Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Guida CEI 23-51:2016 Quadri uso domestico

ID 11295 | | Visite: 2203 | Documenti impianti riservatiPermalink: https://www.certifico.com/id/11295

Guida CEI 23 51 Quadri uso domestico

Guida CEI 23-51:2016 Quadri uso domestico

ID 11295 | 04.08.2020

Documento sulla norma CEI 23-51 relativa ai Quadri elettrici uso domestico, con allegati docx:

1. Modello di dichiarazione di Conformità alla regola dell'arte (Allegato A)
2. Modello Relazione di verifica limiti di sovratemperatura (Allegato B)

Note in relazione all'applicazione della CEI EN 61439-3 (DBO).

Excursus

CEI 23-51:2016
Prescrizioni per la realizzazione, le verifiche e le prove dei quadri di distribuzione per installazioni fisse per uso domestico e similare

Quadri CEI EN 61439-3 (DBO) e quadri uso domestico CEI 23-51

La recente 3° edizione della CEI 23-51, applicabile dal 1 maggio 2016, rappresenta in Italia la "Regola dell’arte" (1) ed ha lo stesso valore legale delle norme europee della famiglia CEI EN 61439 61439 (anche queste ultime sono “Regola dell’arte” in quanto recepite CEI). Deriva dalla CEI 23-49 nazionale e EN 60670-24 europea (CEI 23-128) sugli involucri vuoti.

E’ l’unica applicabile dall’1-5-2017.

In Italia, per la realizzazione e le verifiche dei quadri per installazioni fisse per uso domestico e similare, con corrente nominale in entrata fino a 125 A, è possibile utilizzare per maggior praticità la Norma CEI 23-51.

In Europa e nel resto del mondo (ove riconosciuta), per i quadri DBO deve essere utilizzata la norma IEC 61439-3 perché la CEI 23-51 non è riconosciuta (dalla guida CEI 121-5).

Quadri CEI 23 51 e CEI EN 612439 1

Fig. 1 - Validità di CEI EN 61439-3 e CEI 23-51

(1) Legge 1º marzo 1968 n. 186:

"...Tutte le apparecchiature e gli impianti elettrici ed elettronici devono essere costruiti "a regola d'arte"; quelli realizzati secondo le norme del CEI si intendono costruiti a regola d’arte".

CEI EN 61439-3

Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT) - Parte 3: Quadri di distribuzione destinati ad essere utilizzati da persone ordinarie (DBO)(1)

Campo di applicazione

La presente Parte della IEC 61439 definisce le prescrizioni specifiche per i quadri di distribuzione destinati ad essere utilizzati da persone comuni (DBO).

I DBO hanno i seguenti criteri:

– sono destinati ad essere utilizzati da persone comuni (per es. operazioni di manovra e di sostituzione dei fusibili), per es. in applicazioni domestiche;
– i circuiti di uscita contengono dispositivi di protezione, destinati ad essere utilizzati da persone comuni, conformi per. es. alle IEC 60898-1, IEC 61008, IEC 61009, IEC 62423 e IEC 60269-3;
– la tensione nominale verso terra non supera 300 V c. a.;
– la corrente nominale (Inc) dei circuiti di uscita non supera 125 A e la corrente nominale (InA) del DBO non supera 250 A;
– sono destinati alla distribuzione di energia elettrica;
– sono in involucro e fissi;
– sono destinati all’uso all’interno o all’esterno.

I DBO possono comprendere anche dispositivi di comando e/o segnalazione associati alla distribuzione di energia elettrica.

La presente Norma si applica a tutti i DBO sia che siano progettati, costruiti e verificati in un singolo esemplare o che siano completamente standardizzati e costruiti in grande serie.

I DBO possono essere assiemati all’esterno della fabbrica del costruttore originale.

(1)
DBO: Distribution Boards Ordinary

CEI 23-51:2016
Prescrizioni per la realizzazione, le verifiche e le prove dei quadri di distribuzione per installazioni fisse per uso domestico e similare

1  Scopo e campo di applicazione
1.1  Scopo

La presente Norma fornisce le prescrizioni per la realizzazione, le verifiche e le prove dei quadri di  distribuzione per installazioni fisse per uso domestico e similare,  costituiti  da  un involucro e da due o più dispositivi.

Essa fornisce inoltre informazioni per la verifica dei limiti di sovratemperatura, nota la potenza massima dissipabile dall'involucro e quella dissipata dagli apparecchi in esso contenuti.

