Slide background

Regolamento (UE) 2015/758

ID 6134 | | Visite: 3774 | News ConsumersPermalink: https://www.certifico.com/id/6134

ecall infografica

Ecall: dispositivi di chiamata di emergenza installato di serie sulle autovetture prodotte UE

Il Regolamento (UE) 2015/758 prevede che tutte le automobili nuove ed i veicoli commerciali leggeri immatricolati dopo il 31 marzo 2018 dispongano di una tecnologia di chiamata d'emergenza automatica eCall con GPS abilitato. Grazie al finanziamento dell'UE, l'azienda ungherese Albacomp RI sta sviluppando un sistema di chiamate di emergenza che può essere installato a posteriori nei veicoli, rendendo eCall disponibile anche per i conducenti di auto usate.

Schiamano eCall e sono i dispositivi di chiamata di emergenza che avvisano automaticamente i servizi di soccorso in caso di incidenti stradali.

Un sistema di chiamate di emergenza per ridurre il numero di incidenti mortali

Tutte le automobili di recente fabbricazione ed i veicoli commerciali leggeri immatricolati nell'UE dopo il 31 marzo 2018 devono essere dotati di una tecnologia di chiamata di emergenza eCall con GPS abilitato.

Grazie al finanziamento dell'UE, l'azienda ungherese Albacomp RI sta sviluppando un dispositivo eCall e un sistema di comunicazione di bordo che possono essere installati a posteriori nei veicoli usati, permettendo dunque anche ai proprietari di veicoli meno recenti di poter beneficiare del sistema di chiamate di emergenza.

L'obiettivo di questa tecnologia è velocizzare le procedure di emergenza e ridurre il numero di incidenti stradali mortali. Nel caso d'incidente, questo sistema invia automaticamente i dati relativi al sinistro al 112, il numero telefonico di emergenza. Questi dati sono trasmessi tramite un telefono cellulare con connettività Bluetooth o un dispositivo dotato di carta SIM e includono le coordinate GPS, l'orario dell'incidente, il numero di passeggeri e il numero di immatricolazione del veicolo.

È stato stimato che tale provvedimento potrà salvare, all'incirca, 1500 vite l'anno, dimezzando il tempo utilizzato dalle autorità competenti per intervenire.

 Regolamento (UE) 2015/758 (eCall)

Regolamento (UE) 2015/758 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2015, relativo ai requisiti di omologazione per lo sviluppo del sistema eCall di bordo basato sul servizio 112 e che modifica la direttiva 2007/46/CE
...
Articolo 14  Entrata in vigore
Il presente regolamento entra in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

L'articolo 2, paragrafo 2, l'articolo 5, paragrafi 8 e 9, l'articolo 6, paragrafi 12 e 13, e gli articoli 8, 9, 10 e 12 si applicano a decorrere dall'8 giugno 2015.

Gli articoli diversi da quelli di cui al secondo comma del presente articolo si applicano a decorrere dal 31 marzo 2018.

https://europa.eu/investeu/projects/automated-ecall-system_it

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Regolamento UE 2015 758.pdf)Regolamento (UE) 2015/758
 
IT394 kB763

Tags: News