Slide background
Slide background
Slide background




Parere CNI prot. n. 6045 del 24.05.2024

ID 22083 | | Visite: 444 | News Prevenzioni IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/22083

Parere CNI prot  n  6045 del 24 05 2024

Parere CNI prot. n. 6045 del 24.05.2024 / Professionisti antincendio e docenti addetti antincendi - Relazioni

ID 22083 | 18.06.2024 / In allegato

Elenchi del Ministero dell’interno ai fini della Prevenzione Incendi - Corso per formatori addetti antincendio – Decreto Ministero Interno del 2/09/2021 - validità anche ai fini dell’aggiornamento professionale in prevenzione incendi ai sensi del DM 5/08/2011 – Richiesta parere

Professionista antincendio e formatore di addetti antincendio - Relazioni

1. Il professionista antincendio deve frequentare solamente il modulo 10 della parte pratica per docenti per addetti antincendio DM 2/09/2021.

Il professionista antincendio che desidera diventare formatore di addetti antincendio, deve frequentare solamente il modulo 10 della parte pratica (corso di formazione di tipo C per docenti pratici: v. la lettera c) del comma 2 dell’art.6 del DM 2/09/2021

2. Aggiornamento quinquennale dei professionisti antincendio copre parte teorica per docenti per addetti antincendio DM 2/09/2021.

L’aggiornamento quinquennale dei professionisti antincendio “copre” anche l’obbligo di aggiornamento quinquennale dei docenti per addetti antincendio, ma questo limitatamente all’erogazione dei moduli teorici, di cui al punto 3 dell’art.5.5 dell’Allegato V del DM 2/09/2021.

Viene richiesto un chiarimento relativamente ai rapporti tra due diverse normative che si occupano di sicurezza e di prevenzione incendi.

In particolare, si domanda se il corso per Formatori addetti Antincendio ex decreto Ministero Interno 2/09/2021 sia da ritenere valido anche come aggiornamento professionale in prevenzione incendi ai sensi del DM 5/08/2011.

Sulla originale questione si osserva quanto segue.

In primo luogo, è doveroso precisare che la competenza a fornire chiarimenti ufficiali della normativa antincendio spetta unicamente al Ministero dell’Interno, che difatti offre un servizio apposito (1), tramite il portale Internet del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (2).

Il Consiglio Nazionale, pertanto, può soltanto fornire il proprio punto di vista ed un contributo interpretativo sulla problematica, fatta salva l’eventuale diversa interpretazione del Ministero competente.
_______

Il decreto Ministero dell’Interno 2 settembre 2021 (“Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell'articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.”), sostituendo il DM 10/03/1998, ha introdotto nuovi criteri per la formazione degli addetti antincendio.

Mentre il DM 5 agosto 2011 (“Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'interno di cui all'articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 (3).”), come noto, è rivolto a disciplinare le procedure per l’iscrizione negli elenchi e l’aggiornamento dei professionisti antincendio.

Dall’analisi delle due normative citate emerge che i programmi dei corsi ministeriali sono simili ma diversi, visti i diversi obiettivi della didattica degli stessi.

Ad esempio, chi è già professionista antincendio e desidera diventare formatore di addetti antincendio, deve frequentare solamente il modulo 10 della parte pratica (corso di formazione di tipo C per docenti pratici: v. la lettera c) del comma 2 dell’art.6 del DM 2/09/2021, che rinvia alla lettera b) del comma 5 del medesimo art.6 DM 2/09/2021). Diversamente, la didattica del corso di formazione di tipo C non comprende gli argomenti teorici dei corsi e seminari di aggiornamento per professionisti antincendio.

Parere CNI prot  n  6045 del 24 05 202  Modulo 10

Per questa ragione, - per rispondere al quesito dell’Ordine in indirizzo - si ritiene che la frequenza dei corsi di formazione e aggiornamento per i docenti degli addetti antincendio non sia valida ai fini dell’aggiornamento dei professionisti antincendio (DM 5/08/2011).
_______

Si segnala, al contempo, invece, per completezza di informazione, il contenuto dell’art.5.5 (4), punto 5, dell’Allegato V (5)del DM 2/09/2021, ai sensi del quale: “La partecipazione a moduli di corsi di base, a corsi e seminari di aggiornamento di cui al decreto del Ministro dell’interno 5 agosto 2011, è valida quale attività di aggiornamento dei docenti, limitatamente alla sola parte teorica.”.

DM 2/09/2021

5.5 Aggiornamento dei docenti

La partecipazione a moduli di corsi di base, a corsi e seminari di aggiornamento di cui al decreto del Ministro dell’interno 5 agosto 2011, è valida quale attività di aggiornamento dei docenti, limitatamente alla sola parte teorica.

