Slide background

Analisi del Rischio: il metodo HAZOP

ID 2756 | | Visite: 14436 | Documenti Sicurezza AziendePermalink: https://www.certifico.com/id/2756

ANALISI DI RISCHIO

dell’industria e dell’impiantistica di processo e produttiva

Il Metodo HAZOP: IEC 61882:2016

In ambito ambiente gli Standard sull'Analisi del Rischio sono delineati dalla: ISO 31000:2009 “Gestione del Rischio - Principi e linee guida” che ne definisce l’ambito in senso del tutto generale, nel senso che qui si tratta di qualsiasi rischio, da quello di perdita di vita umane a quelli finanziario.

Pertanto, nella norma, trova collocazione l'analisi di rischio relativa alla "sicurezza industriale".

CONTRIBUTION OF RISK ASSESSMENT TO THE RISK MANAGMENT PROCESS

Una norma correlata alla ISO 31000 è la: IEC 31010: 2009 “Gestione del Rischio - Tecniche di valutazione del rischio”, in cui vengono presentate le tecniche oggi più utilizzate descrivendone: le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi.

Oltre alla IEC 31010, vi sono poi una serie di normative molto dettagliate in materia di affidabilità e disponibilità che fanno capo al grande ambito dei cosiddetti “International standards on Dependability” emessi dalla IEC (International Electrotechnical Commission) e che sono strettamente correlati alla famiglia di standard sempre di IEC sulla sicurezza funzionale: le IEC 61508:2010 e le IEC 61511:2003.

LE TECNICHE UTILIZZATE

Tra le 31 tecniche di valutazione del rischio presentate nello standard IEC 31010, quelle più adatte al tema trattato sono le seguenti:

- HAZOP (Hazard and Operability studies)
- FMEA (Failure Mode and Effect Analysis)
- ETA (Event Tree Analysis)
- FTA (Fault Tree Analysis)
- LOPA (Layer of Protection Analysis)
- Couse and Consequences Analysis
- Couse and Effect Analysis
- Risk Indices
- Ecc.

Queste tecniche hanno spesso applicazioni molto diversificate e raramente sono alternative o interscambiabili. L’analista di rischio esperto non trova molta difficoltà, quando il cliente gli sottopone i sui desiderata in termini di analisi di rischio o di ottimizzazione dell’affidabilità, ad individuare quale tecnica sia più adatta al caso in esame.

Comunque sono classificate in relazione alla loro capacità di ottenere:

1. Identificazione dei rischi (Risk identification);
2. Analisi di Rischio (conseguenze, probabilità, livello di rischio)
3. Quantificazione del rischio (Risk evaluation)

Le tecniche che sono in grado di determinare tutte e tre i livelli di Risk assessment process qui sopra elencati sono però solo 13 su 31.

IL METODO “HAZOP”

Il metodo di analisi di rischio HAZOP, definito in modo preciso dallo standard: IEC 61882:2016 - “Hazard and Operability studies (HAZOP studies) - Application guide” è una delle più note tecniche a livello internazionale, adottato per lo sviluppo di analisi di sicurezza, impatto ambientale e operabilità di impianto, applicata in ambito medio-alto rischio.

Si utilizza per effettuare una corretta e completa ANALISI DI SISTEMA nella sua interezza e determinare, mediante diverse sessioni di studio che si svolgono come “brainstorming” coinvolgendo diverse figure del processo, del progetto e della manutenzione, tutte le possibili azioni correttive / migliorative sul progetto lungo il suo iter di sviluppo sino alla approvazione e alla costruzione.

Ing. MICHELANGELO COSTA

IEC 61882:2016 
Hazard and operability studies (HAZOP studies) - Application guide

https://webstore.iec.ch/publication/24321

Pin It


Scarica questo file (Analisi del Rischio - Il metodo HAZOP.pdf)Analisi del Rischio - Il metodo HAZOPIng. M. CostaIT906 kB(4227 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Valutazione dei Rischi

Ultimi archiviati Aziende

IBS IVD
Nov 14, 2019 720

Explaining IVD classification issues

Explaining IVD classification issues IBS - White paper 2019 This white paper provides a historical perspective on the development of medical device and IVD device classification, explains the new rules and analyses the implications of the new system. Whilst it offers guidance, it should not be… Leggi tutto
Linea guida scale e marciapiedi  mobili
Lug 22, 2018 1648

Linee guida progettazione scale e marciapiedi mobili

Linee guida di progettazione per scale e marciapiedi mobili Nessuna invenzione ha influenzato il comportamento d’acquisto delle persone quanto la scala mobile. Nel corso degli ultimi 100 anni, la scala mobile, un semplice mezzo di collegamento tra diversi piani, ci ha aperto un mondo completamente… Leggi tutto
Opuscolo magazzino a corsie strette VNA
Nov 26, 2017 5777

Opuscolo magazzino a corsie strette VNA

Opuscolo magazzino a corsie strette VNA I magazzini a corsie strette permettono il massimo sfruttamento di spazio grazie alla drastica riduzione di larghezza delle corsie che unita alla possibilità di un’altezza più elevata di prelievo merce consente di incrementare notevolmente la capacità del… Leggi tutto
Lug 12, 2017 3330

Galleria di Base del Brennero

Galleria di Base del Brennero La Galleria di Base del Brennero - un nuovo collegamento attraverso le Alpi La Galleria di Base del Brennero è una galleria ferroviaria in piano che collegherà Fortezza (Italia) a Innsbruck (Austria), che da sola raggiunge una lunghezza di 55 km. In prossimità di… Leggi tutto

Più letti Aziende

Ott 12, 2015 14563

EN ISO 20344 Calzature di sicurezza

Calzature di sicurezza: le norme di riferimento EN ISO 20344: Metodologia di prova e requisiti generali. EN ISO 20345: Calzature di sicurezza con puntale resistente a 200 Joule. EN ISO 20346: Calzature di protezione con puntale resistente a 100 Joule. EN ISO 20347: Calzature da lavoro, non prevista… Leggi tutto