Slide background
Slide background




Chemical Recycling of Polymeric Materials from Waste in the Circular Economy

ID 14929 | | Visite: 807 | Documenti Chemicals ECHAPermalink: https://www.certifico.com/id/14929

Chemical Recycling of Polymeric Materials from Waste in the Circular Economy

Chemical Recycling of Polymeric Materials from Waste in the Circular Economy

Helsinki, 11 novembre 2021

Il riciclaggio chimico dei rifiuti di plastica copre attualmente diverse tecnologie con un potenziale variabile per contribuire a un'economia circolare, rileva un nuovo rapporto. Seguire i requisiti di registrazione REACH per i materiali riciclati e trovare modi per eliminare le sostanze preoccupanti dai flussi di rifiuti di plastica è fondamentale per ottenere un riciclaggio non tossico.

Il rapporto commissionato dall'ECHA indaga le attuali conoscenze sul riciclaggio chimico di materiali polimerici come plastica e gomma dai rifiuti. Introduce conclusioni e raccomandazioni che dovrebbero essere prese in considerazione per sviluppare ulteriormente il riciclaggio chimico e ridurre l'inquinamento da plastica, in particolare perché la produzione globale di plastica dovrebbe quadruplicare entro il 2050.

I problemi normativi nel riciclo chimico non sono attualmente discussi negli articoli scientifici. Le opportunità e le sfide poste da REACH e da altre normative sui prodotti chimici, sui rifiuti e sulla sicurezza dei prodotti sono specifiche per ciascuna tecnologia di riciclaggio dei prodotti chimici. Pertanto, il rapporto raccomanda che le questioni normative siano studiate caso per caso, separatamente per ciascun tipo di tecnologia di riciclaggio chimico. Riepiloga inoltre il feedback degli operatori sulle sfide per ciascuna tecnologia di riciclaggio.

C'è poca conoscenza delle capacità dei diversi processi di riciclaggio chimico di eliminare le sostanze preoccupanti. Per trarre conclusioni valide, dovrebbero essere effettuate indagini presso gli impianti di riciclaggio chimico.

Le tecnologie di riciclo chimico differiscono nel loro potenziale per garantire la circolarità della plastica. Il potenziale di tecnologie specifiche dovrebbe essere valutato caso per caso per evitare false generalizzazioni sui pro ei contro di una tecnologia per l'intero campo del riciclaggio chimico.

Le tecnologie digitali contribuiscono a migliorare la tracciabilità delle sostanze preoccupanti nel riciclaggio. Tuttavia, la loro attuazione richiede sforzi sostanziali tra e all'interno delle organizzazioni.

...

Che cos'è il riciclaggio chimico?

Nel riciclaggio chimico, i polimeri plastici vengono scomposti chimicamente per fornire nuovi prodotti come petrolio greggio, nafta o combustibili, che possono essere utilizzati nella nuova produzione di plastica. Il riciclaggio chimico può integrare il riciclaggio meccanico, ovvero la frantumazione meccanica della plastica in granulato, poiché può trattare rifiuti di plastica misti e contaminati che altrimenti non possono essere riciclati.

...

Fonte: ECHA

Tags: Chemicals Rifiuti Abbonati Chemicals Guida ECHA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Gen 30, 2023 20

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 ID 18867 | 30.01.2023 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 della Commissione del 16 dicembre 2021 che stabilisce, ai sensi del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, l'elenco dei paesi terzi e l'elenco delle autorità e degli… Leggi tutto
Gen 30, 2023 22

Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186

Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186 ID 18866 | 30.01.2023 Regolamento di esecuzione (UE) 2023/186 della Commissione del 27 gennaio 2023 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) 2021/2325 per quanto riguarda il riconoscimento di talune autorità di controllo e taluni organismi di controllo… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Escherichia coli
Gen 26, 2023 64

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli ID 18842 | 26.01.2023 / In allegato I batteri coliformi totali che sono capaci di fermentare il lattosio a 44-45°C sono conosciuti come coliformi fecali o termotolleranti, il genere è Escherichia, ma alcuni tipi di Citrobacter, Klebsiella ed… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Enterococchi
Gen 26, 2023 88

Parametri microbiologici acque - Enterococchi

Parametri microbiologici acque - Enterococchi ID 18841 | 26.01.2023 / In allegato Gli Enterococchi intestinali sono un sottogruppo di un più ampio gruppo di organismi definiti come Streptococchi fecali, che comprendono specie del genere Streptococcus. Sono batteri Gram-positivi, anaerobi… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Tallio
Gen 26, 2023 58

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio ID 18840 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Il tallio è rapidamente assorbito e si distribuisce rapidamente (circa 1 ora dopo l’esposizione) in tutto il corpo sia negli animali da laboratorio che negli uomini,… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Nichel
Gen 26, 2023 48

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel ID 18839 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione In seguito ad esposizione per via orale la biodisponibilità del nichel può variare dall’1% al 40%. I fattori che ne determinano la biodisponibilità sono la solubilità del composto… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Fluoro
Gen 26, 2023 56

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro ID 18838 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Dopo l’assunzione per via orale, i composti del fluoro solubili in acqua sono rapidamente e quasi completamente assorbiti nel tratto gastro intestinale. Anche il fluoro presente… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Cromo
Gen 26, 2023 48

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo ID 18837 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione I composti del cromo trivalente, Cr(III), presentano in generale un basso assorbimento per via orale. Nell’uomo l’assorbimento orale stimato è dello 0.4 %. L’assorbimento e la… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Boro
Gen 26, 2023 54

Valutazione del rischio e valore guida acque - Boro

Valutazione del rischio e valore guida acque - Boro ID 18836 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione I composti del boro sono rapidamente assorbiti nel tratto gastro-intestinale e distribuiti nell’organismo, come dimostrano gli aumentati livelli di boro nei tessuti e nei fluidi… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Arsenico
Gen 26, 2023 53

Valutazione del rischio e valore guida acque - Arsenico

Valutazione del rischio e valore guida acque - Arsenico ID 18835 | 26.01.2023 / In allegato L'arsenico ha uno spiccato effetto neurotossico, letale ad alte dosi. A dosi più basse, l’esposizione prolungata ad arsenico determina a sua volta una varietà di effetti avversi a carico di vari apparati,… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 74516

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto