Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Certifico Macchine 4


Scarica gratuitamente Certifico Macchine 4 e prova tutte le funzioni del Software

Vedi il sito dedicato cem4.eu

Vedi le versioni in Promo fino al 31 Maggio

D.P.C.M. 15 febbraio 2019

ID 8168 | | Visite: 463 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/8168

Temi: News

DPCM 15 febbraio 2019 Cabina di regia Strategia Italia

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 15 febbraio 2019

Istituzione della Cabina di regia Strategia Italia

(GU Serie Generale n.88 del 13-04-2019)

...

Art. 1. Istituzione e compiti della Cabina di regia Strategia Italia

1. Per la valorizzazione delle politiche pubbliche finalizzate a verificare lo stato di attuazione, anche per il tramite delle risultanze del monitoraggio delle opere pubbliche di piani e programmi di investimento infrastrutturale e ad adottare le iniziative idonee a superare eventuali ostacoli e ritardi nonché quelle volte a verificare lo stato di attuazione degli interventi connessi a fattori di rischio per il territorio, quali dissesto idrogeologico, vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, ivi compresa la loro valorizzazione, situazioni di particolare degrado ambientale necessitanti attività di bonifica e volte a prospettare possibili rimedi, è istituita la Cabina di regia Strategia Italia. La Cabina di regia garantisce il raccordo politico, strategico e funzionale, per facilitare un’efficace integrazione tra gli investimenti promossi e favorire l’accelerazione degli interventi finanziati, su impulso del Presidente del Consiglio dei ministri, con il supporto tecnico, istruttorio e organizzativo del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica e in coordinamento con la Struttura di missione denominata «Investitalia», di cui all’art. 1, comma 179, della legge 30 dicembre 2018, n. 14 2. La Cabina di regia di cui al comma 1 è presieduta dal Presidente del Consiglio dei ministri o dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri e composta dal Ministro dell’economia e delle finanze, dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, dal Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, dal Ministro per il Sud e dal Ministro per gli affari regionali e le autonomie e integrata dai Ministri interessati alle materie trattate, nonché dal presidente della Conferenza delle regioni e delle province autonome, dal presidente dell’Unione delle province d’Italia e dal presidente dell’Associazione nazionale dei comuni italiani.
3. In caso di assenza o impedimento del Presidente del Consiglio dei ministri e del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, la Cabina di regia è presieduta dal Ministro più anziano tra i componenti.
4. Per la realizzazione delle finalità di cui al comma 1, la Cabina di regia Strategia Italia, anche raccordandosi con la Struttura di missione Investitalia, svolge le seguenti attività:
a) verifica lo stato di attuazione di piani e programmi di investimento infrastrutturali, anche per il tramite delle risultanze del monitoraggio opere pubbliche (BDAP-MOP), enucleando le criticità che ne determinano rallentamenti nella realizzazione e individuando, in cooperazione con le amministrazioni competenti nella realizzazione dei piani e dei programmi medesimi, le soluzioni operative idonee a superare le suddette criticità, con la finalità di accelerare la relativa spesa e favorirne il completamento;
b) verifica lo stato di attuazione degli interventi connessi a fattori di rilevante rischio per il territorio, quali il dissesto idrogeologico, la vulnerabilità sismica degli edifici pubblici, ivi compresa la loro valorizzazione, situazioni di particolare degrado ambientale che necessitano di attività di bonifica, individuando strumenti straordinari, operativi e finanziari, per farvi fronte.
5. Per le finalità del presente articolo, la Cabina di regia Strategia Italia svolge, altresì, compiti di impulso, coordinamento, monitoraggio e controllo in ordine alla corretta, efficace ed efficiente utilizzazione delle risorse economiche e finanziarie attualmente disponibili per le finalità sopraindicate. In relazione allo stato di avanzamento degli impieghi delle risorse, la Cabina di regia propone la destinazione più opportuna dei finanziamenti disponibili.

Art. 2. Funzionamento della Cabina di regia Strategia Italia

1. Le amministrazioni competenti, nell’ambito delle rispettive attribuzioni, definiscono i piani e i programmi degli interventi necessari, anche sulla base degli indirizzi approvati dalla Cabina di regia.
2. La Cabina di regia individua le cause di eventuali ostacoli e ritardi relative allo stato di attuazione dei piani, programmi ed interventi di cui all’art. 1, anche avvalendosi degli esiti del monitoraggio di cui all’art. 3, lettera b) del presente decreto nonché delle risultanze dell’attività della Struttura di missione Investitalia, di piani e programmi di investimento infrastrutturali, e provvede ad adottare le misure necessarie al fine di rendere efficace e tempestiva l’azione di coordinamento. A tale scopo, la Cabina di regia, per il tramite del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, formula proposte al Consiglio dei ministri nonché al Comitato Interministeriale per la programmazione economica, sentita, ove necessario, la Cabina di regia di cui all’art. 1, comma 703, lettera c) , della legge 23 dicembre 2014, n. 190.
3. Il Presidente del Consiglio dei ministri, per garantire un maggiore coinvolgimento degli enti locali interessati, sottopone alla Conferenza unificata, ai sensi dell’art. 9, comma 3, del decreto legislativo n. 281/1997, progetti di collaborazione al fine di assicurare l’attuazione da parte delle regioni, delle province autonome e dei comuni, per le materie di rispettiva competenza, delle indicazioni e proposte approvate in seno alla Cabina di regia.

Pin It
Scarica questo file (D.P.C.M. 15 febbraio 2019.pdf)D.P.C.M. 15 febbraio 2019 IT1474 kB(108 Downloads)

Tags: News