Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Industria 4.0 Linee guida concetto "comunicazione" OPC UA

ID 5018 | | Visite: 5644 | Documenti impianti riservatiPermalink: https://www.certifico.com/id/5018

Industria 4 0 IEC 62541

Industria 4.0 Linee guida comunicazione OPC UA

Il Documento (VDMA - DE) illustra cosa si intende per "Comunicazione" in  Industria 4.0 che non si riferisce ancora un'altra soluzione di comunicazione industriale per i dati di processo e di controllo in tempo reale ma un esempio di "comunicazione" è  la Open Platform Communications Unified Architecture (OPC UA) IEC 62541.

Aziende del settore della costruzione di macchine e impianti e gli operatori sono attualmente confrontati con concetti astratti su Industria 4.0, questi concetti promettono alta efficienza e flessibilità, ma mancano di raccomandazioni concrete per l'adozione.

Oggi le aziende usano una varietà di soluzioni industriali di comunicazione con grossi sforzi per l'integrazione.

La Comunicazione in Industria 4.0 non si riferisce a soluzioni di comunicazione industriale per i dati di processo e di controllo in tempo reale.

Si deve integrare alle soluzioni esistenti e si basa su nuovi concetti fondamentali, come quelli architettura orientata ai servizi (SOA) Service Oriented Architecture e modelli di informazioni  per la descrizione dei dispositivi e dei loro funzionalità.

SOA consente a componenti, macchine, e sistemi da essere più flessibili perché non sono configurati e programmati per uno specifico compito di produzione, ma piuttosto per offrire le loro capacità come servizi.

I servizi componenti possono essere orchestrati in una macchina più astratta e servizi di equipaggiamento.

La comunicazione in Industria 4.0 semplifica l'integrazione di componenti, macchine e impianti e consente aumenti di efficienza in base a connessioni semplici per il monitoraggio delle condizioni e sistemi di ottimizzazione.

Queste connessioni non dipendono dal bus di campo esistenti o sistemi di comunicazione in tempo reale.

Inoltre, l'uso del modo plug & work (inserisci e lavora) consente una maggiore flessibilità per la messa in servizio e retrofitting di macchine, insediamenti e fabbriche.

Questa funzione consente di risparmiare tempo e costi.

Lo standard aperto Open Platform Communications Unified Architecture (OPC UA) è specificato nelle norme della serie IEC 62541 e soddisfa tutti i requisiti della Comunicazione di  Industria 4.0.

IEC TR 62541-1:2016
OPC unified architecture - Part 1: Overview and concepts

OPC UA diventa sempre più affermato per le macchine e per i nuovi insediamenti produttivi.

_______

CEI CLC/TR 62541-1:2013 (CEI 65-252)
Architettura Unificata OPC Parte 1: Generalità e concetti

Nel presente Rapporto Tecnico vengono introdotti i concetti e una panoramica generale dell'architettura unificata OPC (OPC UA) e si spiegano sommariamente le parti successive della Norma EN/IEC 62541, suggerendo anche un ordine logico di lettura. La consultazione del presente Rapporto Tecnico, che ha carattere informativo, è pertanto utile per comprendere appieno le rimanenti Aarti della serie EN/IEC 62541 di cui la presente è la Parte 1.La presente Norma riporta il testo in inglese e italiano della CLC/TR 62541-1; rispetto al precedente fascicolo n. 12678E di gennaio 2013, essa contiene la traduzione completa della EN sopra indicata.

IEC TR 62541-1:2016 
OPC unified architecture - Part 1: Overview and concepts
IEC TR 62541-1:2016(E) is a Technical Report and presents the concepts and overview of the OPC Unified Architecture (OPC UA). Reading this document is helpful to understand the remaining parts of this multi-part document set. Each of the other parts is briefly explained along with a suggested reading order. This second edition cancels and replaces the first edition of IEC TR 62541-1, published in 2010. This edition includes no technical changes with respect to the previous edition but includes updates to reflect changes or additions in normative parts of IEC 62541.

https://my.ceinorme.it/index.html#detailsId=0000012951

https://webstore.iec.ch/publication/25997

Collegati

Pin It


Tags: Impianti Abbonati Impianti Comunicazioni elettroniche

Articoli correlati

Più letti Impianti

Ultimi archiviati Impianti

Inchiesta pubblica preliminare Linee guida per le diagnosi energetiche
Ott 09, 2019 79

Inchiesta pubblica preliminare: Linee guida per le diagnosi energetiche

Inchiesta pubblica preliminare: Linee guida per le diagnosi energetiche degli edifici Il CTI presenta il progetto UNI1604716 - futuro rapporto tecnico - che costituisce una linea guida per l’esecuzione delle diagnosi energetiche degli edifici (ad uso residenziale, terziario o altri assimilabili).… Leggi tutto
GSE Teleriscaldamento e teleraffrescamento
Ott 07, 2019 77

Rapporto GSE teleriscaldamento e teleraffrescamento

Rapporto GSE teleriscaldamento e teleraffrescamento Il documento allegato riporta i risultati delle indagini svolte dal GSE con l’obiettivo di fare il punto sui livelli di sviluppo e di diffusione del fenomeno del teleriscaldamento e teleraffrescamento in Italia, guardando tanto alle peculiarità… Leggi tutto
Set 10, 2019 149

RDL 9 luglio 1926 n. 1331

Regio Decreto Legge del 09 luglio 1926 n. 1331 Costituzione dell'Associazione nazionale per il controllo della combustione. (ANCC) (GU n.185 del 11-8-1926 ) Entrata in vigore del provvedimento: 11/08/1926Regio Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 16 giugno 1927, n. 1132 (in G.U.… Leggi tutto
Set 10, 2019 133

RD 12 maggio 1927 n. 824

Regio Decreto del 12 maggio 1927 n. 824 Regolamento per l'esecuzione del R.D. 09/07/26 n. 1331 che costituisce l'associazione per il controllo della combustione.(GU n.152 del 4-7-1927 ) _________ Testo consolidato alla data del 10-09-2019 con gli aggiornamenti degli atti: 08/02/1929 DECRETO 19… Leggi tutto
Set 10, 2019 163

DM 21 maggio 1974

Decreto Ministeriale del 21 maggio 1974 Norme integrative del regolamento approvato con R.D. 824/27 G.U. n. 179 del 21.07.1974 Collegati
RD 12 maggio 1927 n. 824
Leggi tutto
Ago 30, 2019 177

Direttiva 11 marzo 2002

Direttiva 11 marzo 2002 Procedure per l'individuazione, ai sensi degli articoli 4, 6 e 7 del decreto del Presidente della Repubblica 22 ottobre 2001, n. 462, degli organismi di ispezione di tipo "A". CollegatiDPR 22 ottobre 2001 n. 462Guida CEI 0-14 Verifica Impianti di terra DPR 462/01 Leggi tutto