Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto

ID 17324 | | Visite: 4118 | Legislazione AmbientePermalink: https://www.certifico.com/id/17324

Emendamento di Doha

Emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto / Allegato

ID 17324 | 11.08.2022 / In allegato

Doha amendament to the Kyoto Protocol EN
Emendamento DOHA al Protocollo di Kyoto IT

Le Parti del Protocollo di Kyoto hanno adottato un emendamento al Protocollo di Kyoto con la decisione 1/CMP.8 in conformità con gli articoli 20 e 21 del Protocollo di Kyoto, nell'ottava sessione della Conferenza delle Parti che funge da riunione delle Parti al Protocollo di Kyoto (CMP) tenutosi a Doha, in Qatar, l' 8 dicembre 2012.

Il 21 dicembre 2012, questo "Emendamento di Doha" è stato diffuso dal Segretario Generale delle Nazioni Unite in qualità di depositario di tutte le Parti del Protocollo di Kyoto. È possibile trovare la notifica del depositario qui.

Ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 7, e dell'articolo 20, paragrafo 4, del Protocollo di Kyoto, l'emendamento è subordinato all'accettazione delle Parti del Protocollo di Kyoto.

Conformemente all'articolo 20, paragrafo 4, del Protocollo di Kyoto, l'emendamento entra in vigore per le Parti che lo abbiano accettato il novantesimo giorno successivo alla data di ricezione da parte del Depositario di uno strumento di accettazione da parte di almeno tre quarti delle Parti del Protocollo di Kyoto. Ciò significa che per l'entrata in vigore dell'emendamento sono necessari un totale di 144 strumenti di accettazione (esclusa l'Unione Europea).

Note
_______

Ratifica EU / IT

L’UE ha approvato l’emendamento di Doha con la Decisione 2015/1339/UE (GU L 207 del 4.8.2015).

L’Italia ha ratificato l’emendamento di Doha con la Legge 3 maggio 2016, n.79 (GU 121 del 25.05.2016).
_______

Sintesi obiettivi

Trattato Periodo d’impegno Riduzione emissioni UE
Protocollo di Kyoto (COP3) 2008-2012 UE_15 dell’8% (1990)
Emendamento di Doha (COP18) 2013-2020 UE_27 del 20%  (1990)

Il Protocollo di Kyoto: il secondo periodo d’impegno 2013-2020

Nel 2012, è stato raggiunto un accordo tra le Parti circa la prosecuzione del protocollo di Kyoto attraverso l’emendamento di Doha, che fissa impegni di riduzione dei Paesi industrializzati per il periodo 2013-2020. L’Italia ha depositato il proprio strumento di ratifica il 18 luglio 2016.

L’Emendamento di Doha è entrato in vigore il 31 dicembre 2020, con 147 Paesi che lo hanno ratificato. Gli Stati Membri dell’Unione Europea hanno informato6 il segretariato UNFCCC di voler adempiere ai propri impegni relativi al secondo periodo d’impegno del Protocollo di Kyoto congiuntamente. Il Consiglio Europeo nella primavera del 2007 aveva sancito la necessità che l’Unione avviasse una transizione verso un’economia a basso contenuto di carbonio attraverso un approccio integrato tra le politiche attuate per la riduzione dei gas a effetto serra e le politiche energetiche.

Il Consiglio si è, pertanto, impegnato a raggiungere, entro il 2020, i seguenti obiettivi:

- riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra del 20% rispetto ai livelli del 1990;
- riduzione dei consumi energetici del 20% rispetto allo scenario business as usual;
- produzione di energia da fonti rinnovabili pari al 20% dei consumi energetici dell’Unione europea;
- uso dei biocombustibili per il 10% della quantità di combustibile utilizzato nel settore dei trasporti.
_______

Per approfondimenti si veda news: Il protocollo di Kyoto

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Doha amendament to the Kyoto Protocol EN.pdf)Doha amendament to the Kyoto Protocol
(GU L 207/6 - 4.8.2015)
EN357 kB434
Scarica questo file (Emendamento DOHA al Protocollo di Kyoto IT.pdf)Emendamento DOHA al Protocollo di Kyoto
(GU L 207/6 - 4.8.2015)
IT358 kB343
Scarica questo file (Emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto.pdf)Emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto
08.12.2012
EN874 kB190
Scarica questo file (Ratifica Italia 2016.pdf)Ratifica Italia 2016
Emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto
EN59 kB169

Tags: Ambiente Emissioni Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Raccomandazione  UE  2024 1722
Giu 19, 2024 75

Raccomandazione (UE) 2024/1722 della Commissione del 17.06.2024

Raccomandazione (UE) 2024/1722 | Recepimento nuova direttiva sull'efficienza energetica ID 22089 | 19.06.2024 Raccomandazione (UE) 2024/1722 della Commissione, del 17 giugno 2024, che stabilisce orientamenti per l’interpretazione dell’articolo 4 della direttiva (UE) 2023/1791 del Parlamento europeo… Leggi tutto
UNMIG databook 2024
Giu 11, 2024 106

UNMIG databook 2024

UNMIG databook 2024 ID 22042 | 11.06.2024 / In allegato La pubblicazione riporta i dati riferiti alle attività 2023 svolte dagli Uffici territoriali dell’UNMIG e dai Laboratori chimici e mineralogici, unitamente ai dati relativi alla situazione in Italia, al 31 dicembre 2023, delle attività di… Leggi tutto
Linee guida per i Soggetti attuatori MASE v2 0 del 07 06 2024
Giu 10, 2024 139

PNRR - Linee guida per i Soggetti attuatori MASE (v2.0 del 07.06.2024)

PNRR - Linee guida per i Soggetti attuatori MASE (v2.0 del 7 giugno 2024) ID 22040 | 10.06.2024 / In allegato Adottata la nuova versione 2.0 delle Linee Guida per i soggetti attuatori - Istruzioni operative per le attività di gestione finanziaria, monitoraggio, rendicontazione e controllo per gli… Leggi tutto
Raccomandazione  UE  2024 1590
Giu 04, 2024 154

Raccomandazione (UE) 2024/1590

Raccomandazione (UE) 2024/1590 ID 21990 | 04.06.2024 Raccomandazione (UE) 2024/1590 della Commissione, del 28 maggio 2024, sul recepimento degli articoli 8, 9 e 10 recanti le disposizioni relative all'obbligo di risparmio energetico della direttiva (UE) 2023/1791 del Parlamento europeo e del… Leggi tutto
Alberi monumentali italia
Giu 03, 2024 155

Alberi monumentali Italia: Brochure Masaf

Alberi monumentali Italia: Brochure Masaf ID 21986 | 03.06.2024 / Brochure allegata Brochure informativa degli Alberi monumentali d'Italia realizzata con lo scopo di illustrare in sintesi cos'è un Albero monumentale e quali sono i criteri per dichiararne la monumentalità, come segnalare un albero… Leggi tutto
Mag 28, 2024 547

Regolamento (UE) 2024/1468

Regolamento (UE) 2024/1468 ID 21940 | 28.05.2024 Regolamento (UE) 2024/1468 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 maggio 2024, che modifica i regolamenti (UE) 2021/2115 e (UE) 2021/2116 per quanto riguarda le norme sulle buone condizioni agronomiche e ambientali, i regimi per il clima,… Leggi tutto

Più letti Ambiente