Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Schema DM Elenco biomasse a uso combustibile prodotti costituiti da gliceridi di origine vegetale

ID 20889 | | Visite: 1174 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/20889

Schema DM Elenco biomasse a uso combustibile gliceridi di origine vegetale

Schema DM Elenco biomasse a uso combustibile prodotti costituiti da gliceridi di origine vegetale

ID 20889 | 04.12.2023

Progetto di regolamento recante "Inserimento di prodotti costituiti principalmente da gliceridi di origine vegetale nell'elenco delle biomasse da utilizzare come combustibile e aggiornamento dei parametri relativi ai prodotti costituiti principalmente da gliceridi", notificato alla Commissione europea il 23 novembre 2023 (termine status quo 26/02/204).

Ai sensi degli articoli 281, comma 5, e 293, comma 1, del decreto legislativo n. 152 del 2006, il regolamento ha per oggetto i «prodotti grezzi o raffinati costituiti principalmente da gliceridi di origine vegetale ottenuti mediante processi di estrazione utilizzando n-esano, gli eventuali trattamenti di raffinazione e gli eventuali trattamenti meccanici, lavaggi con acqua o essiccazione nell'elenco delle biomasse da utilizzare come combustibile previsto dalla parte quinta dell'allegato X al decreto legislativo n. 152 del 2006, parte II, sezione 4, commi 1 e 3 '. I materiali non compresi nel suddetto Allegato X non possono essere classificati come combustibili e, pertanto, la combustione dei materiali non compresi può avvenire solo nel rispetto delle norme sulla gestione dei rifiuti. La norma, quindi, consente l'inclusione di prodotti grezzi o raffinati costituiti principalmente da gliceridi di origine vegetale ottenuti mediante processi di estrazione utilizzando n-esano, eventuali trattamenti di raffinazione ed eventuali trattamenti meccanici, lavaggio con acqua o essiccazione nell'Allegato X, stabilendone le caratteristiche e condizioni di combustione degli stessi, garantendo nel contempo un adeguato livello di protezione contro l'inquinamento atmosferico. La proposta di regolamento individua le condizioni alle quali tali materiali possono essere utilizzati come prodotti combustibili, garantendo una precisa certezza giuridica in questo ambito.

L'inclusione nell'allegato X di prodotti grezzi o raffinati costituiti principalmente da gliceridi di origine vegetale ottenuti mediante processi di estrazione utilizzando n-esano consentirà ai materiali di scarto di produzione di non essere automaticamente trattati come rifiuti, garantendo invece che possano essere utilizzati nella visione completa dell’economia circolare. La previsione delle condizioni e delle caratteristiche dell'uso stesso garantirà inoltre un adeguato livello di protezione contro l'inquinamento atmosferico nei processi di combustione.

...

Estratto bozza DM

Art. 1 (Modifiche alla parte quinta, Allegato X, Parte II, Sezione 4, paragrafi 1 e 3, del decreto legislativo n. 152 del 2006

1. Alla Sezione 4, della Parte II, dell’Allegato X della parte quinta del decreto legislativo n. 152 del 2006, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al paragrafo 1:

1) alla lettera h), il nono rigo della tabella è sostituito dal seguente:
“Stabilità all’ossidazione 110°C (h) Min. 2 ISO 6886”;
2) dopo la lettera h-ter) è aggiunta la seguente:
“h-quater) prodotti greggi o raffinati costituiti prevalentemente da gliceridi di origine vegetale, aventi le caratteristiche previste dalla seguente tabella, ottenuti attraverso processi di estrazione con n-esano, eventuali trattamenti di raffinazione ed eventuali trattamenti meccanici, lavaggio con acqua o essiccazione:

Proprietà

Unità di misura

Valori limite

Metodo di prova

Densità a 15 °C

(kg/m3)

850-970

ISO 6883

Densità a 60 °C

(kg/m3)

820-940

UNI EN ISO 3675

Viscosità a 50 °C

(cST)

Max. 100

UNI EN ISO 3104

Contenuto di acqua

(%m/m)

Max. 1

UNI EN ISO 12937

Ceneri

(%m/m)

Max. 0.05

ISO 6884

Sedimenti totali

(mg/kg)

Max. 1.500

ISO 10307-1

Potere Calorifico Inferiore

(MJ/kg)

Min. 33

ASTDM D 240

Punto di infiammabilità

°C

Min. 120

ISO 15267

Stabilità all’ossidazione 110°C

(h)

Min. 2

ISO 6886

Residuo carbonioso

(%m/m)

Max. 1,5

UNI EN ISO 10370

Acidità forte (SAN)

(mgKOH/g)

LR

ASTDM-D-664

Zolfo

mg/kg

Max. 200

UNI EN ISO 20884

Solventi organici clorurati

mg/kg

LR

EN ISO 16035

Solventi idrocarburici (Esano)

mg/kg

Max. 300

UNI EN ISO 9832

b) al paragrafo 3:

1) dopo le parole “di cui al paragrafo 1, lettera f) e lettera h-bis)” sono aggiunte le seguenti: “e lettera h-quater)”;
2) al punto 3.1, dopo le parole “la denominazione «farina di vinaccioli disoleata»”, sono inserite le seguenti: “o la denominazione «oli e grassi vegetali»”.

...

Fonte: CE

Collegati

Tags: Ambiente Energy Testo Unico Ambientale

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Feb 26, 2024 51

Direttiva 2003/35/CE

Direttiva 2003/35/CE Direttiva 2003/35/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 maggio 2003, che prevede la partecipazione del pubblico nell'elaborazione di taluni piani e programmi in materia ambientale e modifica le direttive del Consiglio 85/337/CEE e 96/61/CE relativamente alla… Leggi tutto
BAT per i macelli  sottottoprodotti di origine animale
Feb 23, 2024 89

BAT per i macelli, sottottoprodotti di origine animale

BAT per i macelli, i sottoprodotti di origine animale e/o le industrie dei coprodotti commestibili ID 21427 | 23.02.2024 / In allegato Data disponibilità 14.02.2024 / Publications Office of the European Union Il documento di riferimento sulle migliori tecniche disponibili (BAT) (BREF) per i… Leggi tutto
Feb 22, 2024 67

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea / 2008 ID 21409 | 22.02.2024 / Bruxelles, 3.12.2008 COM(2008) 811 Il presente Libro verde intende migliorare la gestione dei rifiuti organici biodegradabili, i quali comprendono: - i rifiuti organici biodegradabili di… Leggi tutto
Sostenibilit  di processi di bonifica di acque di falda
Feb 13, 2024 127

Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda

Salute e sicurezza nelle biotecnologie industriali. Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda ID 21355 | 13.02.2024 La richiesta di una gestione sostenibile delle bonifiche, secondo la quale le esigenze di risanamento ambientale e di sicurezza igienico-sanitaria siano affrontate… Leggi tutto
Feb 13, 2024 91

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 della Commissione, del 19 giugno 2018, che stabilisce la metodologia di calcolo dell'utilizzo annuale di borse di plastica in materiale leggero e che modifica la decisione 2005/270/CE. (GU L 160 del 25.6.2018)… Leggi tutto

Più letti Ambiente