Slide background




Delibera n.2/2017 e n.3/2017 Albo Nazionale Gestori Ambientali

ID 3742 | | Visite: 8350 | Legislazione RifiutiPermalink: https://www.certifico.com/id/3742

 

Delibera n. 2 e n. 3  Albo Nazionale Gestori Ambientali del 22 febbraio 2017

Il Comitato Nazionale Gestori Ambientali ha pubblicato due Delibere n.2/2017 e n.3/2017 sulla modulistica di iscrizione all'Albo:

1. Delibera n.2/2017 Modulistica per l'iscrizione all'Albo e l'autocertificazione per il rinnovo dell'iscrizione con procedura ordinaria, nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10 (Art. 8 del DM n.120/2014).

2. Delibera n.3/2017 Modulistica per la comunicazione dell'iscrizione e rinnovo dell'iscrizione all'Albo, con procedura semplificata (Art. 16 del DM n.120/2014)

Delibera n.2/2017
Allegato A: Modello di domanda per l'iscrizione all'Albo, con procedura ordinaria, nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10 di cui all'articolo 8 (Attività di gestione dei rifiuti per le quali è richiesta l'iscrizione all'Albo) del DM n.120/2014.
Allegato B: modello dichiarazione di accettazione dell'incarico responsabile tecnico.
Allegato C: modello di autocertificazione per il rinnovo dell'iscrizione, con procedura ordinaria, nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9 e 10 di cui all'articolo 8.
I modelli contenuti nella Delibera sostituiscono quelli che erano stati previsti in allegato alle precedenti delibere n. 2 del 3 settembre 2014, n. 3 del 3 settembre 2014 e nell'allegato "A" alla deliberazione n. 2 del 16 settembre 2015.

Delibera n.3/2017
Allegato A: modello di comunicazione per l'iscrizione e per il rinnovo dell'iscrizione all'Albo, con procedura semplificata, dei soggetti di cui all'articolo 16, comma 1, lettera a) (aziende speciali, consorzi di comuni e società di gestione dei servizi pubblici )
Allegato B: modello di comunicazione per l'iscrizione e per il rinnovo dell'iscrizione all'Albo, con procedura semplificata, dei soggetti di cui all'articolo 16, comma 1, lettera b), del decreto 3 giugno 2014, n. 120 (imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno)
All'allegato C: modello di comunicazione per l'iscrizione e per il rinnovo dell'iscrizione all'Albo, con procedura semplificata, dei soggetti di cui all'articolo 16, comma 1, lettera c), (ovvero imprese che effettuano la raccolta e trasporto dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche ai sensi del DM 8 marzo 2010, n. 65)

La Delibera n.3/2017 si è resa necessaria per adeguare i moduli sopra citati ai contenuti della deliberazione n. 5 del 3 novembre 2016 recante criteri e requisiti per l'iscrizione all'Albo, con procedura ordinaria, nelle categorie 1, 4 e 5, approvando il modello di comunicazione per l'iscrizione e il rinnovo dell'iscrizione all'Albo, con procedura semplificata, delle aziende speciali, consorzi di comuni e società di gestione dei servizi pubblici per i servizi di gestione dei rifiuti urbani prodotti nei medesimi comuni.

Le Categorie dell'Albo Gestori

Ai sensi dell'Art. 8 del Regolamento Albo Gestori (DM n.120/2014 del 3 giugno 2014) l'iscrizione all'Albo è richiesta per le seguenti categorie di attività: 

a) categoria 1: raccolta e trasporto di rifiuti urbani; 
b) categoria 2-bis: produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno di cui all'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; 
c) categoria 3-bis: distributori e installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), trasportatori di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche in nome dei distributori, installatori e gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare di concerto con i Ministri dello sviluppo economico e della salute, 8 marzo 2010, n. 65; 
d) categoria 4: raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi; 
e) categoria 5: raccolta e trasporto di rifiuti speciali pericolosi; 
f) categoria 6: imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri di rifiuti di cui all'articolo 194, comma 3, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152; 
g) categoria 7: operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione, gli scali merci e i porti ai quali, nell'ambito del trasporto intermodale, sono affidati rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell'impresa ferroviaria o navale o dell'impresa che effettua il successivo trasporto; 
h) categoria 8: Intermediazione e commercio di rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi; 
i) categoria 9: bonifica di siti; 
l) categoria 10: bonifica di beni contenenti amianto.