Pertanto, l’aggiornamento quinquennale dei professionisti antincendio “copre” anche l’obbligo di aggiornamento quinquennale dei docenti per addetti antincendio, ma questo limitatamente all’erogazione dei moduli teorici, di cui al punto 3 dell’art.5.5 dell’Allegato V del DM 2/09/2021.

Ne deriva che per i docenti degli addetti antincendio, abilitati (anche) all’erogazione dei moduli pratici, resta obbligatorio l’aggiornamento quinquennale di 4 ore, previsto dal punto 4 dell’art.5.5 dell’Allegato V del DM 2/09/2021.
_______

In questi termini, nei limiti delle attribuzioni istituzionali del Consiglio Nazionale e fatti salvi eventuali sviluppi sull’argomento, è il contributo interpretativo richiesto.

Nello scusarci per il ritardo nella risposta, dovuto ad una riorganizzazione interna delle attività, inviamo cordiali saluti.
_______

NOTE

(1) Denominato “Quesiti On Line di Prevenzione Incendi”.
(2) All’indirizzo Internet https://www.vigilfuoco.it/
(3) Si riporta di seguito il testo del comma 4 dell’art.16 del decreto legislativo 8/03/2006 n.139: “Il comando acquisisce dai soggetti responsabili delle attività di cui al comma 1 le certificazioni e le dichiarazioni attestanti la conformità delle attività alla normativa di prevenzione incendi, rilasciate da enti, laboratori o professionisti, iscritti in albi professionali, autorizzati ed iscritti, a domanda, in appositi elenchi del Ministero dell'interno. Il rilascio delle autorizzazioni e l'iscrizione nei predetti elenchi sono subordinati al possesso dei requisiti stabiliti con decreto del Ministro dell'interno.”.
(4) “Aggiornamento dei docenti”.
(5) “Corsi di formazione e di aggiornamento dei docenti dei corsi antincendio.”

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Parere CNI prot. n. 6045 del 24.05.2024.pdf)Parere CNI prot. n. 6045 del 24.05.2024
 
IT326 kB122

Tags: Prevenzione Incendi

Articoli correlati

Più letti Prevenzione Incendi

Ott 15, 2022 161585

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 n. 151

Decreto Presidente della Repubblica 1° agosto 2011 n. 151 Disponibile, in allegato, il testo aggiornato con modifiche e note Riservato Abbonati in formato PDF stampabile/copiabile aggiornato data articolo. Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla… Leggi tutto
DPR 151 2011 small
Mag 18, 2024 129925

Elenco Attività soggette visite Prevenzione Incendi D.P.R. 151/2011

PDF | ebook Google Android | ebook Apple iOSElenco delle attività soggette alle visite e ai controlli di Prevenzione Incendi DPR 151/2011 Testo consolidato ID 921 | Update Rev. 31.0 del 18.05.2024 / Download Preview Tabella di equiparazione DPR 151/2011 e DM 16.02.1982 Documento Tabella Attività e… Leggi tutto

Ultimi inseriti Prevenzione Incendi

Decreto 17 maggio 2024 n  81
Giu 18, 2024 245

Decreto 17 maggio 2024 n. 81

Decreto 17 maggio 2024 n. 81 ID 22088 | 18.06.2024 Decreto 17 maggio 2024 n. 81 Regolamento recante modalita' di svolgimento delle selezioni interne per l'accesso ai ruoli dei nautici di coperta, dei nautici di macchina e dei sommozzatori del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, ai sensi degli… Leggi tutto
Decisione 2000 367 CE
Giu 13, 2024 156

Decisione 2000/367/CE

Decisione 2000/367/CE ID 22051 | 13.06.2024 Decisione della Commissione, del 3 maggio 2000, che attua la direttiva 89/106/CEE del Consiglio per quanto riguarda la classificazione della resistenza all'azione del fuoco dei prodotti da costruzione, delle opere di costruzione e dei loro elementi GU L… Leggi tutto
Decreto 2 aprile 2024 n  72
Giu 03, 2024 239

Decreto 2 aprile 2024 n. 72

Decreto 2 aprile 2024 n. 72 ID 21988 | 03.06.2024 Decreto 2 aprile 2024 n. 72 Regolamento recante modalita' di svolgimento dei concorsi pubblici per l'accesso alle qualifiche di pilota di aeromobile vigile del fuoco, di specialita' di aeromobile vigile del fuoco, di nautico di coperta vigile del… Leggi tutto
Decisione 2006 213 CE Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno
Mag 22, 2024 244

Decisione 2006/213/CE

Decisione 2006/213/CE / Classi di reazione al fuoco pavimentazioni e pannelli in legno ID 21907 | 22.05.2024 Decisione della Commissione, del 6 marzo 2006, che determina le classi di reazione al fuoco di alcuni prodotti da costruzione per quanto concerne le pavimentazioni in legno e i rivestimenti… Leggi tutto