Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Rapporto FIRE-CEI-CTI 2016

ID 5538 | | Visite: 2768 | Documenti impianti ENTIPermalink: https://www.certifico.com/id/5538

Rapporto FIRE CEI CTI 2016

Rapporto FIRE-CEI-CTI 2016

Il rapporto illustra lo stato di attuazione, le problematiche e l’evoluzione della norma UNI CEI EN ISO 50001 “Sistemi di gestione dell’energia"

Il presente rapporto illustra lo stato di attuazione, le problematiche e l’evoluzione–in sintesi lo stato di salute – della norma UNI CEI EN ISO 50001 “Sistemi di gestione dell’energia” emersi da un’indagine svolta da FIRE, CEI e CTI su un campione significativo di organizzazioni certificate ISO 50001, di EGE operanti nel settore e di organismi di certificazione accreditati. Il primo aspetto significativo emerso è che il solo campione di organizzazioni analizzate ha eseguito investimenti per circa 16 milioni di euro in azioni di miglioramento dell’efficienza energetica e ne ha programmati circa altrettanti nei prossimi anni. Questo a conferma che la ISO 50001 è una norma che promuove uno sviluppo sostenibile e che genera cash flow per le organizzazioni per investire in nuove iniziative.

La presente indagine ha lo scopo di analizzare la situazione dei Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE), certificati in accordo alla ISO 50001, nelle organizzazioni italiane. Lo studio prende spunto da quanto già analizzato in passato da FIRE mediante un’indagine simile svolta nel dicembre 2014. L’indagine, svolta in collaborazione con il CEI ed il CTI, è stata portata avanti su tre fronti differenti, coinvolgendo i tre attori che operano nel mercato della ISO 50001: le organizzazioni certificate,gli esperti del settore e gli organismi di certificazione. I questionari sono stati realizzati su misura per ogni attore, in modo da indagare i diversi aspetti caratteristici di ognuno, pur in presenza di un gruppo di domande comuni, utili per poter confrontare i diversi punti di vista di questi attori. Con specifico riferimento alle organizzazioni, l’indagine ha coinvolto prevalentemente quelle che hanno un energy manager nominato ai sensi della legge 10/1991 e che pertanto presentano dimensioni significative (per fatturato, consumi energetici o dipendenti).

Lo scopo principale del lavoro è stato quello di sondare quali sono stati i fattori che hanno contribuito maggiormente al successo dell’implementazione del SGE, quali sono state le criticità e, soprattutto, quali siano stati i benefici che sono stati conseguiti. Si è voluto anche raccogliere spunti, osservazioni ed elementi utili per una possibile revisione migliorativa della norma. L’indagine è stata condotta fra maggio e giugno 2016

Rapporto FIRE-CEI-CTI 2016

Scarica questo file (Rapporto FIRE-CEI-CTI 2016.pdf)Rapporto FIRE-CEI-CTI 2016IT2227 kB(431 Downloads)

Tags: Impianti Impianti energy

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Libro Bianco Prosiel 2020
Nov 21, 2020 149

Libro Bianco Prosiel 2020

Libro Bianco Prosiel 2020 Libro Bianco “Gli italiani e la sicurezza elettrica” Norme, percezioni, proposte e i risultati dell’indagine dell’Istituto Piepoli Il contenuto principale di questa pubblicazione è il risultato di una indagine conoscitiva di tipo qualitativo e quantitativo, che Prosiel ha… Leggi tutto
Decreto MISE 16 settembre 2020
Nov 16, 2020 239

Decreto MISE 16 settembre 2020

Decreto MISE 16 settembre 2020 Individuazione della tariffa incentivante per la remunerazione degli impianti a fonti rinnovabili inseriti nelle configurazioni sperimentali di autoconsumo collettivo e comunita' energetiche rinnovabili, in attuazione dell'articolo 42-bis, comma 9, del decreto-legge… Leggi tutto
Superbonus 110
Nov 02, 2020 411

MEF 2020 | Superbonus 110% FAQ

Superbonus 110% FAQ Versione MEF II aggiornata al 27 ottobre 2020 con nuove domande evidenziate in grassetto e corsivo ... [panel]1. QUADRO NORMATIVO E PRASSI1.1. Quali sono le norme di riferimento? 1.2. Quali sono gli interventi esplicativi dell’Agenzia delle entrate?1.3. Quali sono i decreti… Leggi tutto
Delibera 250 2015
Ott 24, 2020 142

Delibera 250/2015/R/GAS

Delibera 250/2015/R/GAS I provvedimento chiude il procedimento avviato con la deliberazione 2 aprile 2015, 154/2015/R/gas in materia di odorizzazione del gas per usi domestici e similari di clienti finali direttamente allacciati alle reti di trasporto del gas, in esecuzione della sentenza del… Leggi tutto
Delibera 554 2019
Ott 24, 2020 174

Deliberazione 554/2019/R/GAS

Deliberazione 554/2019/R/GAS Regolazione della qualità del servizio di trasporto del gas naturale per il quinto periodo di regolazione 2020 – 2023 (RQTG) ... Fonte: ARERA Leggi tutto
Delibera 148 2019
Ott 24, 2020 163

Deliberazione 148/2019/R/GAS

Deliberazione 148/2019/R/GAS Testo integrato delle disposizioni per la regolazione delle partite fisiche ed economiche del servizio di bilanciamento del gas naturale (TISG) valido dal 16 giugno 2020 allegato a alla deliberazione 16 aprile 2019, 148/2019/r/gas - Versione integrata e modificata dalla… Leggi tutto
Delibera 154 2015
Ott 24, 2020 145

Deliberazione 154/2015/R/Gas

Deliberazione 154/2015/R/Gas La deliberazione avvia un procedimento su alcuni rilevanti aspetti riguardanti l'odorizzazione del gas naturale riconsegnato ai clienti finali direttamente allacciati alle reti di trasporto del gas naturale, in esecuzione della sentenza del TAR della Lombardia n.… Leggi tutto
Delibera 282 2014
Ott 24, 2020 152

Deliberazione 282/2014/R/gas

Deliberazione 12 giugno 2014 282/2014/R/gas Riesame delle disposizioni della deliberazione dell’autorità 602/2013/R/gas, in materia di odorizzazione del gas per usi domestici e similari di clienti finali direttamente allacciati alle reti di trasporto del gas, a seguito dell’Ordinanza TAR Lombardia… Leggi tutto