Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Study to Support Guidance for Extended Producer Responsibility Schemes

ID 12050 | | Visite: 866 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/12050

Extended Producer Responsability 2020

Study to Support Guidance for Extended Producer Responsibility Schemes

Study to Support Preparation of the Commission’s Guidance for Extended Producer Responsibility Schemes

Eunomia, 27th April 2020

In allegato le versioni finali dei risultati dello studio Eunomia a sostegno della preparazione degli orientamenti della Commissione sull'attuazione dei requisiti minimi generali per i regimi di responsabilità estesa del produttore di cui all'articolo 8 bis della direttiva quadro sui rifiuti 2008/98/CE rivista, e precisamente:

- il rapporto finale completo
- le raccomandazioni per l'orientamento

La presente relazione è stata commissionata per informare la Commissione nel processo di elaborazione di linee guida sullo stesso argomento previste per il 2020. 

I regimi di responsabilità estesa del produttore sono un mezzo per garantire il principio "chi inquina paga".

Il principio ”viene applicato alla gestione dei rifiuti. Direttiva 2018/851 che modifica la direttiva 2008/98/CE sui rifiuti stabilisce all'articolo 14 che: secondo il principio chi inquina paga, i costi di gestione dei rifiuti, anche per l'infrastruttura necessaria e il suo funzionamento, sono a carico di produttore originale di rifiuti o dagli attuali o precedenti detentori di rifiuti.

Afferma inoltre che: gli Stati membri possono decidere di sostenere i costi di gestione dei rifiuti parzialmente o totalmente dal produttore del prodotto da cui provengono i rifiuti e che i distributori di tale prodotto possano condividere questi costi.

Mentre gli Stati membri hanno la facoltà di stabilire se stabilire la responsabilità del produttore schemi per molti materiali, sono necessari per stabilire la responsabilità del produttore accordi in alcune zone.

- La direttiva 2018/852 ​​modifica l'articolo 7 della direttiva 94/62/CE per chiarirlo devono essere stabiliti regimi di responsabilità estesa del produttore per tutti gli imballaggi conformemente agli articoli 8 e 8 bis della direttiva 2008/98/CE modificata.
- L'articolo 7 della direttiva 2012/19/UE richiede agli Stati membri di “garantire il attuazione della "responsabilità del produttore" "per quanto riguarda il riciclaggio obiettivi per i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
- L'articolo 16 della direttiva 2006/66/CE impone agli Stati membri di “garantire che i produttori, o terzi che agiscono per loro conto, finanziano gli eventuali costi netti ”derivanti dalla raccolta e trattamento di pile e accumulatori.
- L'articolo 5 della direttiva 2000/53/CE impone agli Stati membri di “garantire che i produttori sostengono tutti, o una parte significativa, dei costi ”della raccolta e trattamento dei veicoli fuori uso.

La direttiva 2018/851 riconosce, al considerando 21, che: i regimi di responsabilità estesa del produttore costituiscono una parte essenziale di efficiente gestione dei rifiuti. Tuttavia, la loro efficacia e performance differiscono notevolmente tra gli Stati membri. È quindi necessario impostare il minimo requisiti operativi per tali regimi di responsabilità estesa del produttore.

...

Fonte: EU

Collegati:

Tags: Ambiente Rifiuti Abbonati Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 18

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano ID 18788 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’antimonio elementare viene utilizzato per formare leghe molto forti con il rame, il piombo e lo stagno. I composti dell’antimonio hanno diversi usi terapeutici (malattie parassitarie).… Leggi tutto
Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 22

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano ID 18787 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’acrilammide è usata come intermedio chimico o come monomero nella produzione di poliacrilammide, ed ambedue sono usate per il trattamento dell’acqua destinata al consumo umano.… Leggi tutto
Valori limite nichel nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 68

Valori limite nichel nelle acque consumo umano

Valori limite nichel nelle acque consumo umano ID 18772 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il nichel è un metallo argenteo, appartenente al gruppo del ferro; è duro, malleabile e duttile. Circa il 65% del nichel consumato nel mondo occidentale viene impiegato per fabbricare acciaio… Leggi tutto
Valori limite manganese nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 79

Valori limite manganese nelle acque consumo umano

Valori limite manganese nelle acque consumo umano ID 18768 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il manganese è uno dei metalli più abbondanti sulla crosta terrestre, frequentemente associato al ferro. Viene utilizzato per la produzione di leghe di ferro e acciaio, per la confezione di… Leggi tutto
Valori limite mercurio nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 57

Valori limite mercurio nelle acque consumo umano

Valori limite mercurio nelle acque consumo umano ID 18767 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il mercurio (Hg) è un metallo di transizione dalla tipica colorazione bianco-argentea e piuttosto ricco di elettroni, per cui risulta pesante. Rispetto ad altri metalli, è un cattivo… Leggi tutto
Valori limite piombo nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 65

Valori limite piombo nelle acque consumo umano

Valori limite piombo nelle acque consumo umano ID 18766 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il piombo è il più comune degli elementi pesanti, pari a 13 mg/kg di crosta terrestre. Il piombo è utilizzato nella produzione di batterie, è presente nelle saldature, nelle leghe, nelle guaine… Leggi tutto
Sicurezza dell acqua negli edifici
Gen 25, 2023 35

Sicurezza dell'acqua negli edifici

Sicurezza dell'acqua negli edifici / Water safety in buildings Rapporti ISTISAN 12/47 Italian translation OMS Numerose esperienze hanno dimostrato che una progettazione non adeguata e una cattiva gestione dei sistemi idrici negli edifici possono causare epidemie. Possono essere diversi i tipi di… Leggi tutto
Valori limite cromo nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 70

Valori limite cromo nelle acque consumo umano

Valori limite cromo nelle acque consumo umano ID 18763 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il cromo è un metallo che si trova abbondantemente in natura in complesso con altre specie chimiche. Può essere presente in diverse forme che hanno specifiche proprietà chimicofisiche e… Leggi tutto

Più letti Ambiente