Slide background

Ordinanza Ministero della Salute 13 Novembre 2020

ID 12033 | | Visite: 1805 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/12033

Temi: News , Coronavirus

Ordinanza 13 11 2020

Ordinanza Ministero della Salute 13 Novembre 2020

Min Salute, 14.11.2020

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus responsabile di Covid-19 il ministro della Salute, Roberto Speranza, sentiti i Presidenti delle Regioni interessate, ha firmato l'Ordinanza 13 novembre 2020 che individua le Regioni che in base all’analisi dei dati epidemiologici sulla diffusione dell’epidemia e agli scenari di rischio certificati nel report dell’Istituto superiore di sanità, passano dall'area gialla a quella arancione e rossa (rischio alto, scenario 3 l'area arancione;  rischio alto, scenario).

Le misure previste dall'Ordinanza 13 Novembre 2020 entrano in vigore il 15 novembre 2020 e sono efficaci per 15 giorni (fino al 30 novembre 2020); i termini si devono leggere in  sincronia con quelli d'Ordinanza 4 Novembre 2020 e l'Ordinanza Ministero della Salute 10 Novembre 2020, salvo per quanto previsto per la regione Toscana dell'Allegato 2 dell'Ordinanza del 13 Novembre 2020, che modifica l'allegato 1 lettera d) della stessa ordinanza del 10 Novembre 2020 (Vedi il Documento Zone livelli di rischio / Misure Covid-19).

Nello specifico in base alla nuova Ordinanza:

entrano nell'area arancione le Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche
entra nell'area rossa Campania e Toscana.

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni nelle diverse aree è alla data del 13 Novembre 2020 è la seguente:

area gialla: Lazio, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto
area arancione: Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Liguria, Puglia, Sicilia, Umbria
area rossa: Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Toscana, Valle d'Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano.

Mappa14 11 2020

Mappa info-cromatica: zone/livelli di rischio Regioni

Fonte: Ministero della Salute

_____

Vedi la situazione in dettaglio al Documento:

Collegati:

Tags: News Coronavirus