del Titolo IX capo 2 del D. Lgs. 81/08 e del Regolamento REACH sono fortemente interconnesse; la valutazione e la gestione del rischio cancerogeno professionale devono essere effettuate dal datore di lavoro in coerenza con gli obblighi previsti sia dal D. Lgs. 81/08 che dal Regolamento REACH e nel rispetto di tutte le condizioni di utilizzo della decisione di autorizzazione per la specifica sostanza.

Il presente documento, attraverso la disamina puntuale delle disposizioni che nel Regolamento REACH e nel D. Lgs. 81/08 disciplinano la gestione delle sostanze cancerogene e mutagene, evidenzia dette interconnessioni e sostanzia i presupposti per la definizione della scheda di autovalutazione, che è strumento centrale del PMP.

In sintesi:

- poiché il PMP è modalità di controllo che consente alle ATS di veicolare alle imprese la “soluzione” ad una misura non compresa appieno;
- poiché vi è evidenza del fatto che le imprese male si orientano tra le disposizioni del REACH e del D. Lgs 81/08 e che, pertanto, la “soluzione” per l’utilizzo in sicurezza delle sostanze chimiche è offrire un modello per la loro gestione che integri le due discipline;
- poiché nella gestione della sicurezza chimica sono prioritarie le sostanze cancerogene e mutagene;
- poiché REACH e D. Lgs. 81 sono fortemente interconnessi, come descritto al paragrafo 3, la scheda di autovalutazione, i cui item principali sono elencati nello stesso paragrafo 3, è lo strumento del PMP in grado di consentire la gestione interconnessa tra REACH e D. Lgs. 81/08 della sostanza chimica, ovvero di guidare le imprese nell’utilizzo in sicurezza delle sostanze cancerogene e mutagene.

Con atto successivo saranno definiti i criteri per l’individuazione delle imprese da coinvolgere nel PMP a valenza regionale; saranno selezionate aziende che utilizzano le sostanze elencate in tabella 1 e richiamate dal Piano Nazionale delle attività di controllo sui Prodotti Chimici, emanato annualmente dal Ministero della Salute.

_________

Sommario

1. INTRODUZIONE E FINALITÀ DELLE LINEE DI INDIRIZZO

2. UTILIZZO IN SICUREZZA DELLE SOSTANZE CANCEROGENE E MUTAGENE SECONDO LE NORME VIGENTI

2.1 Utilizzo in sicurezza delle sostanze cancerogene e mutagene secondo il Regolamento REACH
Autorizzazione
Disposizioni relative all’etichetta CLP e alla Scheda dati di sicurezza (SDS)

2.2 Utilizzo in sicurezza delle sostanze cancerogene e mutagene secondo il D.Lgs. 81/08

3. INTERCONNESSIONI E INTEGRAZIONE TRA IL REGOLAMENTO REACH E IL D. LGS 81/08

Appendice A: Principali obblighi REACH riguardo alle sostanze cancerogene e/o mutagene soggette ad autorizzazione
Appendice B: Principali obblighi previsti dal D.Lgs 81/08 riguardo all’utilizzo delle sostanze cancerogene e/o mutagene in ambiente di lavoro
Appendice C: glossario
Appendice D: normativa vigente e altri riferimenti

...

Fonte: ATS Brianza - Regione Lombardia

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Allegato A Linee di indirizzo PMP sostanze cancerogene.pdf
ATS Brianza 2024
533 kB 193
Allegato riservato Decreto n. 9 del 04 gennaio 2024.pdf
ATS Brianza 2024
70 kB 119

Tags: Sicurezza lavoro Rischio chimico Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Mag 23, 2024 45

Cassazione Penale Sent. Sez. 3 Num. 18040 | 08 Maggio 2024

Cassazione Penale Sent. Sez. 3 Num. 18040 | 08 Maggio 2024 ID 21918 | 23.05.2024 Cassazione Penale Sez. 3 dell'8 maggio 2024 n. 18040 E' del coordinatore per la sicurezza l'obbligo di sospendere il cantiere in caso di condizioni climatiche avverse e della presenza di lastre di ghiaccio? Penale… Leggi tutto
Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica
Mag 22, 2024 42

Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica

Caratterizzazione tecnologica apparecchiature di risonanza magnetica ID 21911 | 22.05.2024 / In allegato Caratterizzazione tecnologica delle apparecchiature di risonanza magnetica installate sul territorio nazionale Fact sheet Inail - 2024 Nel fact sheet vengono presentati dati di caratterizzazione… Leggi tutto
Decisione 2006 213 CE Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno
Mag 22, 2024 69

Decisione 2006/213/CE

Decisione 2006/213/CE / Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno ID 21907 | 22.05.2024 Decisione della Commissione, del 6 marzo 2006, che determina le classi di reazione al fuoco di alcuni prodotti da costruzione per quanto concerne le pavimentazioni in legno e i rivestimenti… Leggi tutto
Linee guida Coordinamento Sicurezza realizzazione Grandi Opere
Mag 19, 2024 104

Linee guida Coordinamento Sicurezza realizzazione Grandi Opere

Linee guida per il Coordinamento della Sicurezza nella realizzazione delle Grandi Opere ID 21883 | 19.05.2024 / In allegato Le presenti Linee guida si applicano alle grandi opere pubbliche per la realizzazione di infrastrutture strategiche ed insediamenti produttivi con l’obiettivo di aiutare i… Leggi tutto

Più letti Sicurezza