Slide background

Guida agli impianti ATEX: Normative, installazioni e soluzioni

ID 1599 | | Visite: 11166 | Documenti Sicurezza AziendePermalink: https://www.certifico.com/id/1599

Guida agli impianti ATEX

Normative, installazioni e soluzioni

La Direttiva 94/9/CE, conosciuta come direttiva ATEX (da ATmosphere EXplosive), si applica ai prodotti destinati ad essere installati in aree dove esiste pericolo di esplosione e si colloca tra le Direttive Europee che consentono la libera circolazione dei beni all’interno del mercato comune europeo e definiscono i requisiti essenziali in materia di sicurezza dei prodotti che vi ricadono.

Decreto Legislativo 3 agosto 2009, n. 106 “Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”, è oggi, la legge fondamentale per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.

Ai fini della prevenzione e della protezione contro le esplosioni, sulla base della valutazione dei rischi, il datore di lavoro è obbligato ad adottare le misure tecniche e organizzative adeguate alla natura dell’attività svolta.

Nel TUS, in particolare, il datore di lavoro deve prevenire la formazione di atmosfere esplosive.

Se la natura dell’attività non consente di prevenire la formazione di atmosfere esplosive, il datore di lavoro deve:

a) evitare l’accensione di atmosfere esplosive;
b) attenuare gli effetti pregiudizievoli di un’esplosione in modo da garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Lo stesso dovrà dunque adottare tutti i provvedimenti del caso per garantire la sicurezza dei lavoratori dotando i luoghi di opportuni controlli mediante l’utilizzo di mezzi tecnici adeguati allo scopo.

Nell'individuazione delle attrezzature e dei sistemi di protezione, i criteri di scelta dovranno essere conformi alla “direttiva ATEX”. 

Il TUS ha introdotto alcune importanti novità in merito a informazione, formazione e addestramento, ad esempio, l’obbligo anche per i dirigenti e preposti.

In materia di protezione il decreto prevede che “Il datore di lavoro provvede affinché gli edifici, gli impianti, le strutture, le attrezzature, siano protetti dai pericoli determinati dall'innesco elettrico di atmosfere potenzialmente esplosive per la presenza o sviluppo di gas, vapori, nebbie o polveri infiammabili [...]”.

La direttiva 94/9/CE fornisce i requisiti essenziali che i prodotti devono soddisfare per essere installati nei luoghi dove esiste un pericolo di esplosione per la presenza di gas, vapori o nebbie infiammabili, o polveri combustibili.

All’interno di tale panorama legislativo, Gewiss, grazie alla propria capacità di innovare ed il proprio know-how nell’ambito del materiale elettrico, ha sviluppato e consolidato una specifica 5 Guida agli impianti Atex Guida agli impianti Atex < Scopo della guida Scopo della guida gamma di prodotti e soluzioni per gli operatori elettrici che si trovano a dover realizzare impianti elettrici in ambienti ATEX.

Lo scopo della guida ATEX di Gewiss è quello di affiancare, e non sostituire, la Direttiva ATEX cercando di fornire allo specialista un valido supporto di conoscenze normative, tecniche e pratiche che lo possano guidare nella conoscenza delle principali tipologie d’impianto, sui quali va ad impattare la Direttiva ATEX, ed allo stesso tempo fornire all’installatore indicazioni circa i criteri per riconoscere, scegliere ed installare correttamente i prodotti appartenenti alle soluzioni ATEX Gewiss le cui caratteristiche meglio si adeguano all’ambiente oggetto di studio.

I criteri espositivi tengono conto della logica adottata nella Direttiva evidenziando in ogni sezione prima le tematiche del GAS e poi nell’ordine quella delle POLVERI.

GEWISS 2013

Pin It


Tags: Sicurezza lavoro Rischio atmosfere esplosive

Ultimi archiviati Aziende

IBS IVD
Nov 14, 2019 729

Explaining IVD classification issues

Explaining IVD classification issues IBS - White paper 2019 This white paper provides a historical perspective on the development of medical device and IVD device classification, explains the new rules and analyses the implications of the new system. Whilst it offers guidance, it should not be… Leggi tutto
Linea guida scale e marciapiedi  mobili
Lug 22, 2018 1652

Linee guida progettazione scale e marciapiedi mobili

Linee guida di progettazione per scale e marciapiedi mobili Nessuna invenzione ha influenzato il comportamento d’acquisto delle persone quanto la scala mobile. Nel corso degli ultimi 100 anni, la scala mobile, un semplice mezzo di collegamento tra diversi piani, ci ha aperto un mondo completamente… Leggi tutto
Opuscolo magazzino a corsie strette VNA
Nov 26, 2017 5801

Opuscolo magazzino a corsie strette VNA

Opuscolo magazzino a corsie strette VNA I magazzini a corsie strette permettono il massimo sfruttamento di spazio grazie alla drastica riduzione di larghezza delle corsie che unita alla possibilità di un’altezza più elevata di prelievo merce consente di incrementare notevolmente la capacità del… Leggi tutto
Lug 12, 2017 3339

Galleria di Base del Brennero

Galleria di Base del Brennero La Galleria di Base del Brennero - un nuovo collegamento attraverso le Alpi La Galleria di Base del Brennero è una galleria ferroviaria in piano che collegherà Fortezza (Italia) a Innsbruck (Austria), che da sola raggiunge una lunghezza di 55 km. In prossimità di… Leggi tutto

Più letti Aziende

Ott 12, 2015 14597

EN ISO 20344 Calzature di sicurezza

Calzature di sicurezza: le norme di riferimento EN ISO 20344: Metodologia di prova e requisiti generali. EN ISO 20345: Calzature di sicurezza con puntale resistente a 200 Joule. EN ISO 20346: Calzature di protezione con puntale resistente a 100 Joule. EN ISO 20347: Calzature da lavoro, non prevista… Leggi tutto