Slide background

Green Pass UE: In vigore dal 1° luglio 2021

ID 13790 | | Visite: 892 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/13790

Temi: Coronavirus

Green PASS UE

Green Pass UE: Regolamento firmato, in vigore dal 1° luglio 2021 / Pubblicato in GU

Update 15.06.2021

Pubblicato  nel GU del 15.06.2021 il Regolamento (UE) 2021/953 del Parlamento europeo e del Consiglio del 14 giugno 2021 su un quadro per il rilascio, la verifica e l'accettazione di certificati interoperabili di vaccinazione, di test e di guarigione in relazione alla COVID-19 (certificato COVID digitale dell'UE) per agevolare la libera circolazione delle persone durante la pandemia di COVID-19.

Entrata in vigore: 15.06.2021

Applicazione dal 1° luglio 2021 al 30 giugno 2022.

...

Bruxelles, 14 Giugno 2021 / Documenti in allegato EN

I presidenti delle istituzioni Ue (David Sassoli per il Parlamento, Ursula von der Leyen per la Commissione e Antonio Costa per il Consiglio Ue) hanno firmato nella tarda mattina del 14 giugno, a Bruxelles, il regolamento che istituisce il Green Pass europeo, a partire dal prossimo primo luglio.

Dal 1° di luglio, con il certificato alla mano, si potrà viaggiare all’interno dell’Ue senza dover essere sottoposti a test e quarantene, contribuendo così al graduale ripristino della libertà di circolazione in Europa. Ne avrà diritto ogni cittadino dell’Unione europea che sia stato vaccinato, sia guarito dal Covid-19 o si sia sottoposto a un tampone risultato negativo. Il certificato non sarà obbligatorio per viaggiare in Europa, ma chi ne è sprovvisto all’arrivo nel Paese di destinazione dovrà sottostare alle disposizioni eventualmente previste in quello Stato in materia di prevenzione anti Covid (test, quarantena, etc).

Il Digital Covid Certificate

Il «Digital Covid Certificate» sarà gratuito e disponibile in tutte le lingue della Ue, in formato digitale e cartaceo. Il documento sarà sicuro, con un codice QR firmato elettronicamente e imporrà agli Stati membri di astenersi dall’introdurre ulteriori restrizioni di viaggio ai titolari di un certificato digitale Ue, a meno che non siano necessarie e proporzionate per tutelare la salute pubblica. Intanto, gli Stati che hanno già emesso dei green pass hanno 6 settimane di tempo per renderli compatibili con il modello Ue.

Tutti i dati confluiranno in Gateway, la piattaforma informatica Ue che rende possibile il certificato e che fornisce le chiavi digitali che consentono la validità transfrontaliera. Reso operativo da inizio giugno, ha già rilasciato oltre un milione di certificati.

Collegati

Tags: Coronavirus