Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Criteri EU GPP Prodotti e servizi di pulizia

ID 15557 | | Visite: 628 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/15557

Criteri EU GPP   Prodotti pulizia 2018

Criteri EU GPP Prodotti e servizi di pulizia (2018)

Bruxelles, 11.10.2018

Criteri dell'UE relativi agli appalti pubblici verdi per i servizi di pulizia di ambienti interni

I criteri dell'UE per gli appalti pubblici verdi (GPP) hanno lo scopo di agevolare l'acquisto di beni, servizi e lavori a ridotto impatto ambientale da parte delle amministrazioni pubbliche. I criteri, il cui uso è facoltativo, sono formulati in modo da poter essere integrati (parzialmente o integralmente), se l'amministrazione lo ritiene opportuno, nella documentazione delle gare d'appalto dell'amministrazione con modifiche minime. Prima della pubblicazione di un bando di gara, le amministrazioni pubbliche sono invitate a verificare l'offerta disponibile di beni, servizi e lavori che prevedono di acquistare sul mercato in cui operano. Il presente documento indica i criteri dell'UE relativi agli acquisti verdi (GPP) per il gruppo di prodotti "servizi di pulizia di ambienti interni". Una relazione tecnica di accompagnamento fornisce maggiori dettagli sui motivi che determinano la selezione di questi criteri, nonché i riferimenti per ulteriori informazioni.

I criteri sono suddivisi in criteri di selezione, specifiche tecniche, criteri di aggiudicazione e clausole di esecuzione del contratto. I criteri sono di due tipi:

- criteri di base, destinati a consentire una facile applicazione del GPP, si concentrano su aspetti chiave dell'efficienza ambientale di un prodotto cercando di contenere al massimo i costi amministrativi per le imprese;
- criteri completi, che tengono conto di un maggior numero di aspetti o di livelli più elevati di efficienza ambientale, e sono destinati alle autorità che vogliono impegnarsi più a fondo nel sostegno a obiettivi in materia di ambiente e di innovazione.

La frase "specifica identica per i criteri di base e per quelli completi" è inserita quando i criteri sono identici per entrambi i tipi.

...

Il gruppo di prodotti "servizi di pulizia di ambienti interni" comprende:

- servizi professionali di pulizia ordinaria di ambienti interni rispettosi dell'ambiente effettuati in zone che comprendono uffici, impianti sanitari, quali WC o lavandini, e altre aree accessibili al pubblico;
- la pulizia di superfici vetrate raggiungibili senza il ricorso ad attrezzature o macchinari specializzati.

Il gruppo di prodotti "servizi di pulizia di ambienti interni" non comprende:

- attività di disinfezione e sanificazione, nonché attività di pulizia che prevedono l'uso di biocidi che rientrano nell'ambito di applicazione del regolamento (UE) n. 528/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla messa a disposizione sul mercato e all'uso dei biocidi;
- attività di pulizia presso siti produttivi.

Il gruppo di prodotti comprende altresì criteri ambientali per i prodotti per la pulizia (cfr. il paragrafo 3.2.1), gli accessori tessili per la pulizia (ad esempio, stracci e teste di spazzoloni lavapavimenti a frange, cfr. il paragrafo 3.2.2) e altri prodotti spesso forniti dalle imprese di pulizia (sapone per le mani, asciugamani tessili e prodotti in tessuto-carta, cfr. il paragrafo 3.2.4). In alcuni casi, le amministrazioni aggiudicatrici acquistano tali prodotti direttamente anziché tramite i servizi di pulizia incaricati. In questi casi, le amministrazioni aggiudicatrici dovrebbero far riferimento ai criteri ambientali pertinenti per i prodotti che stanno acquistando.

Sono fornite le seguenti definizioni tecniche per agevolare l'applicazione dei criteri (consultare la relazione tecnica per maggiori dettagli e definizioni tecniche): si parla di pulizia "ordinaria" quando i servizi professionali di pulizia vengono erogati almeno con cadenza mensile, fatta eccezione per la pulizia dei vetri, considerata ordinaria anche se effettuata con cadenza più dilazionata (ad esempio, almeno trimestrale).

[...]

Fonte: CE

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Criteri EU GPP Prodotti e servizi di pulizia 2018.pdf
 
167 kB 7

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente GPP

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto 2021 Osservatorio atmosferico della Commissione europea
Gen 30, 2023 57

Osservatorio atmosferico della Commissione europea | Rapporto 2021

Osservatorio atmosferico della Commissione europea | Rapporto 2021 ID 18863 | 30.01.2023 JRC Technichal report 18.01.2023 La missione dell'Osservatorio atmosferico della Commissione europea è valutare l'impatto delle politiche europee e delle convenzioni internazionali sull'inquinamento atmosferico… Leggi tutto
Aggiornamento delle modalit  di calcolo delle emissioni navali
Gen 27, 2023 62

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali ID 18849 | 27.01.2023 Rapporto ISPRA 382/2023 - Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali con particolare riferimento all’ambito portuale a livello nazionale e locale Il rapporto sintetizza i risultati di un… Leggi tutto
Decreto n  345 del 18 dicembre 2018
Gen 27, 2023 76

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018 ID 18848 | 27.01.2023 Decreto del Ministro dell’Ambiente n. 345 del 18 dicembre 2018 Approvazione del Piano degli interventi di contenimento ed abbattimento del rumore dell’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino In allegato Leggi tutto
Linea guida ARPAE   Metodologia individuazione MTD BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati
Gen 27, 2023 84

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati ID 18846 | 27.01.2023 / Linee guida in allegato Linea guida ARPAE - Rev. 0.0 del 01.03.2020 La Linea Guida è uno strumento di indirizzo per tutti gli operatori coinvolti nei procedimenti… Leggi tutto
Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 89

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano ID 18788 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’antimonio elementare viene utilizzato per formare leghe molto forti con il rame, il piombo e lo stagno. I composti dell’antimonio hanno diversi usi terapeutici (malattie parassitarie).… Leggi tutto
Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 71

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano ID 18787 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’acrilammide è usata come intermedio chimico o come monomero nella produzione di poliacrilammide, ed ambedue sono usate per il trattamento dell’acqua destinata al consumo umano.… Leggi tutto

Più letti Ambiente