Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Certifico Macchine 4


Scarica gratuitamente Certifico Macchine 4 e prova tutte le funzioni del Software

Vedi il sito dedicato cem4.eu

Vedi le versioni in Promo fino al 31 Maggio

Linee guida valutazione investimenti in opere pubbliche

ID 7543 | | Visite: 48 | News generaliPermalink: https://www.certifico.com/id/7543

Linee guida valutazione investimenti in opere pubbliche

Linee guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche

nei settori di competenza del ministero delle infrastrutture e dei trasporti

D.Lgs. 29 dicembre 2011, n. 228
Attuazione dell'articolo 30, comma 9, lettere a), b), c) e d) della legge 31 dicembre 2009, n. 196, in materia di valutazione degli investimenti relativi ad opere pubbliche.  (GU Serie Generale n.30 del 06-02-2012)

La redazione delle presenti Linee Guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche di competenza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ai sensi del D. Lgs. 228/2011 è stata curata dalla Direzione Generale per lo sviluppo del territorio, la programmazione ed i progetti internazionali e del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici (NVVIP).

La recente approvazione del nuovo Codice degli Appalti (D.lgs. 18 aprile 2016 n. 50) introduce gli elementi per il riavvio di un nuovo processo di pianificazione delle infrastrutture in Italia, i cui cardini sono il Piano Generale dei Trasporti e della Logistica (PGTL) e il Documento Pluriennale di Pianificazione (DPP)

LA PIANIFICAZIONE E LA PROGRAMMAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE NEL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

Il D.lgs. 18 aprile 2016 n. 50 “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture” (nel seguito Codice degli Appalti o Codice) stabilisce che (art. 201, comma 1) “al fine della individuazione delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese, si utilizzano i seguenti strumenti di pianificazione e programmazione generale:

a) piano generale dei trasporti e della logistica;
b) documenti pluriennali di pianificazione, di cui all'articolo 2, comma 1, del D.Lgs. 29 dicembre 2011, n. 228

D.Lgs. 29 dicembre 2011, n. 228
...
Art. 2 Documento pluriennale di pianificazione
...
1. Al fine di migliorare la qualita' della programmazione e ottimizzare il riparto delle risorse di bilancio, ogni Ministero, nel rispetto delle procedure di valutazione d'impatto ambientale previste dalla normativa comunitaria, predispone un Documento pluriennale di pianificazione, di seguito "Documento", che include e rende coerenti tutti i piani e i programmi d'investimento per opere pubbliche di propria competenza, ivi compreso il "Programma triennale dei lavori di cui all'articolo 128 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, e successive modificazioni.


...segue in allegato

MIT 2017

Collegati

Tags: Codice Appalti