Slide background




Regione Piemonte DD 11 marzo 2021 n. 333

ID 13238 | | Visite: 532 | News SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/13238

Regione Piemonte DD 11 marzo 2021 n  333

Determinazione dirigenziale Regione Piemonte dell'11 marzo 2021 n. 333

Avvio della procedura per l'inoltro telematico dei Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs. 81/08) e delle Notifiche (art. 250 del D.Lgs. 81/08) Amianto

B.U.R. 25 marzo 2021 n. 12

_______

Premesso che:

l’Accordo in Conferenza Unificata Rep. 5 del 20 gennaio 2016 ha definito le modalità per l’informatizzazione e la dematerializzazione degli adempimenti previsti dall’articolo 9 della Legge 27 marzo 1992 n. 257 e dagli articoli 250 e 256 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81, relativi agli obblighi delle imprese che svolgono attività di smaltimento o di bonifica dell’amianto, al fine di razionalizzare e rendere più efficiente l’acquisizione delle informazioni ed efficace la loro analisi;
la Regione Piemonte con D.G.R. n. 28-5326 del 10.07.2017 ha recepito l’Accordo 20.01.2016 approvato, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lettera c), del Decreto Legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, Regioni, Province, Comuni e Comunità Montane, finalizzato alla completa informatizzazione degli adempimenti previsti dall'articolo 9, della Legge 27 marzo 1992, n. 257 e dagli articoli 250 e 256, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, concernente le imprese che utilizzano amianto nei processi produttivi o che svolgono attività di smaltimento o di bonifica dell'amianto;
la Regione Piemonte con D.G.R. n. 34-6629 del 16.03.2018 ha approvato le Linee di indirizzo e indicazioni operative per la redazione dei Piani di Lavoro di demolizione/rimozione amianto ai sensi dell'art. 256 del D.Lgs. 81/08.
Considerato che:
con D.D. 9 ottobre 2018, n. 629 “Affidamento dei servizi in continuità di gestione per la Direzione Sanità per l'anno 2018. Approvazione delle proposte di manutenzione evolutive e adeguative” è stata affidata al CSI-Piemonte, tra l’altro, la realizzazione di un portale di servizio specifico per l’invio alle ASL dei Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs 81/08) e delle Notifiche (art. 250 del D.Lgs 81/08) Amianto;
l’invio dei Piani di Lavoro Amianto (art. 256 del D.Lgs 81/08) tramite la piattaforma dedicata, denominata Notifiche e Piani di Lavoro Amianto (NPLA) è conforme alle informazioni richieste nelle Linee di indirizzo e indicazioni operative per la redazione dei Piani di Lavoro di demolizione/rimozione amianto ai sensi dell'art. 256 del D.Lgs. 81/08, approvate con D.G.R. n. 34-6629 del 16.03.2018;
la nuova procedura per l’inoltro telematico dei Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs. 81/08) e delle Notifiche (art. 250 del D.Lgs. 81/08) Amianto avviata, in una prima fase, sperimentalmente al fine di verificarne il funzionamento, sostituirà integralmente l’invio dei Piani e delle Notifiche alle ASL che venivano effettuate tramite posta elettronica certificata;
in data 15 dicembre 2020 e 10 febbraio 2021 sono stati organizzati dal Settore Prevenzione e Veterinaria, con la modalità della video conferenza sincrona, due eventi informativi rivolti ai Servizi SPreSAL delle ASL durante i quali sono state presentate le nuove funzionalità dell’applicativo SPreSALWeb, tra le quali la messa in servizio dell'invio delle Notifiche e dei Piani di Lavoro Amianto tramite la piattaforma NPLA di Sistema Piemonte.
Visto l’articolo 54 del D.Lgs. 81/08 - Comunicazioni e trasmissione della documentazione - che prevede che “la trasmissione di documentazione e le comunicazioni a enti o amministrazioni pubbliche, comunque previste dal presente decreto legislativo possono avvenire tramite sistemi informatizzati, nel formato e con le modalità indicati dalle strutture riceventi”.
Tenuto conto che:
l’attuazione della procedura per l’inoltro telematico dei Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs. 81/08) e delle Notifiche (art. 250 del D.Lgs. 81/08) Amianto alle ASL è una condizione preliminare e necessaria per la dematerializzazione delle relazioni amianto di cui all’art. 9 della Legge 257/1992.
Ritenuto opportuno:
disporre che tutti i Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs. 81/08) e le Notifiche (art. 250 del D.Lgs. 81/08) Amianto delle imprese che effettuano attività lavorative che possono comportare, per i lavoratori, un’esposizione ad amianto, quali manutenzione, rimozione dell’amianto o dei materiali contenenti amianto, smaltimento e trattamento dei relativi rifiuti, nonché bonifica delle aree interessate siano trasmesse alle ASL tramite la piattaforma denominata Notifiche e Piani di Lavoro Amianto (NPLA), presente sul portale di Sistema Piemonte, a partire dal 1° giugno 2021.
Tutto ciò premesso, attestata la regolarità amministrativa del presente provvedimento, ai sensi della DGR n. 1-4046 del 17/10/2016.

IL DIRIGENTE

Richiamati i seguenti riferimenti normativi:
• Visti gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. 30/03/01 n. 165;
• Visti gli artt. 17 e 18 della L.R. 23/2008;
• Vista la Legge 27 marzo 1992, n. 257;
• Visto il D.Lgs. 81/08;
• Vista la D.G.R. n. 28-5326 del 10.07.2017;
• Vista la D.G.R. n. 34-6629 del 16.03.2018;
• Vista la D.D. 9 ottobre 2018, n. 629;

determina

di disporre che tutti i Piani di Lavoro (art. 256 del D.Lgs. 81/08) e le Notifiche (art. 250 del D.Lgs. 81/08) Amianto delle imprese che effettuano attività lavorative che possono comportare, per i lavoratori, un’esposizione ad amianto, quali manutenzione, rimozione dell’amianto o dei materiali contenenti amianto, smaltimento e trattamento dei relativi rifiuti, nonché bonifica delle aree interessate, siano trasmesse esclusivamente tramite la piattaforma denominata Notifiche e Piani di Lavoro Amianto (NPLA), presente sul portale di Sistema Piemonte, a partire dal 1° giugno 2021.
Il presente provvedimento non comporta oneri di spesa a carico del bilancio regionale e sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte, ai sensi dell’articolo 61 dello Statuto e dell’art. 5 della L.R. 22/2010.
La presente determinazione non è soggetta a pubblicazione ai sensi del D.Lgs. 33/2013.

Fonte: Regione Piemonte

Collegati

Tags: Sicurezza lavoro Rischio amianto

Ultimi archiviati Sicurezza

XIX Rapporto 2021
Set 23, 2021 18

XIX Rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza a scuola

XIX Rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza a scuola | 2021 460 mila i bambini e ragazzi che studiano in 17mila classi con più di 25 alunni; il problema è concentrato soprattutto nelle scuole superiori, dove il 7% delle classi è in sovrannumero, con le maggiori criticità nelle regioni più… Leggi tutto
Agenti biologici 2021
Set 16, 2021 70

Agenti biologici: fattori di rischio cancerogeno occupazionale?

Agenti biologici: fattori di rischio cancerogeno occupazionale? Le tipologie di “danno” potenzialmente conseguenti all’esposizione ad agenti biologici contemplate dal D.lgs. 81/2008 sono le infezioni, le allergie e le intossicazioni. Tuttavia, l’esposizione a virus, batteri, parassiti, funghi può… Leggi tutto

Più letti Sicurezza