G.U. n. 58 del 10 marzo 2017

Fonti:

Albo Nazionale Gestori Ambientali

Decreto 3 giugno 2014, n. 120

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Comunicazione delibera n. 3.pdf)Comunicazione delibera n. 3
Gazzetta Ufficiale
IT1491 kB940
Scarica questo file (Delibera n. 3 del 22 Febbraio 2017.pdf)Delibera n. 3 del 22 Febbraio 2017
Iscrizione Albo procedura semplificata
IT5608 kB1109
Scarica questo file (Delibera n. 2 del 22 Febbraio 2017.pdf)Delibera n. 2 del 22 febbraio 2017
Iscrizione Albo procedura ordinaria
IT4932 kB1488
Scarica questo file (Delibera dell’Albo nazionale.pdf)Comunicazione delibera testo integrale
Gazzetta Ufficiale
IT1495 kB978

Tags: Ambiente Rifiuti

Ultimi archiviati Sicurezza

Dic 04, 2022 64

Sentenza CP Sez. 4 n. 23936 del 23 giugno 2010

Sentenza CP Sez. 4 n. 23936 del 23 giugno 2010 Il datore di lavoro durante il montaggio di un ponteggio è tenuto a garantire la presenza di un preposto incaricato specificatamente di sovrintendere alle operazioni di montaggio. Non è sufficiente adempiere a questo obbligo con la presenza in cantiere… Leggi tutto
Dic 02, 2022 30

Decreto direttoriale MLPS n. 13 del 16 marzo 2017

Decreto direttoriale MLPS n. 13 del 16 marzo 2017 Istituzione Gruppo di lavoro tecnico con funzioni consultive per l’esame della documentazione relativa al rilascio delle autorizzazioni di cui all’articolo 131 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. [box-warning]Ricostituzione Decreto… Leggi tutto
Dic 02, 2022 36

Circolare MLPS 8 giugno 2010 n. 18

Circolare MLPS 8 giugno 2010 n. 18 Articolo 131 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. - Autorizzazione alla costruzione ed all'impiego di ponteggi fissi. Collegati
Ponteggi fissi: quadro normativo
Leggi tutto
Dic 02, 2022 33

Decreto Legislativo 4 agosto 1999 n. 359

Decreto Legislativo 4 agosto 1999 n. 359 Attuazione della direttiva 95/63/CE che modifica la direttiva 89/655/CEE relativa ai requisiti minimi di sicurezza e salute per l'uso di attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori. (GU n.246 del 19.10.1999) Collegati[box-note]Direttiva 95/63/CEDirettiva… Leggi tutto
Circolare MI n  1689 del 01 04 2011
Dic 02, 2022 40

Circolare Min. Interno n. 1689 del 01.04.2011

Circolare Min. Interno n. 1689 del 01.04.2011 Locali di pubblico spettacolo di tipo temporaneo o permanente. Verifica della solidità e sicurezza dei carichi sospesi. Le Commissioni di vigilanza istituite per l' applicazione dell'art. 80 del TULPS Regio Decreto 18 giugno 1931 n. 773 hanno, tra l'… Leggi tutto
Dic 02, 2022 60

Decreto Ministeriale 2 settembre 1968

Decreto Ministeriale 2 settembre 1968 - Misure tecniche di sicurezza per i ponteggi metallici fissi ID 18267 | 02.12.2022 Decreto Ministeriale 2 settembre 1968 - Riconoscimento di efficacia di alcune misure tecniche di sicurezza per i ponteggi metallici fissi, sostitutive di quelle indicate nel… Leggi tutto
Dic 02, 2022 37

Decreto Ministeriale 23 marzo 1990 n. 115

Decreto Ministeriale 23 marzo 1990 n. 115 - Ponteggi metallici fissi ID 18266 | 02.12.2022 Decreto Ministeriale 23 marzo 1990 n. 115 - Riconoscimento di efficacia per ponteggi metallici fissi aventi interasse tra i montanti superiore a metri 1,80. (GU n.112 del 16.05.1990) Entrata in vigore del… Leggi tutto

Più letti Sicurezza