Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Decreto-Legge 12 settembre 2023 n. 121

ID 20382 | | Visite: 2468 | Legislazione ariaPermalink: https://www.certifico.com/id/20382

Decreto Legge 12 settembre 2023 n  121   Piani qualita  aria Piemonte  Lombardia  Veneto e Emilia Romagna

DL n. 121/2023 / Piemonte, Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna: aggiornamento piani qualita' dell'aria entro il 12 Marzo 2024

ID 20382 | 12.09.2023 / Esecuzione Sentenze causa C-644/2018causa C-573/2019

Decreto-Legge 12 settembre 2023 n. 121
Misure urgenti in materia di pianificazione della qualità dell'aria e limitazioni della circolazione stradale. 

(GU n.213 del 12.09.2023)

Entrata in vigore del provvedimento: 13/09/2023

Legge di conversione DL 121/2023 / Legge 6 novembre 2023 n. 155

Pubblicata nella GU n. 264 dell'11.11.2023 la Legge 6 novembre 2023 n. 155 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2023, n. 121, recante misure urgenti in materia di pianificazione della qualita' dell'aria e limitazioni della circolazione stradale, in vigore dal 12.11.2023.

In allegato Testo coordinato


_______

Art. 1 Misure in materia di pianificazione della qualita' dell'aria e limitazioni della circolazione stradale

1. Al fine di assicurare l'esecuzione delle sentenze della Corte di Giustizia dell'Unione europea del 10 novembre 2020 in causa C-644/2018 e del 12 maggio 2022 in causa C-573/2019, le regioni Piemonte, Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna provvedono, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, ad aggiornare i rispettivi piani di qualita' dell'aria, modificando ove necessario i relativi provvedimenti attuativi, alla luce dei risultati prodotti dalle iniziative gia' assunte per la riduzione delle emissioni inquinanti, nonche' di quanto previsto dal comma 2.

2. Nelle more dell'aggiornamento di cui al comma 1, le Regioni possono disporre la limitazione della circolazione stradale, nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 31 marzo di ciascun anno, anche delle autovetture e dei veicoli commerciali di categoria N1, N2 e N3 ad alimentazione diesel, di categoria «Euro 5», esclusivamente a far data dal 1° ottobre 2024.

Con il provvedimento con cui si dispone la limitazione della circolazione stradale, si indicano le relative deroghe.

La limitazione di cui al primo periodo si applica in via prioritaria alla circolazione stradale nelle aree urbane dei comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti presso i quali opera un adeguato servizio di trasporto pubblico locale, ricadenti in zone presso le quali risulta superato uno o piu' dei valori limite del materiale particolato PM10 o del biossido di azoto NO2.

A decorrere dal 1° ottobre 2025, la limitazione alla circolazione delle autovetture e dei veicoli commerciali di categoria N1, N2 e N3 ad alimentazione diesel, di categoria «Euro 5» e' inserita nei piani della qualita' dell'aria delle Regioni di cui al comma 1, che adottano i relativi provvedimenti attuativi nel rispetto di quanto previsto dal secondo e dal terzo periodo del presente comma.

3. Dall'attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Le Amministrazioni pubbliche interessate provvedono all'attuazione del presente provvedimento con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente

Art. 2 Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara' presentato alle Camere per la conversione in legge. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Testo DL 121 2023 coordinato con L di conv. 155 2023.pdf)Testo DL 121 2023 coordinato con L di conv. 155 2023
 
IT1500 kB76
Scarica questo file (Decreto-Legge 12 settembre 2023 n. 121.pdf)Decreto-Legge 12 settembre 2023 n. 121
 
IT120 kB141
Scarica questo file (Sentenza causa C-573 2019.pdf)Sentenza causa C-573 2019
 
IT928 kB228
Scarica questo file (Sentenza causa C-644 2018.pdf)Sentenza causa C-644 2018
 
IT925 kB381

Tags: Ambiente Aria

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Specie aliene nei nostri mari 2024
Lug 15, 2024 50

Specie aliene nei nostri mari

Specie aliene nei nostri mari / Opuscolo ISPRA 2024 ID 22261 | 15.07.2024 / In allegato La biodiversità del Mar Mediterraneo è in continua evoluzione, colonizzato da specie in espansione di areale che arrivano attraverso corridoi naturali, come lo Stretto di Gibilterra, e da specie non indigene o… Leggi tutto
Lug 11, 2024 97

Legge 29 ottobre 1987 n. 441

Legge 29 ottobre 1987 n. 441 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 agosto 1987, n. 361, recante disposizioni urgenti in materia di smaltimento dei rifiuti. (GU n.255 del 31.10.1987) Collegati
Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361
Leggi tutto
Lug 11, 2024 86

Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361

Decreto-Legge 31 agosto 1987 n. 361 Disposizioni urgenti in materia di smaltimento dei rifiuti. Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 ottobre 1987, n. 441 (in G.U. 31/10/1987, n.255). (GU n.203 del 01.09.1987)______ Aggiornamenti all'atto 31/10/1987 LEGGE 29 ottobre 1987, n.… Leggi tutto
Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia Anno 2023
Lug 01, 2024 123

Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia: Anno 2023

Ecosistemi terrestri ed incendi boschivi in Italia: Anno 2023 ID 22151 | 01.07.2024 / In allegato Durante il 2023 l’Italia è stata colpita da incendi boschivi per una superficie complessiva di 1073 km2 (quasi un terzo della Val D’Aosta). Di questi, circa 157 km2 (una superficie confrontabile con… Leggi tutto

Più letti Ambiente