Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




UNI EN ISO 14006:2020 | Linee guida integrazione ecodesign

ID 11276 | | Visite: 2798 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/11276

Linee guida ecodesign

UNI EN ISO 14006:2020 | Linee guida integrazione ecodesign

UNI EN ISO 14006:2020 Sistemi di gestione ambientale - Linee guida per l'integrazione dell'ecodesign

Data entrata in vigore: 02 aprile 2020

La norma fornisce le linee guida per aiutare le organizzazioni ad istituire, documentare, attuare, mantenere e migliorare in modo continuo la loro gestione dell'ecodesign come parte del sistema di gestione ambientale. Il documento è destinato ad essere utilizzato da quelle organizzazioni che hanno attuato un sistema di gestione ambientale in conformità alla UNI EN ISO 14001, ma può aiutare ad integrare l'ecodesign in altri sistemi di gestione. Le linee guida sono applicabili a qualsiasi organizzazione indipendentemente dal tipo, dalle sue dimensioni o dai prodotti forniti. Il documento è applicabile agli aspetti ambientali relativi ai prodotti e alle attività che una organizzazione può controllare e a quelli che può influenzare. Il documento non stabilisce criteri di prestazione ambientali specifici.

Prendersi cura dell’ambiente, o meglio degli ambienti in cui viviamo, del pianeta, significa acquisire una coscienza personale e collettiva – da parte di tutte le organizzazioni - di quanto il nostro modo di vivere incida sulla terra. In senso globale le organizzazioni stanno riconoscendo sia la necessità di ridurre gli impatti negativi sull'ambiente derivati dai propri prodotti, sia la necessità di includere considerazioni ambientali già nella fase di progettazione e sviluppo, applicando il life cycle thinking (l'approccio del ciclo di vita). Tale approccio è essenziale per l'ecodesign.

Ecco che per le organizzazioni sorge la necessità di una guida su come sviluppare e attuare approcci sistematici all'ecodesign, al fine di conseguire gli obiettivi ambientali dell'organizzazione e permettere un miglioramento continuo nelle prestazioni ambientali dei prodotti. Ciò ha un impatto su progettazione e sviluppo e deve essere gestito all'interno dell'EMS.

L'ecodesign dovrebbe essere applicato a prodotti nuovi ed esistenti, inclusa la modifica di processi, secondo necessità, nella consegna dei prodotti.

Le ragioni per cui un'organizzazione dovrebbe integrare l'ecodesign in progettazione e sviluppo includono:

- preoccupazione crescente per danni all'ambiente, per esempio il cambiamento climatico, l'esaurimento di risorse, la perdita di biodiversità, l'inquinamento;
- riconoscimento di opportunità di business relative all'efficienza delle risorse e all'economia circolare (per esempio strategie per permettere un minore utilizzo di acqua e carbonio, nonché strategie di estensione di vita del prodotto inclusi riuso del prodotto, riparazione, ricondizionamento e ri-fabbricazione);
- la prospettiva del ciclo di vita facilita:
- l'identificazione di requisiti ambientali relativi al prodotto espressi dai clienti e altre parti interessate interne ed esterne;
- l'annullamento di impatti ambientali provocati non intenzionalmente all'interno del ciclo di vita.

La normazione che anche in questo settore offre il suo contributo si è occupata - grazie alla commissione Ambiente - di recepire anche in lingua italiana la EN ISO 14006.

Questo documento fornisce le linee guida per aiutare le organizzazioni a stabilire, documentare, attuare, mantenere e migliorare in modo continuo la propria gestione dell'ecodesign come parte di un sistema di gestione ambientale (EMS).

È destinato a essere utilizzato da organizzazioni che hanno attuato un EMS in conformità alla ISO 14001 ma può essere anche d'aiuto nell'integrare l'ecodesign utilizzando altri sistemi di gestione. Le linee guida sono applicabili a qualsiasi organizzazione, indipendentemente dal tipo, dimensione o prodotto/i fornito/i.

