Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Certifico Macchine 4


Scarica gratuitamente Certifico Macchine 4 e prova tutte le funzioni del Software

Vedi il sito dedicato cem4.eu

Vedi le versioni in Promo fino al 31 Maggio

CADR

ID 1138 | | Visite: 45052 | ContenutoPermalink: https://www.certifico.com/id/1138

  •       

    Certifico ADR Demo

    Versione di valutazione Demo gratuita, limitata nei contenuti delle materie ADR

    Download Demo: Download
     
  •       

    Certifico ADR Update Rel. 2017.1

    File di Update manuale eseguibile in assenza di connessione ad internet o altro.
    21 Dicembre 2016: 2017.1 Richiede Windows: XP SP3, Vista SP1, 7, 2008 Server R2, 8, 10


    Pacchetto di aggiornamento: Download
  •       

    Certifico ADR: Tutte le versioni

    Vai allo Store e vedi tutte le Versioni e pacchetti abbinati

    Store


  • Certifico ADR 2017

    Software trasporto merci pericolose ADR e Rifiuti ADR

    9a Edizione 2001/2003/2005/2007/2009/2011/2013/2015/2017

    • Consultazione database di tutte le materie Tabella A ADR;
    • Classificazione di un rifiuto pericoloso in materia ADR;
    • Compilazione scheda Istruzioni Scritte materia ADR Certifico: 4 pag. ADR + pag. "P0" Certifico;
    • Compilazione scheda di Istruzioni Scritte rifiuto ADR Certifico: 4 pag. ADR + pag. "P0" Certifico;
    • Calcolo Esenzione 1.1.3.6 con relativo Report;
    • Traduzione e stampa delle schede in oltre 40 lingue (servizio online);
    • Report Materia ADR;
    • Parametro Safety;
    • Stampa Etichette 10 x 10 cm;
    • Indicazione ADR da riportare nel Ddt/FIR [NEW 2016]
  • Report materie ADR

    Certifico ADR consente la consultazione di tutta la Tabella A 3.2 delle materie ADR, con la possibilità di esportazione/stampa del Report Materia.

    Consultazione Tab. A ADR 2015

    - Numero ONU [1]
    - Denominazione e descrizione [2]
    - Classe [3a]
    - Codice classificazione [3b]
    - Gruppo di Imballaggio [4]
    - Etichette [5]
    - Codice disposizioni speciali [6]
    - Codice quantità limitate [7a]
    - Codice quantità esenti [7b]
    - Istruzioni di imballaggio [8]
    - Disposizioni speciali di imballaggio [9a]
    - Disposizioni relative all’imballaggio in comune [9b]
    - Istruzioni di trasporto in cisterne mobili e contenitori per il trasporto alla rinfusa [10]
    - Disposizioni speciali relative alle cisterne mobili e contenitori per il trasporto alla rinfusa [11]
    - Codici cisterna per le cisterne ADR [12]
    - Disposizioni speciali per le cisterne ADR [13]
    - Veicolo per trasporto in cisterne [14]
    - Categoria di trasporto [15]
    - Qmax esenzione parziale [-]
    - Codice di restrizione in galleria [15]
    - Disposizioni speciali relative al trasporto - Colli [16]
    - Disposizioni speciali relative al trasporto - Alla rinfusa [17]
    - Disposizioni speciali relative al trasporto - Carico e scarico [18]
    - Disposizioni speciali relative al trasporto - Esercizio [19]
    - Numero identificazione pericolo - Codice kemler [20]

  • Metodologia di classificazione di un rifiuto pericoloso in materia ADR

    Metodologia pratica - In accordo con la tabella d'ordine di preponderanza dei pericoli 2.1.3.10

    Secondo le considerazioni enunciate nell’ADR, presupposto che generalmente un rifiuto si presenta sottoforma di miscela o soluzione, con Certifico ADR è possibile associare ad ogni rifiuto pericoloso, del quale sono individuate determinate caratteristiche di pericolo HP e tra le quali caratteristiche ne è stabilita quella principale, la corrispondente Classe ADR con elencate le materie compatibili con tale Classe e con materie che hanno pericoli secondari associabili alle altre caratteristiche di pericolo HP che il rifiuto può presentare.

    Quindi poiché la pericolosità di un rifiuto, secondo procedure di classificazione dirette, può essere stabilita attraverso l’assegnazione delle caratteristiche di pericolo HP, tali caratteristiche, ed in particolare l’individuazione di quella principale, può darci una indicazione diretta della Classe della materia ADR associabile:

    Es. 
    Rifiuto 1: 
    - Caratteristiche di pericolo principale: H8 
    - Materia ADR associabile: Classe 8 - Liquido corrosivo, n.a.s.

    Presupposto, inoltre, che se siano assegnate altre caratteristiche di pericolo H al rifiuto, la materia ADR  associabile, avrà Classe quella associata alla caratteristica di pericolo HP principale e come pericolo secondario, quella relativa ad altra caratteristica di pericolo HP:

    Es.
    Rifiuto 2:
    - Caratteristica di pericolo principale: H8 
    - Caratteristica di pericolo secondaria: H6
    - Materia ADR associabile: Classe 8 - Liquido corrosivo, tossico, n.a.s.

  • Info classificazione rifiuto pericoloso in materia ADR

    La classificazione ADR dei riifiuti, è riportata al cap. 3.2 ADR, in generale occorre determinare le caratteristiche di pericolo fisiche e chimiche e le proprietà fisiologiche attraverso misura o calcolo, ma al 2.1.3.5.2 la norma riporta " se la determinazione non è possibile senza costi o prestazioni sproporzionati (per esempio per alcuni rifiuti), la materia, soluzione o miscela deve essere classificata nella classe del componente che presenta il pericolo preponderante".

  • Altre info

    - Aggiornamenti automatici dal sito di acquisto
    - Modalità di classificazione Rifiuto in Materia ADR: Guidata e Avanzata
    - Gestione multiazienda delle schede con possibilità di inserire differenti loghi
    - Modalità di archiviazione e di ricerca con filtri avanzati
    - Gestione delle immagini dei loghi formato BMP, JPG, ecc. 
    - FEED RSS notizie in tempo reale dal sito

  • Aggiornamenti Certifico ADR

    Software trasporto merci pericolose ADR e rifiuti ADR

    9a Edizione (2001/2003/2005/2007/2009/2011/2013/2015/2017)

    Tutti gli aggiornamenti

  • Info Tecniche

    - Sviluppo MS VS/.NET Framework 4
    - Database MS SQL Server 2008 R2
    - Report SAP Crystal Reports
    - Win 32/64 bit

  • Manuale d'uso Certifico ADR Rel. 2017

    ®Certifico ADR
    Tutti i diritti riservati.

    Le immagini presenti sono fornite al solo scopo esemplificativo e per rendere più chiara la trattazione degli argomenti esposti. 
    I contenuti, le immagini, le funzioni del programma possono variare in qualsiasi momento e senza preavviso al fine di migliorare il prodotto software.

    Nonostante sia stata presa ogni precauzione nella preparazione di questo documento, gli autori e Certifico s.r.l. non si assumono alcuna responsabilità per errori od omissioni, o per danni risultanti dall'uso delle informazioni contenute in questo manuale o dall'uso di programmi e sorgenti eventualmente inclusi. 

    In nessun caso Certifico s.r.l. e gli autori risponderanno per qualsivoglia perdita di profitto o altro danno commerciale dovuto presumibilmente causato direttamente o indirettamente da questo documento.

    Settembre 2015, Perugia, Italy.

    Download Manuale

Pin It