Slide background
Slide background
Slide background




JRC 2019 | Prevenzione degli sprechi alimentari

ID 9702 | | Visite: 1086 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/9702

Sprechi alimentari

JRC 2019 | Prevenzione degli sprechi alimentari

Studio JRC (EU) 2019

Sviluppo di un quadro di valutazione per valutare le prestazioni delle azioni di prevenzione degli sprechi alimentari 

Lo spreco alimentare è considerato una sfida alla sostenibilità e la sua riduzione è sostenuta dall'obiettivo di sviluppo sostenibile 12.3. Lo sviluppo di azioni di prevenzione degli sprechi alimentari è quindi essenziale. Per identificare le azioni di prevenzione più efficienti ed efficaci, è necessaria un'analisi sistematica. Tuttavia, la valutazione degli interventi di prevenzione degli sprechi alimentari è ancora in una fase iniziale di sviluppo e mancano metodi adeguati per valutarne l'efficacia. In questo contesto, la Commissione europea ha svolto un esercizio pilota di raccolta e valutazione della prevenzione degli sprechi alimentari.

Questo esercizio è stato svolto congiuntamente dal Centro comune di ricerca della Commissione europea e dalla direzione generale Salute e sicurezza alimentare (DG SANTE) nell'ambito delle attività della piattaforma europea per la perdita e lo spreco di alimenti (FLW) (sottogruppo "Azione e attuazione").

La presente relazione ha comportato:

(i) la raccolta di azioni di prevenzione degli sprechi alimentari attraverso un sondaggio distribuito ai membri della piattaforma UE sul FLW;

(ii) lo sviluppo di un quadro sistematico per valutare le azioni di prevenzione degli sprechi alimentari con criteri e indicatori selezionati, incluso un calcolatore per valutare gli impatti sulla base della valutazione del ciclo di vita; e

(iii) la valutazione delle azioni riportate secondo il quadro sviluppato.

Un totale di 91 azioni sono state presentate da diversi attori (ONG, autorità locali, aziende, ecc.) che coprono un ampio spettro di tipologie di azioni: "Ridistribuzione degli alimenti per il consumo umano", "Valorizzazione degli alimenti", "Modifica del comportamento dei consumatori", "Miglioramento dell'efficienza della catena di approvvigionamento" e "Governance di prevenzione degli sprechi alimentari '. Sulla base della valutazione delle azioni di prevenzione segnalate, vengono forniti suggerimenti per il miglioramento della raccolta dei dati e una migliore progettazione delle azioni.

...

Fonte: EU

Collegati:



Tags: Ambiente Rifiuti Abbonati Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Set 23, 2021 17

Rettifica della direttiva delegata (UE) 2020/363 | 22.09.2021

Rettifica della direttiva delegata (UE) 2020/363 Rettifica della direttiva delegata (UE) 2020/363 della Commissione, del 17 dicembre 2019, recante modifica dell’allegato II della direttiva 2000/53/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai veicoli fuori uso per quanto riguarda… Leggi tutto
Primo rapporto attivazioni snpa in situazioni di emergenza
Set 22, 2021 19

Primo rapporto attivazioni SNPA in situazioni di emergenza

Primo rapporto attivazioni SNPA in situazioni di emergenza Il primo rapporto sulle attivazioni del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) in situazioni di emergenza è stato elaborato dall’ISPRA, con la collaborazione dei referenti della Rete operativa SNPA per le emergenze… Leggi tutto
Regolamento di esecuzione UE 2021 1688
Set 21, 2021 29

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688 della Commissione del 20 settembre 2021 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 per quanto riguarda gli elenchi delle piante ospiti e delle piante specificate e i metodi di prova per l’identificazione… Leggi tutto
Gli apoidei e l agricoltura sostenibile
Set 20, 2021 23

Gli apoidei e l’agricoltura sostenibile

Gli apoidei e l’agricoltura sostenibile Gli impollinatori, in particolare gli insetti apoidei, rivestono grande rilievo nel garantire struttura, composizione e funzionamento degli habitat naturali e semi-naturali, inclusi quelli agricoli e dei contesti urbani e peri-urbani. Quasi il 90% delle… Leggi tutto
Report   Study on Certification and Verification Schemes in the Forest Sector and for Wood based Products
Set 15, 2021 60

Report: Study on Certification and Verification Schemes in the Forest Sector and for Wood-based Products

Report: Study on Certification and Verification Schemes in the Forest Sector and for Wood-based Products / 2021 What is forest certification? What does it certify? How is it used? What can you tell from a certificate? The answers to these questions are fundamental to understanding the relationship… Leggi tutto
Set 11, 2021 64

Legge 21 ottobre 1994 n. 584

Legge 21 ottobre 1994 n. 584 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 8 agosto 1994, n. 507, recante misure urgenti in materia di dighe. Entrata in vigore della legge: 22-10-1994 (GU n.247 del 21-10-1994) Collegati
Decreto-Legge 8 agosto 1994 n. 507
Leggi tutto
Set 11, 2021 52

Decreto-Legge 8 agosto 1994 n. 507

Decreto-Legge 8 agosto 1994 n. 507 Misure urgenti in materia di dighe. Entrata in vigore del decreto: 22-8-1994. (GU n.195 del 22-08-1994)
Conversione Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla Legge 21 ottobre 1994, n. 584 (in G.U. 21/10/1994, n.247).
Aggiornamenti… Leggi tutto

Più letti Ambiente