1.2   Campo di applicazione

La presente Norma si applica ai quadri di distribuzione per installazioni fisse per uso domestico e similare realizzati assiemando involucri vuoti, conformi alla Norma Sperimentale CEI 23-49 o classificati GP secondo la norma CEI EN 60670-24, con dispositivi di protezione ed apparecchi elettrici che nell'uso ordinario dissipano una potenza non trascurabile. 

CEI 23 51 valori

Esclusioni

La  presente  Norma non prende in considerazione gli involucri da parete, da incasso e semiincasso destinati ad apparecchi facenti parte di serie per uso domestico e similare quali ad  esempio  interruttori  elettronici,  prese a spina, relé, piccoli  interruttori differenziali o differenziali magnetotermici o piccoli interruttori automatici (vedi Norma CEI EN 60670-1).

Si intendono apparecchi facenti  parte di serie per uso domestico e similare quelli che si installano nelle scatole di cui alla Norma CEI 23-74.

...

5 Dati di targa

CEI 23 51 Dati di targa
...

6 Verifiche e prove

6.1 Generalità

In Tab. 1 è riportato l'elenco delle verifiche e delle prove da eseguire sui quadri. In Fig. 1 è riportato uno schema a blocchi con la sequenza delle prove.

I componenti elettrici del quadro e l'involucro, conformi alle relative Norme di prodotto, non devono essere sottoposti a ulteriori prove.

Le prove da effettuare variano a seconda dei tipi di quadro definiti nel seguito.
...
CEI 23 51 Verifiche e prove

Tabella 1 – Verifiche e prove da eseguire sui quadri di distribuzione per uso domestico e similare
...

CEI 23 51 Schema Verifiche e prove

Figura 1 – Schema a blocchi per le verifiche e le prove dei quadri di distribuzione per uso domestico e similare
...

segue in allegato

Certifico Srl - IT | Rev. 00.2020
©Copia autorizzata Abbonati

Collegati



Tags: Impianti Impianti elettrici Abbonati Impianti

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Guida operativa ance
Gen 20, 2021 76

Guida operativa ANCE | Superbonus 110%

Guida operativa ANCE | Superbonus 110% Aggiornamento Gennaio 2021 Con il termine “Superbonus” ci si riferisce al potenziamento delle detrazioni fiscali già esistenti per la riqualificazione energetica “Ecobonus”, per la messa in sicurezza sismica “Sismabonus”, per l’istallazione di impianti… Leggi tutto
Libro Bianco Prosiel 2020
Nov 21, 2020 155

Libro Bianco Prosiel 2020

Libro Bianco Prosiel 2020 Libro Bianco “Gli italiani e la sicurezza elettrica” Norme, percezioni, proposte e i risultati dell’indagine dell’Istituto Piepoli Il contenuto principale di questa pubblicazione è il risultato di una indagine conoscitiva di tipo qualitativo e quantitativo, che Prosiel ha… Leggi tutto
Decreto MISE 16 settembre 2020
Nov 16, 2020 249

Decreto MISE 16 settembre 2020

Decreto MISE 16 settembre 2020 Individuazione della tariffa incentivante per la remunerazione degli impianti a fonti rinnovabili inseriti nelle configurazioni sperimentali di autoconsumo collettivo e comunita' energetiche rinnovabili, in attuazione dell'articolo 42-bis, comma 9, del decreto-legge… Leggi tutto
Superbonus 110
Nov 02, 2020 427

MEF 2020 | Superbonus 110% FAQ

Superbonus 110% FAQ Versione MEF II aggiornata al 27 ottobre 2020 con nuove domande evidenziate in grassetto e corsivo ... [panel]1. QUADRO NORMATIVO E PRASSI1.1. Quali sono le norme di riferimento? 1.2. Quali sono gli interventi esplicativi dell’Agenzia delle entrate?1.3. Quali sono i decreti… Leggi tutto
Delibera 250 2015
Ott 24, 2020 145

Delibera 250/2015/R/GAS

Delibera 250/2015/R/GAS I provvedimento chiude il procedimento avviato con la deliberazione 2 aprile 2015, 154/2015/R/gas in materia di odorizzazione del gas per usi domestici e similari di clienti finali direttamente allacciati alle reti di trasporto del gas, in esecuzione della sentenza del… Leggi tutto
Delibera 554 2019
Ott 24, 2020 179

Deliberazione 554/2019/R/GAS

Deliberazione 554/2019/R/GAS Regolazione della qualità del servizio di trasporto del gas naturale per il quinto periodo di regolazione 2020 – 2023 (RQTG) ... Fonte: ARERA Leggi tutto