Inoltre, è applicabile agli aspetti ambientali relativi ai prodotti e alle attività che un'organizzazione può controllare e a quelli che essa può influenzare ma non stabilisce criteri di prestazioni ambientali specifici.

Fonte: UNI

In allegato Preview riservata Abbonati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Preview UNI EN ISO 14006 2020.pdf
 
2106 kB 18

Tags: Normazione Ambiente Abbonati Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Guida al Contributo Ambientale CONAI 2023
Feb 08, 2023 19

Guida al Contributo Ambientale CONAI 2023

Guida al Contributo Ambientale CONAI 2023 ID 18392 | CONAI -17 Gennaio 2023 La “Guida all’adesione e all’applicazione del Contributo Ambientale” è uno strumento operativo che illustra le procedure previste per i diversi soggetti interessati e al quale si è aggiunto, nel corso del tempo, un apparato… Leggi tutto
Scegliere come misurare la sostenibilit
Feb 08, 2023 35

Scegliere come misurare la sostenibilità / Linee guida ISPRA 2023

Scegliere come misurare la sostenibilità / Linee guida ISPRA 2023 ID 18929 | 08.02.2023 / In allegato Linee guida Linee guida ad una scelta consapevole dei metodi per misurare la sostenibilità aziendale Il tema della sostenibilità e dei modelli olistici di misurazione delle performance delle… Leggi tutto
Feb 08, 2023 26

Decreto Direttoriale n. 13321 del 3 maggio 2022

Decreto Direttoriale n. 13321 del 3 maggio 2022 Approvazione della guida operativa per promuovere l'individuazione, la definizione e la presentazione di progetti nell’ambito del meccanismo dei Certificati Bianchi e della tabella recante le tipologie progettuali ammissibili di cui al decreto del… Leggi tutto
V Rapporto sullo Stato del Capitale Naturale in Italia
Feb 06, 2023 62

V Rapporto sullo Stato del Capitale Naturale in Italia

V Rapporto sullo Stato del Capitale Naturale in Italia ID 18920 | 06.02.2023 / Rapporto in allegato Il Rapporto e le sue raccomandazioni forniscono elementi da considerare nell’attuazione del Piano per la Transizione Ecologica, della Strategia Nazionale per la Biodiversità 2030, del Piano Nazionale… Leggi tutto
Rapporto 2021 Osservatorio atmosferico della Commissione europea
Gen 30, 2023 67

Osservatorio atmosferico della Commissione europea | Rapporto 2021

Osservatorio atmosferico della Commissione europea | Rapporto 2021 ID 18863 | 30.01.2023 JRC Technichal report 18.01.2023 La missione dell'Osservatorio atmosferico della Commissione europea è valutare l'impatto delle politiche europee e delle convenzioni internazionali sull'inquinamento atmosferico… Leggi tutto
Aggiornamento delle modalit  di calcolo delle emissioni navali
Gen 27, 2023 77

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali ID 18849 | 27.01.2023 Rapporto ISPRA 382/2023 - Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali con particolare riferimento all’ambito portuale a livello nazionale e locale Il rapporto sintetizza i risultati di un… Leggi tutto
Decreto n  345 del 18 dicembre 2018
Gen 27, 2023 86

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018 ID 18848 | 27.01.2023 Decreto del Ministro dell’Ambiente n. 345 del 18 dicembre 2018 Approvazione del Piano degli interventi di contenimento ed abbattimento del rumore dell’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino In allegato Leggi tutto
Linea guida ARPAE   Metodologia individuazione MTD BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati
Gen 27, 2023 101

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati ID 18846 | 27.01.2023 / Linee guida in allegato Linea guida ARPAE - Rev. 0.0 del 01.03.2020 La Linea Guida è uno strumento di indirizzo per tutti gli operatori coinvolti nei procedimenti… Leggi tutto

Più letti Ambiente